Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Guerrini Lorenzo

fondo

Estremi cronologici: 1943 - sec. XX ultimo quarto

Storia archivistica: Il fondo si è costituito attraverso successive donazioni dello stesso Lorenzo Guerrini all’amico Pier Carlo Santini, direttore della Fondazione. Le donazioni si interrompono per un litigio intercorso tra i due nel 1989.
Il fondo è composto da uno scatolone di cartone con al suo interno una serie di cartelline sciolte con sopra scritte sommarie indicazione, fatte dal Guerrini stesso indicanti il contenuto e fogli sparsi, in attesa di un più preciso riordino. All’interno di queste cartelline vi è contenuto il materiale più vario ed eterogeneo: schizzi, lettere dattiloscritte e manoscritte di Guerrini e per Guerrini, appunti personali in italiano e tedesco, cataloghi di mostre, ritagli di giornale.

Descrizione: - Corrispondenza: un’unica cartellina, dal titolo “musica”, in cui è presente un carteggio più o meno ordinato, tra Guerrini e alcune industrie elettroniche, a cui Guerrini chiedeva se fosse possibile tradurre il suono in disegni attraverso strumentazioni elettroniche.
- Diari, agende e taccuini: varie cartelline contenenti appunti e annotazioni varie su numerosi suoi viaggi. Tutti questi appunti spesso sono semplici pensieri scritti sulla prima cosa che capitava: tovaglioli, fogli strappati, pezzi di carta delle più varie misure ecc. ecc. Ogni cartellina contiene fogli di appunti e riflessioni personali, solitamente manoscritti; su ognuna di esse c’è scritto il luogo del viaggio e l’anno in cui è stato compiuto:Parigi 1948, Venezia 1952, Milano 1952, Austria 1952-53, Parigi 1953 e 1954 (Prix Montparnasse), Bolsena 1954, Milano – Venezia 1954, Calabria – Sicilia 1954, Carrara 1957, Venezia 1958, Firenze 1959.
Cartella dal titolo “appunti scelti”, contenente vari fogni manoscritti che vanno dal 1943 al 1982. Inoltre vi sono anche tre cartelle intitolate: “osservazioni e riflessioni su processi operativi” contenente schizzi, manoscritti e appunti, “osservazioni e riflessioni” contenente schizzi, manoscritti e appunti, “3” con schizzi, manoscritti , appunti e alcuni acquarelli.
- Ritagli di giornali: svariate decine di articoli ritagliati da vari quotidiani, che trattano o delle sue opere o di artisti per lui sgnificativi

Ordinamento: Il fondo è composto da uno scatolone di cartone con al suo interno una serie di cartelline sciolte con sopra scritte sommarie indicazione, fatte dal Guerrini stesso indicanti il contenuto e fogli sparsi, in attesa di un più preciso riordino.

La documentazione è stata prodotta da:
Guerrini Lorenzo

La documentazione è conservata da:
Fondazione Carlo Ludovico Ragghianti


Bibliografia:
L. Guerrini, "Medaglie e studi per sculture, Museo d’arte moderna Ca Pesaro, Venezia, giugno 1981"
L. Guerrini, "Medaglie", Milano 1982
L. Lambertini, "Lorenzo Guerrini. Le pietre del tempo. Opere dal 1953 al 1986", Bolis, Bergamo 1986
S. Montealegre, "Guerrini. Annullamento del tempo", Città di Bolsena Editrice, Bolsena 1988
P.C. Santini, "Guerrini", Bora, Bologna, 1989
P. C. Santini, "Lorenzo Guerrini. Sculture e gauches", Lospazio, Verona 1991
E. Torelli Landini , "Lorenzo Guerrini. Sculture e carte", Galleria Peccolo, Livorno 1995
L. Caramel, "Guerrini", Bora, Bologna 2000

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Cervioni Marco, prima redazione
Morotti Laura, rielaborazione

Modalità di consultazione:
Il fondo è consultabile previo appuntamento in orario di biblioteca, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, il martedì anche dalle 9 alle 13


icona top