Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Argan Giulio Carlo

fondo

Estremi cronologici: 1909 - 1992

Note alla datazione: Con documentazione posteriore

Consistenza: docc. 4000 circa

Storia archivistica: L'archivio è stato dichiarato di interesse particolarmente storico dalla Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Lazio l'8 ottobre 2014.
Nel 2009, in occasione delle celebrazioni ufficiali per il centenario della nascita dello storico dell'arte, il fondo è stato parzialmente ordinato da Claudio Gamba che ha redatto degli elenchi analitici. La documentazione copre un arco cronologico che va dalla nascita (è presente un piccolo nucleo di documentazione familiare) al 1992 con un'appendice di articoli di giornali raccolti dopo la sua morte. Sono presenti considerevoli lacune fino al 1939 ma la documentazione diventa più consistente a partire dal 1955 e completa dal 1970, quando la famiglia Argan si stabilisce nell'attuale residenza.

Descrizione: L'archivio è costituito da: corrispondenza, essenzialmente quella ricevuta da Argan ma anche copie di lettere inviate ad alcune personalità e recuperate dalla famiglia (ad esempio quelle di Bruno Zevi); fascicoli di documentazione raccolta per temi (mostre, discussioni su fatti di attualità, istituzioni artistiche, editori); fotocopie dei discorsi pronunciati durante lo svolgimento della sua attività politica; dattiloscritti e manoscritti di libri e saggi pubblicati; documentazione del Consiglio superiore delle Belle Arti (1958-1974); taccuini con appunti e riflessioni; fotografie.
Al complesso documentario è annessa una ricca biblioteca specialistica che comprende numerose annate di riviste, le traduzioni delle opere di Argan, tesi di laurea sulla sua figura e sulla sua vasta attività, nonché articoli di giornali e riviste raccolti dalla famiglia dopo la sua morte.

La documentazione è stata prodotta da:
Argan Giulio Carlo

La documentazione è conservata da:
privato


Redazione e revisione:
Ortu Beatrice, 2016/02/26, prima redazione

Modalità di consultazione:
Per la consultazione rivolgersi alla Soprintendenza archivistica del Lazio


icona top