Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Ambiti territoriali » Ambito territoriale

Il territorio della provincia di Rieti (1927 - )

1927 -

Nel 1927 venne costituita la Provincia di Rieti. Il suo territoriovenne costituito unendo nella nuova entità i circondari di Rieti che facevano parte della grande provincia di Roma e il circondario di Cittaducale che aveva fatto parte del regno delle Due Sicilie e nel 1860 aveva poi costituito nel nuovo Stato italiano uno dei circondari della provincia dell'Aquila. Più complicato è il discorso per il territorio reatino, la cui collocazione nello Stato unitario è pienamente comprensibile solo riferendosi alla riforma amministrativa voluta nel 1850 da Pio IX. Le 19 delegazioni e la Comarca di Roma che costituivano allora lo Stato pontificio, distinte tra loro soltanto per classi d'importanza, furono raggruppate in cinque ripartizioni, prima ed ultima concreta realizzazione di quel processo di regionalizzazione delle circoscrizioni perseguito pur tra incertezze e contraddizioni almeno a partire dalla Repubblica romana. Mentre la legazione di Frosinone e il circondario di Roma (comprendente Roma e Comarca, Viterbo, Civitavecchia e Orvieto), vennero a formare il Lazio, Rieti e la Sabina furono comprese, insieme a Spoleto, nella legazione di Perugia. Di conseguenza, dal settembre del 1860, quando fu avviata l'azione piemontese per l'unificazione di Marche ed Umbria, Rieti seguì le sorti del territorio umbro, unito alla "Monarchia Costituzionale del Re Vittorio Emanuele II" con il plebiscito del 4 novembre. Rieti e la Sabina rimasero collocate entro la provincia di Perugia fino al 1923, quando entrarono a far parte del Lazio come circondario della provincia di Roma.
Fino a questa data i confini del Lazio erano coincisi con quelli della provincia di Roma, distinta nei circondari di Viterbo, Civitavecchia, Velletri e Frosinone, ossia dell'area che al momento della presa di Porta Pia costituiva lo Stato pontificio. Nel 1927, quando fu realizzata una riforma amministrativa incentrata su di una più articolata diffusione della rete prefettizia e si rese opportuno aumentare il numero delle province1, nel Lazio furono elevati al rango di provincia i circondari di Viterbo, Frosinone e Rieti. Parallelamente, la circoscrizione frusinate fu ingrandita con l'aggregazione del circondario di Sora e quella reatina con il circondario di Cittaducale mentre Roma fu compensata della diminuita competenza territoriale con l'acquisizione del circondario di Gaeta proveniente, come Sora, dalla soppressa provincia di Caserta. Di fatto, dal 1923 al 1927 il territorio regionale aumentò del 42% la sua estensione originaria passando da 1.208.000 ettari del 1861 a 1.720.000 ettari del 1927.


Soggetti produttori collegati:
Comune di Accumoli
Comune di Amatrice
Comune di Ascrea
Comune di Belmonte in Sabina
Comune di Bocchignano
Comune di Borgorose
Comune di Cantalice
Comune di Cantalupo in Sabina
Comune di Casaprota
Comune di Casperia
Comune di Castel di Tora
Comune di Castel Sant'Angelo
Comune di Cicignano
Comune di Collevecchio
Comune di Configni
Comune di Contigliano
Comune di Cottanello
Comune di Foglia
Comune di Forano
Comune di Frasso Sabino
Comune di Greccio
Comune di Labro
Comune di Leonessa
Comune di Longone Sabino
Comune di Lugnola
Comune di Magliano Sabina
Comune di Marcetelli
Comune di Micigliano
Comune di Mompeo
Comune di Montasola
Comune di Monte San Giovanni in Sabina
Comune di Monte Santa Maria in Sabina
Comune di Monteleone Sabino
Comune di Morro Reatino
Comune di Nespolo
Comune di Oliveto in Sabina
Comune di Ornaro
Comune di Orvinio
Comune di Pescorocchiano
Comune di Poggio Bustone
Comune di Poggio Catino
Comune di Poggio Nativo
Comune di Poggio San Lorenzo
Comune di Posta
Comune di Pozzaglia Sabina
Comune di Rivodutri
Comune di Rocca Sinibalda
Comune di Roccantica
Comune di Salisano
Comune di Scandriglia
Comune di Tarano
Comune di Toffia
Comune di Torri in Sabina
Comune di Torricella in Sabina
Comune di Vacone
Comune di Vallecupola
Scuola elementare di Greccio
Sesti di Leonessa


Bibliografia:
AGOSTINO ATTANASIO, La provincia di Rieti. Comunità locali ed istituzioni di governo in età moderna e contemporanea, in SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER IL LAZIO, Guida agli archivi storici comunali della provincia di Rieti. "Rivista storica del Lazio", VIII (2000), numero 8, quaderno 3, pp. 45-68.

Redazione e revisione:
Kolega Alexandra, nov 2005, prima redazione


icona top