Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


immagine

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Gli archivi del Piemonte e della Valle d'Aosta

Il sistema informativo SIUSA - Gli archivi del Piemonte e della Valle d'Aosta consente di effettuare ricerche ad ampio raggio sul patrimonio archivistico non statale presente nelle due regioni. Si tratta di una partizione locale del più ampio Sistema Informativo Unificato delle Soprintendenze Archivistiche, SIUSA che, sviluppato dalla Direzione Generale per gli Archivi del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa, descrive il patrimonio archivistico pubblico e privato di tutto il territorio nazionale, conservato al di fuori degli archivi di Stato italiani e sul quale si esercita l'attività di tutela dello Stato. Il sistema è basato su un'architettura che prevede descrizioni separate, ma tra loro correlate, dei complessi archivistici e dei loro soggetti produttori (ossia le istituzioni e gli enti, persone e famiglie che nel corso della loro attività hanno prodotto, accumulato, conservato e usato la documentazione archivistica descritta) e conservatori (enti pubblici e privati, persone e famiglie che conservano e rendono consultabili gli archivi descritti), sulla base degli standards internazionali di descrizione archivistica ISAD (G), ISAAR (CPF) e ISDIAH. Oltre alle descrizioni di quelle entità il sistema include anche descrizioni di strumenti di ricerca (ad es. inventari o repertori d'archivio), tipologie documentarie, contesti storico-istituzionali, profili istituzionali generali (contenenti notizie comuni ai soggetti produttori riconducibili a una singola tipologia, ad es. Comuni, enti comunali di assistenza, istituzioni scolastiche, partiti politici, organizzazioni sindacali ecc.), ambiti territoriali.

La Soprintendenza archivistica per il Piemonte e la Valle d'Aosta, fin dal 2004, si è impegnata nello sviluppo del SIUSA. Dopo il recupero dei dati (relativi soprattutto agli archivi dei comuni) presenti nel precedente sistema informativo denominato Anagrafe informatizzata degli archivi italiani, le informazioni sono state progressivamente ampliate e messe a disposizione sul web. La costante attività di censimento e di monitoraggio degli archivi, esercitata dalla Soprintendenza, consente di mettere a disposizione del pubblico dati relativi a tutti i tipi di archivi fino a questo momento conosciuti. Le descrizioni di tali fondi archivistici, dei relativi soggetti produttori, dei conservatori e delle altre entità collegate vengono pubblicate via via che gli interventi di normalizzazione, aggiornamento e integrazione delle descrizioni della banca dati sono ultimati.

SIUSA non è una banca dati inventariale, ma una guida ai complessi di fondi / superfondi e ai fondi archivistici, con le loro partizioni interne, a partire dalla quale, con opportuni collegamenti, è possibile consultare, in alcuni casi, anche la descrizione analitica della documentazione archivistica.

Nel serbatoio piemontese e valdostano del Siusa si possono trovare dati relativi a: comuni, diocesi, parrocchie, archivi ebraici, archivi valdesi, associazioni sportive, Club alpino italiano, società di mutuo soccorso, ospedali, istituzioni di pubblica assistenza e beneficenza, istituti di istruzione, università, archivi scientifici, d'impresa e ...molto altro ancora!

CONSIGLI PER LA NAVIGAZIONE
Se si vuole fare un ricerca semplice, per parola, occorre compilare il campo bianco di ricerca, più in alto.
Se si vuole invece effettuare una navigazione più articolata, occorre entrare nel menù Ricerca guidata.

icona top