Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Ugoni Camillo

Brescia 1784 ago. 8 - Pontevico di Brescia (Brescia) 1855 feb. 12

Patriota

Intestazioni:
Ugoni, Camillo, letterato, patriota, (Brescia 1784 - Pontevico di Brescia 1855), SIUSA

Camillo Ugoni nacque a Brescia l'8 agosto 1784 da famiglia di antica nobiltà. Dopo aver studiato a Brescia e Parma, si dedicò agli studi letterari. Nel 1807 conobbe Ugo Foscolo, del quale divenne amico. Su esortazione di Federico Borgno tradusse i "Commentari" di Cesare, che dedicò a Napoleone, del quale era acceso sostenitore e che, nel 1811, lo creò barone. Dopo la morte di Giovan Battista Corniani ne proseguì il lavoro di ricostruzione biografica con l'opera "Della letteratura italiana nella seconda metà del sec. XVIII" (Brescia, 1820), influenzata tra l'altro dall'esempio del Sismondi. Di idee liberali, vicino al gruppo del "Conciliatore", fu coinvolto nei moti del '21 e, insieme a Giovita Scalvini e Giovanni Antonio Arrivabene, fuggì in Svizzera, quindi in Inghilterra e Francia. All'estero, distaccatosi sempre più dagli interessi politici, si dedicò agli studi letterari. Divenne collaboratore della "Biographie universelle" e del "Globe"; tradusse in italiano i "Saggi sul Petrarca" del Foscolo (1821), che aveva nuovamente incontrato in esilio. Sempre in esilio scrisse la "Biografia di L. Mascheroni" (Parigi, 1834) e la "Vita e scritti di Giuseppe Pecchio" (Parigi, 1836). Nel 1838, a seguito di un'amnistia, tornò a Brescia, ove riprese gli studi delle biografie di letterati, con la seconda parte di "Della letteratura italiana nella seconda metà del sec. XVIII", che però fu pubblicata postuma (1856-57) dal fratello Filippo, essendo Camillo Ugoni morto a Pontevico di Brescia il 12 febbraio 1855.


Soggetti produttori:

Collegati:
Berghini Pasquale


Complessi archivistici prodotti:
Berghini Pasquale (fondo)


Bibliografia:
F. Ugoni, "Della vita e delle opere di Camillo Ugoni", in C. Ugoni, "Della letteratura italiana nella seconda metà del sec. XVIII", Milano, Bernardoni, 1856-1857, voll. 4
C. Ugoni, "Della letteratura italiana nella seconda metà del sec. XVIII", Milano, Bernardoni, 1856-1857, voll. 4
M. LUPO GENTILE, "Un patriota bresciano: Filippo Ugoni", in "Rivista d'Italia", febbraio 1910, pp. 295-322 (vi sono pubblicate alcune lettere di Filippo Ugoni al fratello Camillo)
M. LUPO GENTILE, "Voci d'esuli", Milano, L. Trevisini, 1911
"Enciclopedia storico-nobiliare italiana: famiglie nobili e titolate viventi riconosciute dal R. governo d'Italia compresi: città, comunità, mense vescovili, abazie, parrocchie ed enti nobili e titolati riconosciuti", promossa e diretta da V. Spreti, Milano, Enciclopedia storico-nobiliare italiana, 1928-1935, voll. 6 + voll. 2 di Appendici, Appendice n. 2 (D-Z), Milano, Stirpe, 1935, sub voce
M. PETROBONI CANCARINI, "Camillo Ugoni, letterato e patriota bresciano", Milano, SugarCo, 1974-1978, voll. 4 (vol. 1: Biografia; volumi 2, 3 e 4: Epistolario)
"Letteratura italiana. Gli autori. Dizionario bio-bibliografico e indici", Torino, Einaudi, 1990-1991, voll. 2, vol. 2 (H-Z), 1991, p. 1763
"Guida agli archivi delle personalità della cultura in Toscana tra '800 e '900. L'area pisana", a cura di E. Capannelli e E. Insabato, Firenze, Olschki, 2000, pp. 51-53

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Capannelli Emilio
Insabato Elisabetta
Lenzi Marco, revisione
Morotti Laura, 2011/11, rielaborazione


icona top