Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Banco Ambrosiano Veneto - BAV

complesso di fondi / superfondo

Altre denominazioni:
Ambroveneto

Estremi cronologici: 1892 - 2000

Note alla datazione: Il documento più antico è del 1752 (Ufficio Immobili)

Consistenza: faldoni 640, registri 2.304, per gli anni 1894-2000

Storia archivistica: Il Banco Ambrosiano Veneto (BAV) nasce nel 1989 dalla fusione fra il Nuovo Banco Ambrosiano e Banca Cattolica del Veneto, due banche ben radicate sul territorio con alle spalle più di cento anni di storia e di attività. Nel 1998, al momento della confluenza in Banca Intesa, il BAV non aveva provveduto alla formazione di un proprio archivio storico; pertanto quanto è stato conservato è in generale il risultato di un processo di selezione sia discrezionale sia guidato da circostanze contingenti e accidentali. Diverso è il caso degli archivi storici delle due banche che si fusero per dare origine al Banco Ambrosiano Veneto nel 1989: Banco Ambrosiano (dal 1985 Nuovo Banco Ambrosiano) e Banca Cattolica del Veneto.
L'Archivio storico del Banco Ambrosiano venne istituito nella prima metà degli anni Sessanta del Novecento; era formato da oltre centosessanta raccoglitori numerati, con le caratteristiche però di una raccolta documentaria celebrativa della banca e dei suoi dirigenti piuttosto che come archivio. Più attenzione invece venne dedicata agli archivi periferici: la gestione dei depositi documentari era affidata a un archivista e l'accesso alla documentazione e il massimario dei termini di conservazione erano regolamentati da circolari interne. Viceversa, la documentazione della Direzione centrale non era sottoposta a regolamenti, l'unico obbligo era la conservazione perenne dei documenti del Personale e dell'Ufficio legale. Inoltre, il passaggio da Banco Ambrosiano a Nuovo Banco Ambrosiano, con le conseguenti vicende giudiziarie, hanno prodotto sulle carte frammentazioni delle serie e dispersioni.
L'Archivio della Banca Cattolica del Veneto venne scrupolosamente formato e conservato, soprattutto per quanto riguardava la documentazione prodotta dalla Segreteria generale, dalla Contabilità e dal Personale, e furono formati anche archivi periferici delle filiali. Tra la fine degli anni Settanta e gli inizi degli anni Ottanta tutti gli archivi furono centralizzati in un unico deposito costruito appositamente a Torri di Quartesolo (Vicenza), il che facilitò la ricognizione nel momento in cui si costituì l'Archivio Storico del Banco Ambrosiano Veneto.
All'interno della dichiarazione di notevole interesse storico dell'Archivio Storico di Banca Intesa, avvenuta il 16 luglio 2015, è stato notificato anche il patrimonio archivistico del Banco Ambrosiano Veneto.

Descrizione: 1. Banco Ambrosiano
Presidenza e Consiglio di Amministrazione: Organi sociali (1896-1982), Carte dei presidenti, Restituzione Bellavite Pellegrini (1953-1965), Archivio Storico del Banco Ambrosiano - ASBA (1893-1967), Funzioni Amministrative e Centrali (1924-1973), Ufficio del Personale (1896-1945), Ufficio Immobili (1752-1974).

2. Banca Cattolica del Veneto
Presidenza e Consiglio di Amministrazione: Organi sociali (1892-1989), Direttori generali e amministratori delegati (1904-1972), Funzioni Amministrative e Centrali (1844-1989), Rete territoriale (1931-1974).

3. Nuovo Banco Ambrosiano - Banco Ambrosiano Veneto
Organi sociali (1982-1998), La Centrale (1925-1956), Società e banche incorporate (1886-1968), Archivi Aggregati - Banco Ambrosiano Veneto Sud (1886-1977).

Ordinamento: Inventari analitici, semi-analitici e sommari, indici dei verbali, schede bibliografiche delle pubblicazioni edite

Strumenti di ricerca:
Banco Ambrosiano Veneto - BAV. Inventari dell'archivio storico

Siti web:
Banco Ambrosiano Veneto. Banca dati
Banco Ambrosiano Veneto. Pagine web

La documentazione è stata prodotta da:
Banca Cattolica del Veneto - BCV
Banco Ambrosiano Veneto - BAV
Nuovo Banco Ambrosiano - NBA

La documentazione è conservata da:
Intesa Sanpaolo. Archivio storico


Bibliografia:
P. Chiapponi e C. Guizzi, "La Banca Cattolica del Veneto e il suo patrimonio archivistico. Uomini, tradizioni e territorio", Roma, Edizioni di Storia e di Letteratura, 2007

Redazione e revisione:
Montanari Guido


icona top