Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Giorgini Giovan Battista

fondo

Estremi cronologici: 1814 - 1940

Note alla datazione: Alcuni documenti (dell'archivio di Niccolao Giorgini) hanno una datazione che risale al secolo XVIII.

Consistenza: 31 contenitori

Storia archivistica: Il fondo acquistato dalla Regione Toscana è stato dato in concessione all'Archivio Contemporaneo nel 1981. Non vi si conservano esclusivamente documenti di Giovan Battista, ma anche del padre Gaetano e del nonno Niccolao, della moglie Vittoria Manzoni Giorgini, dei loro figli Giorgio e Matilde Schiff Giorgini, del marito e del figlio di quest'ultima, Roberto e Ruggero Schiff. Il fondo offre una vasta panoramica dell'epoca risorgimentale e ottocentesca, tra moti d'indipendenza e conclusione del processo unitario, con documentazione che si spinge fino a coprire la prima metà del secolo XX.
Rappresenta una parte di un archivio più vasto, disperso in seguito a vicende storico familiari: oltre al materiale presente all'Archivio Contemporaneo altre carte delle famiglie Giorgini e Schiff si trovano presso l'Archivio di Stato di Firenze, la Biblioteca Braidense di Milano e la Società toscana di Storia del Risorgimento di Firenze.
Il fondo è stato parzialmente descritto in uno schedario cartaceo, l'inventariazione è stata conclusa in un elenco dattiloscritto.

Descrizione: - Archivio Niccolao Giorgini: una piccola raccolta di carteggi, insieme a documenti vari.
- Archivio Gaetano Giorgini: corrispondenza indirizzata a Gaetano (e un gruppo di sue minute), tra i carteggi presenti segnaliamo i nomi di Gino Capponi, Cosimo Ridolfi, Giovan Pietro Vieusseux.
- Archivio Giovan Battista Giorgini: carteggi a lui indirizzati, tra cui quello della moglie, Vittoria Manzoni Giorgini; tra gli altri corrispondenti si segnalano i nomi di Ruggero Bonghi, Gino Capponi, Luigi Cambray Digny, Isidoro Del Lungo, Edmondo De Amicis, Francesco De Sanctis, Antonio Fogazzaro, Giuseppe Giacosa, Domenico Gnoli, Arturo Graf, Terenzio Mamiani, Ferdinando Martini, Marco Minghetti, Ubaldino Peruzzi, Cosimo Ridolfi, Bettino Ricasoli, Quintino Sella, Niccolò Tommaseo, Luigi Torelli, Giovan Pietro Vieusseux; seguono copie di alcune sue lettere indirizzate a vari destinatari e documenti miscellanei con testi, appunti, note di Giovan Battista.
- Archivio Vittoria Manzoni Giorgini: oltre all'epistolario scambiato con il marito Giovan Battista, vi si conservano una serie di carteggi indirizzati a Vittoria, tra cui alcune lettere della madre Enrichetta Blondel, della nonna Giulia Beccaria e della sorella, l'ultimogenita di Alessandro, Matilde Manzoni; tra gli altri corrispondenti si segnalano Ferdinando Martini, Bettino Ricasoli, Quintino Sella, Pasquale Villari; al materiale epistolare vanno aggiunte carte e quaderni appartenuti a Vittoria.
- Archivio Matilde Schiff Giorgini: carteggi a lei indirizzati, tra cui 8 lettere di Giovanni Pascoli.
- Archivio Ruggero Schiff: carteggi a lui indirizzati, carte varie.
- Archivio Roberto Schiff: alcune carte di natura eterogenea.
- Archivio Giorgio Giorgini: carteggi a lui spediti, sue minute, manoscritti di sue poesie.
- Miscellanea: opuscoli, note, stralci da alcune corrispondenze.

Strumenti di ricerca:
Albarosa Albertini, Fondo Giovan Battista Giorgini

Siti web:
Archivio contemporaneo "Alessandro Bonsanti". Gabinetto Vieusseux (elenco dei fondi)

La documentazione è stata prodotta da:
Giorgini Gaetano
Giorgini Giovan Battista
Giorgini Nicolao
Giorgini Schiff Matilde
Manzoni Giorgini Vittoria

La documentazione è conservata da:
Gabinetto scientifico letterario G. P. Vieusseux. Archivio contemporaneo Alessandro Bonsanti


Bibliografia:
Albarosa Albertini, "Le carte Sella del Fondo Giovan Battista Giorgini", in "Quintino Sella tra politica e cultura, 1827-1884", atti del convegno nazionale di studi, Torino, Palazzo Carignano, 24-25-26 ottobre 1984, a cura di Cristina Vernizzi, Torino, Silvestrelli & Cappelletto, 1986, p. 315-320.
Albarosa Albertini, "Frammenti dell'Archivio Giorgini: quattro lettere di Giulia Beccaria", «Il Vieusseux», a. 3 (genn.-apr. 1990) n° 7, p. 61-69.
"Lettere di Bettino Ricasoli a G.B. Giorgini. I, II", a cura di Albarosa Albertini, «Rassegna storica toscana», a. 36 (luglio-dic. 1990) n° 2, p. 269-314, a. 37 (genn.-giugno 1991) n° 1, p. 89-113.
«Paragone», a. 51 3ª s. (febbr.-giugno 2000) n° 27-28-29 (600-602-604), in questo fascicolo sono pubblicati alcuni degli interventi della giornata di studi che si è tenuta a Firenze il 2 marzo 2001: Paola Benigni, "L'archivio Schiff-Giorgini da scrigno di 'care memorie' a terreno di caccia di antiquari e collezionisti", p. 146-155; Romano Paolo Coppini, "Aristocratici, funzionari e politici: le vicende dei Giorgini", p. 156-162; Albarosa Albertini, "Memorie e medicamenti. Lettere di Stefano Stampa alla sorellastra Vittoria Manzoni Giorgini", p. 163-171.
Pubblico e privato nelle carte Schiff Giorgini. Dalla dispersione al deposito presso l'Archivio di Stato di Firenze, in «Rassegna degli Archivi di Stato», LXII, 2002, pp.307-388 (Rassegna degli Archivi di Stato, a. 62 (2002) n° 1-2-3)

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Desideri Fabio, 14 gennaio 2010, revisione
Morotti Laura, 27 marzo 2009, prima redazione

Modalità di consultazione:
La consultazione è libera previo appuntamento, si richiede lettera di presentazione.


icona top