Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Montanelli Indro

fondo

Estremi cronologici: 1925 - 2000

Note alla datazione: Con docc. fino al 2007

Consistenza: Unità 882: Fascc. 830, quaderni 7, pezzi di riproduzioni audio-visive 45 e carte sciolte (non quantificate)

Storia archivistica: Nel 1991 Indro Montanelli aveva donato il suo epistolario al Centro di ricerca interdipartimentale sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei dell'Università di Pavia (noto come Centro manoscritti). Questo primo nucleo fu ulteriormente integrato dalla moglie Colette Rosselli nel 1993, che vi aggiunse una parte della sua corrispondenza col marito. Successivamente, nel 1999, lo stesso Montanelli depositò presso la Fondazione Montanelli Bassi (da lui fondata nel 1987) le copie fotostatiche della quasi totalità dei documenti donati a Pavia, aggiungendo inoltre alcune carte inedite. Altro materiale è stato acquisito dopo la sua morte (2001) per volontà dell'erede Letizia Moizzi, tra cui i 7 quaderni del fondo Greco Naccarato, ingegnere, amico di famiglia e collaboratore di Montanelli. E' invece del 2009 l'accordo sottoscritto tra la Fondazione Montanelli Bassi e la Direzione Teche della RAI grazie al quale i documenti audio-visivi inerenti Indro Montanelli sono stati duplicati e integrati nell'archivio della Fondazione. In anni più recenti il fondo, già inventariato, seppur per certe parti in maniera sommaria, è stato implementato con il versamento di altre carte, in particolare inerenti la sua attività di Direttore de ĞIl Giornale ğ e ĞLa Voceğ. Quest'ultimo materiale non è stato al momento inventariato.

Descrizione: Conserva i documenti in copia fotostatica della copiosa corrispondenza i cui originali, nei primi anni Novanta, sono stati donati da Indro Montanelli all'Università di Pavia (Centro manoscritti), carte inedite, rassegna stampa e il fondo aggregato Greco-Naccarato (pervenuto nel 2001) - ordinati in tre sezioni distinte:
- Corrispondenza (22 gennaio 1945-27 dicembre 2000), circa 800 fascc. in 2880 cc.: ordinata con criterio alfabetico per nome del mittente e tutta in copia (originali a Pavia), è costituita da lettere, biglietti, telegrammi e fax manoscritti o dattiloscritti in arrivo a Indro Montanelli (alcuni destinati a Colette Rosselli) ed è conservata in faldoni, all'interno dei quali è stata distribuita in fascicoli. Si tratta di corrispondenza relativa all'attività professionale di Montanelli, specie alla sua direzione de ĞIl Giornaleğ e ĞLa Voceğ. Tra i mittenti maggiormente rappresentati, insieme ai tanti nomi (più di 800) del mondo del giornalismo, della politica, dell'arte e della cultura di un secolo di storia, si segnalano, con i relativi dati di consistenza e datazione specifiche: Giulio Andreotti (11, 1966-1988), Cesare Angelini (19, 1964-1973), Piero Buscaroli (13, 1976- 1987), Dino Buzzati (8, 1952-1971), Manlio Cancogni (11, 1980-1994), Francesco Cossiga (17, 1978- 1992), Giulio e Roberto Einaudi (12), Sandro Galante Garrone (17, 1970-1974), Augusto Guerriero detto Ricciardetto (12, anni '60), Cecilia Kin (18, 1983-1992), Mario Missiroli (15, 1965-1973), Sandro Pertini (16, 1979-1988); Carlo Ludovico Ragghianti (21, 1978-1980), Roberto Ridolfi (22, 1966-1986), Luciano Satta (15, 1984-1993).
- Carte varie (1925-1996, con docc. fino al 2006), 6 faldoni (con 19 fascc. e carte sciolte): si tratta di materiali eterogenei - carte manoscritte e dattiloscritte, in copia e in originale - tra cui articoli, racconti, relazioni, fax, biglietti e lettere, in gran parte relativi all'attività professionale di Montanelli. Particolare rilievo documentario hanno le lettere di Giuseppe Prezzolini e di Dino Grandi (anch'esse copie degli originali di Pavia). La sezione è stata parzialmente e sommariamente descritta in base al contenuto dei singoli faldoni:
1. Varie (1943-1995, con doc. del 2006): in gran parte rassegna stampa degli anni '70 riguardante Indro Montanelli, 3 fascicoli;
2. Lettere varie (olografe e dattiloscritte, prevalentemente in fotocopia), articoli e ritagli di giornale, (1945-1995), 6 fascicoli;
3. Lettere dall'Africa (di Montanelli ai genitori, olografe e dattiloscritte, 1925-1936), corrispondenza con Dino Grandi (lettere olografe e dattiloscritte, tutte in copia, 1954-1983), materiale per il "Gli incontri" (titolo del terzo capitolo del volume di Gennaro Cesaro, "Dossier Montanelli", in riferimento alla serie televisiva con cui il Montanelli esordì in Tv nel 1959), (1925-1983), 4 fascicoli;
4. Corrispondenza Prezzolini-Montanelli (lettere olografe e dattiloscritte, tutte in copia), (1951-1982), 1 faldone;
5. Corrispondenza Stevens-Montanelli (prevalentemente dattiloscritta e in lingua inglese) e altri scritti preparatori, (anni '50-'80), 5 fascicoli;
6. Corrispondenza varia (lettere, cartoline, inviti, biglietti) di Colette Rosselli e Indro Montanelli, (1938-1996), 1 faldone.
Altri numerosi faldoni contenenti scritti di vario genere, al momento non inventariati, sono arrivati alla Fondazione in anni più recenti.

- Fondo aggregato: Greco-Naccarato (1944-1980), 7 quaderni
Pervenuto alla Fondazione nel 2001 insieme alle carte Montanelli donate dagli eredi, il fondo è costituito da quaderni nei quali Gaetano Greco Naccarato ha raccolto la sua corrispondenza con Indro Montanelli, sua moglie Maggie (Margarethe de Colins de Tarsienne) e i genitori di Indro, Maddalena e Sestilio. Particolare interesse rivestono le lettere autografe scritte da Indro e da sua moglie Maggie dal carcere di San Vittore nel 1944. I quaderni, inventariati, contengono appunti, pro-memoria, atti legali, lettere, telegrammi e cartoline, relativi ai seguenti contenuti:
1. Montanelli Paggi-Rizzoli - si riferisce al negoziato svolto dall'Avv. Mario Paggi e da Gaetano Greco Naccarato per il trasferimento di Indro Montanelli dalla Casa editrice Longanesi alla Rizzoli di Milano (1958-1959);
2. Montanelli dopo il 1945 - corrispondenza tra Sestilio e Maddalena Montanelli con Gaetano Greco Naccarato (1951-1980);
3. Lettere di Indro Montanelli dal carcere di San Vittore (1944);
4. Lettere di Maggie Montanelli dal carcere di San Vittore, dal carcere tedesco di Gallarate e dal lager tedesco di Bolzano (1944);
5. Lettere di Indro Montanelli a Gaetano Greco Naccarato dal carcere di San Vittore e dal carcere tedesco di Gallarate (1944);
6. Indro Montanelli - Corriere della Sera: contiene corrispondenza relativa alla crisi nella direzione del Corriere, alle dimissioni di Alfio Russo e allo scontro tra Montanelli e Franco Marinotti (1958-1973);
7. Corrispondenza di Indro Montanelli e la moglie Maggie con Gaetano Greco Naccarato (post 1945-1969).

- Documenti su supporti avanzati : è presente una raccolta di 45 pezzi di registrazioni audio-visive, con testimonianze di e su Indro Montanelli nei canali RAI TV, dal suo esordio con il programma "Incontri" nel 1959 ai documenti-video postumi sulla sua vita trasmessi fino al 2007. Si tratta di interviste o interventi, principalmente di contenuto storico, in serie televisive come "Grandi inchieste", "Blu notte", "La grande storia", "La storia siamo noi", "I giorni e la storia". La serie "Eppur si muove", programmata nel 1994, tratta invece problemi di costume e società.


Ordinamento: Parzialmente ordinato

Informazioni sulla numerazione: Nota: La consistenza si riferisce solo alla parte del fondo censita e descritta.

Strumenti di ricerca:
Carte Indro Montanelli-Fondo Greco Naccarato. Inventario
Carte Indro Montanelli varie
Carte Indro Montanelli-Corrispondenze. Elenco mittenti

Documentazione collegata:
Montanelli Indro, Il fondo comprende: un diario giovanile ms. e numerosi mss. e dss. raccolti in diverse cartelline e raccoglitori: "Varie", "Lettere, biografie, racconti e ritratti inediti", "La mia America 1952-53", "Montanelli in intervista" (ds. di Gennaro Cesaro), "Il Generale Della Rovere" (fascicolo ds. relativo al libro di Montanelli Il Generale Della Rovere), "Appunti e diari" (1953-54, 1957, 1966, 1969, 1970, 1977), "Corriere della Sera", "17 ottobre 1973. Indro lascia il Corriere"; il ricco epistolario privato e professionale di e a I. M. (oltre 500 lettere): tra gli altri si segnalano il carteggio Indro Montanelli-Dino Grandi e il carteggio Indro Montanelli - Edmund Stevens. Conservata presso: Università degli studi di Pavia. Centro di ricerca sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei

La documentazione è stata prodotta da:
Montanelli Indro

La documentazione è conservata da:
Fondazione Montanelli Bassi


Bibliografia:
Indro Montanelli, "Nella mia lunga e tormentata esistenza. Lettere da una vita", a cura di Paolo di Paolo, Milano, Rizzoli, 2012

Redazione e revisione:
Baglioni Gaia, 2015/05, prima redazione
Capannelli Emilio, revisione
Morotti Laura, 2015/05/12, revisione

Modalità di consultazione:
Accessibile su autorizzazione dell'erede Montanelli.


icona top