Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Valle Cesare

fondo

Estremi cronologici: 1903 - 1997

Note alla datazione: L'estremo cronologico iniziale si riferisce ad un fascicolo della serie "Carteggio e allegati ai progetti" contenente una raccolta di riviste e articoli di quotidiani.

Consistenza: elaborati grafici 2946, fotografie 4480, negativi 97, fascicoli 183, volumetti a stampa 39, documenti allegati ai progetti 15, 2 faldoni di cartoline illustrate n.q., audiocassette 12

Storia archivistica: L'archivio, dichiarato di notevole interesse storico in data 21 gennaio 1999, è stato riordinato nell'ambito di un progetto di censimento e recupero degli archivi privati di architetti attivi a Roma e nel Lazio tra l'Unità d'Italia e il secondo dopoguerra, promosso dalla Soprintendenza Archivistica per il Lazio, realizzando un inventario analitico ed una banca dati in rete con immagini. Il fondo, di proprietà degli eredi, è conservato a Roma.
Gran parte del fondo era già stato oggetto di un sommario riordinamento, intorno agli anni 1992-1993, a cura del nipote dell'ingegnere, che sull'opera del nonno ha svolto la propria tesi di laurea. In quest'occasione tutta la documentazione è stata analizzata e schedata, le cartelle, gli incarti e le camicie originali dei fascicoli sono stati sostituiti, inoltre si è proceduto ad una riorganizzazione del materiale secondo criteri prevalentemente funzionali alla ricerca.

Descrizione: L'archivio comprende documentazione dal 1903 al 1997 costituita in prevalenza da elaborati grafici su vari supporti, da materiale fotografico e da documentazione diversa attinente ai vari aspetti del percorso professionale di Cesare Valle: la sua breve ma intensa attività di progettazione come libero professionista, gli importanti incarichi svolti presso il Ministero dei Lavori Pubblici, il suo costante impegno nella ricerca scientifica e nell'attività accademica.

Ordinamento: Per la schedatura del materiale e la redazione dell'inventario è stato utilizzato, con alcune modifiche introdotte dalla Direzione Generale Archivi, il software in uso presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, appositamente realizzato per la descrizione degli archivi di architettura, che consente non solo di operare collegamenti tra la documentazione di diversa tipologia relativa allo stesso progetto, ma anche la possibilità di collegare le descrizioni dei disegni alle immagini acquisite. La documentazione è stata organizzata in 5 serie, ordinate cronologicamente, in base alla tipologia documentaria.
Per ogni singolo progetto, che si fa corrispondere ad una unità archivistica, sono indicati il titolo, l'autore, la data, il luogo in cui verrà eseguito il manufatto; questi dati sono stati rinvenuti sulla documentazione originaria o desunti da fonti bibliografiche.

Strumenti di ricerca:
Soprintendenza Archivistica Lazio, Valle Cesare. Inventario dell'archivio

Siti web:
Soprintendenza Archivistica Lazio - Architetti

La documentazione è stata prodotta da:
Valle Cesare

La documentazione è conservata da:
Studio Valle di Roma


Redazione e revisione:
Marinelli, Reale, 2006/07/03, revisione
Mirante Raffaella, 2005/11/25, prima redazione


icona top