Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Waterfield collection – Lina Waterfield papers

fondo

Estremi cronologici: 1891 - 1961

Consistenza: cartelle 2, mezzo scaffale

Storia archivistica: Le carte sono state donate alla British Institute of Florence da Anthony, Hugh e Nigel Beevor, figli di Carinthia (Kinta) Beevor, figlia di Lina Waterfield che era nipote di Janet Ross. La maggior quantità del materiale fu depositata nel 2001 e parti minori seguirono negli anni 2002 e 2005.

Descrizione: - Corrispondenza: tra i corrispondenti di Lina Waterfield sono: Mary Berenson (Mary Pearsall Smith, poi Costelloe, poi Berenson, scrittrice, 1864-1945), Madge Symonds Vaughan (1869-1925, autrice con Lina Waterfield di "The Story of Perugia" (London, 1898) e figlia dello storico dell’arte, biografo letterario e poeta John Addington Symonds, 1840-1893), i suoi figli Kinta e Gordon (tra cui materiale interessante sulla sua ‘fuga’ dall’Italia durante la Seconda Guerra Mondiale), Janet Trevelyan (Janet Penrose Ward, 1879-1976, scrittrice) e suo marito George Macaulay Trevelyan (1876-1962, storico). Tra gli altri scritti si menzionano singole lettere di Henry Tonks (1862-1937 che abbandonò i suoi studi di medicina per la carriera di professore d’arte alla Slade School, presso l’University College di Londra), John Buchan (1875-1940, autore e diplomatico), Isaiah Berlin (1909-1997, filosofo) ed altri.
- Manoscritti: descrizione della sua fuga dall’Italia con il suo marito, agosto 1940.
- Materiali preparatori: note per articoli giornalistici.
- Ritagli di giornali: un gruppo di ritagli di giornali.
- Cartoline :4 cartoline del 1917/1918, della "Lega Italo-Britannica" e del "L’ufficio per i rapporti Italo-Britannici".
- Biblioteca: La collezione include 7 libri pubblicati dalla Waterfield.

Strumenti di ricerca:
Catalogo della Waterfield collection - Lina Waterfield papers

La documentazione è stata prodotta da:
Waterfield Lina

La documentazione è conservata da:
British Institute of Florence


Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Morotti Laura, rielaborazione
Price Alyson, 2011, prima redazione

Modalità di consultazione:
Accessibile, su appuntamento.


icona top