Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Prezzolini Giuseppe

fondo

Estremi cronologici: 1900 - 1940

Consistenza: Unità 14: scatole

Storia archivistica: Il fondo reca la sigla N.A. 1420 e si compone di 14 cassette.
E' stato donato dall’autore alla Biblioteca nazionale centrale di Firenze nel luglio del 1962 e si presentava composto di 14 volumi di carte dattiloscritte (quasi tutte su velina di formato 275x215)
Nel momento della schedatura, per motivi di salvaguardia e conservazione, le carte sono state sciolte e attualmente sono contenute in 14 cassette di cartone. All’interno dei contenitori le carte sono protette in camice, di materiale antiacido, che ripropongono la sequenza originale dei volumi. Nel corso di questa operazione le carte sono state anche numerate. Si conservano a parte le rilegature originali
Il primo volume reca una premessa datata agosto 1949 nella quale l’autore dice di “aver copiato fedelmente dagli originali libretti e quaderni” dove per anni aveva annotato impressioni, ricordi ma anche appunti e conti di casa, e precisa “L’esecutore testamentario curerà che di questo diario sian fatte due copie esatte mettendo in ordine cronologico i brani … una copia sarà inviata a mia moglie, e se morta, a mio figlio, che potranno, se vogliono, pubblicarlo in parte o tutto, purché nulla modifichino e ne traggano guadagno. Un’altra copia sarà consegnata alla Biblioteca nazionale di Firenze, con l’obbligo di non mostrarlo al pubblico fino al 1 gennaio 2000; dopo di che potrà esser esaminata, studiata e, se ancora avrà interesse, pubblicata, però in questo caso integralmente.”
In realtà il materiale dattiloscritto fu donato alla Biblioteca fiorentina dallo stesso Prezzolini nel 1962.
Presso la Biblioteca si conserva un carteggio tra l'allora direttore, Alfredo Giraldi, e lo scrittore sulla donazione delle carte e sull'obbligo di non renderlo pubblico prima gel gennaio 2000.

Descrizione: Il fondo, completamente in copia, si compone di un dattiloscritto in 14 parti recante il titolo originale “Diario e lettere notevoli ricevute da me Giuseppe Prezzolini dal 1900 al 1940”. Il materiale presenta molte aggiunte e correzioni autografe.
Come dice il titolo la trascrizione del diario è intercalata dalle trascrizioni di molte lettere ricevute da Prezzolini in quegli anni, tra i maggiori corrispondenti figurano:
Papini Giovanni, Agnoletti Fernando, Ambrosini Luigi, Ambrosini Luigi, Amendola Giovanni, Anzillotti Antonio, Bacchelli Riccardo, Bacchelli Riccardo, Barzellotti Giacomo, Bastianelli Giannotto, Boine Giovanni, Boine Giovanni, Bonaiuti Ernesto, Bonaiuti Ernesto, Bontempelli Massimo, Botta Gustavo, Botta Gustavo, Brémond Henri, Cardarelli Vincenzo, Casati Alessandro, Casella Mario, Casini Gherardo, Cecchi Emilio, Cecchi Emilio, Codignola Ernesto, Corradini Corrado, Cozzani Ettore, Croce Benedetto, De Lollis Cesare, De Luca Giuseppe, Donati Giuseppe, Einaudi Luigi, Fortunato Giustino, Gaeta Francesco, Gaeta Francesco, Gentile Giovanni, Ghiglia Oscar, Gide André, Govoni Corrado, Graf Arturo, Jaier Piero, Levi Giulio, Lombardo Radice , Longhi Roberto, Loria Arturo, Luchaire Julien, Marinetti Filippo, Marini Biagio, Marrucchi Piero, Missiroli Mario, Mugnoz Arturo, Murri Romolo, Ojetti Ugo, Onofri Arturo, Oriani Carlo, Palazzeschi Aldo, Pancrazi Pietro, Panzini Alfredo, Papini Giovanni, Pareto Vilfredo, Parri Ferruccio, Pea Enrico, Peguy Charles, Pende Nicola, Piaget Violet, Pizzetti Ildebrando, Placci carlo, Rebora Clemente, Romain Rolland, Rosso Medardo, Saba Umberto, Salvemini Gaetano, Sergi Gino, Serra Renato, Slataper Scipio, Soffici Ardengo, Soffici Ardengo, Soldati Mario, Sorel Georges , Spadini Armando, Tigler Adriano, Vailati Giovanni, Willibrord Verkade,
il “Diario 1900-1941” fu pubblicato presso Rusconi nel 1978 sotto la direzione dell’autore.
Gli originali di questo materiale dovrebbero essere tutti conservati a Lugano presso la Biblioteca cantonale.
Rispetto ai dattiloscritti fiorentini la pubblicazione del 1978 comprende solo il Diario e non le lettere.

Ordinamento: Il materiale è pervenuto già ordinato secondo un criterio dato dall'autore stesso che la Biblioteca nazionale centrale di Firenze ha rispettato.

Strumenti di ricerca:
Anna Maria Russo, Inventario del fondo Prezzolini della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, dattiloscritto, 2003

Documentazione collegata:
Archivio Prezzolini, conservato alla Biblioteca cantonale di Lugano
Fondo Vallecchi- Carteggio Prezzolini, conservato presso il Gabinetto Vieusseux

La documentazione è stata prodotta da:
Prezzolini Giuseppe

La documentazione è conservata da:
Biblioteca nazionale centrale di Firenze


Bibliografia:
Giuseppe Prezzolini, "Diario", Milano, Rusconi, "1900-1941", 1978; "1942-1968", 1980; "1968-1982", edizione a cura di Giuliano Prezzolini, 1999.
"Prezzolini e il suo tempo", atti del convegno internazionale di studi, a cura di Cosimo Ceccuti, Firenze, Le Lettere, 2003.
A. M. Russo, "Il fondo Prezzolini alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze", in "Prezzolini e il suo tempo", Firenze, Le Lettere, 2003, pp. 299-301

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Capetta Francesca, 2011/09/07, prima redazione

Modalità di consultazione:
Il fondo è consultabile secondo gli orari e le modalità della Sala manoscritti


icona top