Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Enriques Agnoletti Enzo

fondo

Estremi cronologici: 1909 - 1986

Consistenza: m.l. 8

Storia archivistica: Il fondo è stato depositato presso gli AHCE in seguito ad un contratto stipulato nel 1992; è costituito nella sua totalità da originali.

Descrizione: - Corrispondenza: la corrispondenza è stata ordinata cronologicamente, rispettando in questo modo l'originaria collocazione delle carte, mentre laddove le lettere erano suddivise per mittente, si è preferito mantenere questa scelta. Le date estreme sono 1945-1986; irrilevante la presenza di minute. Si segnalano tra i corrispondenti Aldo Agosti, Norberto Bobbio, Tristano Codignola, Piero Calamandrei, Alessandro Galante Garrone, Ferruccio Parri, Sandro Pertini, Enrico Berlinguer, Ignazio Silone, Riccardo Lombardi, Vittorio Foa, Ernesto Rossi, Gaetano Salvemini.
- Atti e documenti: documentazione personale (atti, certificati, fascicolo personale del Casellario Politico Centrale presso l'Archivio Centrale dello Stato).
- Comune di Firenze (ove E.E.A. fu consigliere per tre volte, nel 1961, nel 1970 e 1985): documenti amministrativi, copie di delibere, documenti di seduta.
- Materiale di partito (materiale propagandistico, documenti ufficiali, verbali di sedute, risoluzioni, convocazioni) provenienti dal PSU, PSI, PCI, Lega dei Socialisti. Documentazione relativa all'attività internazionalista (Vietnam e comitati bilaterali con i due stati tedeschi, Polonia, Spagna, URSS, Eritrea, Iran, Irak, Israele e Palestina), fascicoli comprendenti materiale di propaganda, comunicati stampa, verbali di sedute, risoluzioni, convocazioni.
Tribunale Russell (1° e 2°), movimenti a favore del disarmo e della pace (documenti di lavoro, convocazioni, risoluzioni, atti di convegni).
- Manoscritti: i manoscritti sono numerosi e riguardano articoli, conferenze, lezioni, discorsi editi e inediti su antifascismo, leggi razziali, guerra, Resistenza, politica internazionale, ricordi di maestri e compagni.
- Diari, agende e taccuini: Un taccuino della sua esperienza di candidato per le sinistre unite alle politiche del '72 in Molise.
- Materiali preparatori: numerosi appunti per lo più non databili, probabilmente concernenti articoli successivamente pubblicati su «Il Ponte».
- Ritagli di giornali: rassegna stampa su argomenti diversi: violenze fasciste, morte di Calamandrei e di Salvemini, attività della giunta La Pira - Agnoletti, conflitto vietnamita, aspetti diversi della politica internazionale.
- Raccolte di materiale bibliografico, di giornali, riviste: numerose sono le raccolte di riviste, da «Asrtolabio» a «Politica Internazionale » a «Socialism in the World». Gli opuscoli costituiscono per lo più materiale di propaganda politica, mentre gli estratti coprono una parte degli scritti pubblicati da E.E.A. in libri o riviste (ma non ne «Il Ponte»). Sono presenti inoltre alcuni volantini ed una decina di manifesti, relativi all'organizzazione di manifestazioni politiche e culturali.
- Materiale grafico e iconografico: molto ricca è la sezione iconografica, comprendente foto relative alle diverse fasi dell'impegno politico e culturale di E.E.A., (attività internazionali, Resistenza, attività politica italiana, una intera sezione dedicata al solo Vietnam).
- Documenti su supporti "avanzati": sono presenti nel Fondo alcune decine di dischi che testimoniano degli interessi di E.E.A.: testimonianze storiche (registrazioni di Calamandrei, Rossi e Salvemini) e raccolte di canti popolari e resistenziali italiani e stranieri. Alcune decine di nastri magnetici e pellicole riguardano in particolare attività legate all'impegno resistenziale ed internazionalista (Vietnam).
- Archivi aggregati: di fondamentale importanza per la messa a fuoco del personaggio è l'archivio "storico" della rivista «Il Ponte», comprendente corrispondenza ricevuta e inviata dalla redazione, documenti contabili e amministrativi, elenchi degli abbonati, dattiloscritti inediti, contratti con gli editori, matrici originali della rivista, originale del contratto di fondazione (1945).
- Biblioteca: la biblioteca di E.E.A. (circa 2.000 volumi) è conservata ancora in massima parte presso la sua abitazione fiorentina, mentre agli AHCE sono pervenuti, per il momento, solo 600 volumi riguardanti il Sud-est asiatico (storia, politica e società).


Ordinamento: Gli Archivi forniscono un inventario analitico quale strumento di corredo in versione cartacea ed elettronica

Strumenti di ricerca:
Inventario del Fondo Enzo Enriques Agnoletti

La documentazione è stata prodotta da:
Enriques Agnoletti Enzo

La documentazione è conservata da:
Archivi storici dell'Unione europea


Bibliografia:
C. Francovich, "La Resistenza a Firenze", Firenze, 1962
P.Calamandrei, "Lettere", Firenze, La Nuova Italia, 1968, 2 v.
In memoria di Enzo Enriques Agnoletti, Roma, Quaderni della FIAP, 1990
"Guida agli Archivi delle personalità della cultura in Toscana tra '800 e '900. L'area fiorentina", a cura di E. Capannelli e E. Insabato, Firenze, Olschki, 1996, 241-243

Redazione e revisione:
Becherucci Andrea, 1996, prima redazione
Capannelli Emilio, revisione
Morotti Laura, 2011/12, rielaborazione

Modalità di consultazione:
L'accesso è libero e senza restrizioni che non siano quelle eventualmente stabilite dal contratto di deposito.


icona top