Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Mazzi Domenico

fondo

Estremi cronologici: 1757 - 1885

Consistenza: Unità 1: Scatola 1

Storia archivistica: Le carte di Domenico Mazzi hanno attraversato le stesse vicende delle carte dei fondi di suo padre Gaspero e di suo figlio Curzio (v. schede relative). Donati nel 1943 dall'ingegner Domenico Mazzi, loro comune discendente, all'Accademia degli Intronati di Siena (v. «Bullettino senese di storia patria», 1943, pp. 64-65), i fondi di Gaspero e Curzio Mazzi - secondo tempi e modalità che non è stato possibile definire in dettaglio - passarono alla Biblioteca comunale solo dopo il 2001: nell'introduzione alla ristampa anastatica dell'opera di Curzio Mazzi, "La Congrega dei Rozzi nel secolo XVI", uscita proprio nel dicembre di quell'anno, Mario De Gregorio richiama infatti a più riprese il fondo Curzio Mazzi, situandolo ancora all'Accademia (v. De Gregorio 2001, pp. V-XVI) e sembra ragionevole ritenere che le carte di Domenico abbiano seguito nei loro spostamenti quelle del figlio. Al di fuori di tale contesto, la documentazione relativa a Domenico Mazzi presente in Biblioteca si limita a quella prodotta come sindaco nell'Archivio storico della Biblioteca e nella collezione di autografi di Giuseppe Porri (Autografi Porri 133.33).

Descrizione: - Corrispondenza: si elencano di seguito i corrispondenti ai quali ricondurre le poche lettere presenti nel fondo (Carte Domenico Mazzi I): Banca del Popolo (1 lett., 1874); Augusto Ciabattini (4 lett., 19 ricevute 1870-1881).
-Atti e documenti: di notevole consistenza la documentazione relativa all'assistenza legale prestata da Domenico Mazzi come avvocato civilista (26 fascicoli, 1849-1885 - Carte Domenico Mazzi II) e come amministratore (5 fascicoli, 1864-1873 - Carte Domenico Mazzi III), dove va senz'altro ricordato il manoscritto della relazione "La istituzione del credito fondiario", [Siena, 1866], 50 cc. (Carte Domenico Mazzi III.2), in cui Mazzi illustra a scopo divulgativo la convenzione che il neonato Regno d'Italia aveva definito per la prima volta a Firenze il 4 ottobre 1865 con alcuni istituti di credito italiani, fra cui figurava la banca senese Monte dei Paschi, rappresentata in quel frangente anche dallo stesso Domenico Mazzi (v. Conti 1985, pp. 224-225; Catoni 2012, pp. 267-271). Da segnalare anche un piccolo nucleo di documentazione patrimoniale (16 cc., 1823-1851 - Carte Domenico Mazzi IV).
- Raccolte di materiale bibliografico: sono presenti nel fondo 2 memorie relative a controversie legali (Carte Domenico Mazzi V): R. Trinci, G. Allegri, "Memoria per il signor dottor Giuseppe Savoi contro la signora Brigida Galli vedova Leoni nella causa fra le dette parti vertente avanti il tribunale di prima istanza di Firenze", Firenze, Tipografia Birindelli, 1844; A. Landucci, "Senese di riduzione ad eguaglianza di divisione. Memoria", Roma, fratelli Pallotta tipografi, 1859.
- Archivi aggregati: va poi menzionato anche un nucleo di documentazione prodotta dal nonno materno di Domenico Mazzi, il "curiale" Giuseppe Belli, costituita dalle carte prodotte nella sua attività (46 unità documentarie, 1789-1837) e da documenti di carattere patrimoniale (12 unità documentarie costituite da contratti di acquisto, di affitto etc., 1757-1837).

Ordinamento: Trattate nel 2014 nel corso del riordino e dell'inventariazione del fondo di Gaspero Mazzi, le carte di Domenico sono condizionate in materiale per conservazione acid free e descritte sommariamente nel catalogo on line del Servizio Bibliotecario Senese; sono pertanto consultabili negli orari di apertura della Sala manoscritti e rari.

Strumenti di ricerca:
Mazzi Domenico. Inventario del Fondo

La documentazione è stata prodotta da:
Mazzi Domenico

La documentazione è conservata da:
Comune di Siena. Biblioteca comunale degli Intronati


Bibliografia:
"Notizie. Assemblea generale dell'Accademia", in «Bullettino senese di storia patria», L, 1943, pp. 64-65
M. De Gregorio, [Nota introduttiva], in C. Mazzi, "La Congrega dei Rozzi di Siena nel secolo XVI, Firenze", Le Monnier, 1882, [rist. anast.: Siena, Giuseppe Ciaccheri-Betti, 2001], I, pp. V-XVI.

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Francioni Mirko, 2015/02, prima redazione
Morotti Laura, 2015/02, revisione

Modalità di consultazione:
Accessibile nei giorni e orari di apertura della Biblioteca.


icona top