Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Cuppari Giovanni

fondo

Estremi cronologici: 1873 - 1914

Note alla datazione: Vi sono, negli archivi aggregati, atti risalenti agli inizi del sec. XIX ed atti della prima metà del sec. XX

Consistenza: Si tratta di un fondo di interesse "tecnico", formato con ogni probabilità dallo stesso Giovanni Cuppari nel corso della sua attività professionale di ingegnere. E' costituito in massima parte da buste che contengono fascicoli ognuno corrispondente ad una pratica; ogni pratica comprende il relativo carteggio e la documentazione prodotta (come perizie, relazioni tecniche ed atti diversi, schizzi, disegni, progetti). La presenza di documentazione minuta, quali ricevute ed appunti di carattere estemporaneo, è indicativa della tendenza del Cuppari a conservare integralmente il materiale documentario.
Si noti che nel Fondo non si trovano le carte del padre di Giovanni, Pietro Cuppari, mentre sono presenti carte familiari di carattere patrimoniale e di altro genere.

Storia archivistica: L'Archivio Cuppari, già conservato presso la famiglia Castaldi Cuppari in località Balbano di Lucca, è stato acquistato nel 1999 dall'Amministrazione archivistica per l'Archivio di Stato di Pisa.

Descrizione: - Corrispondenza, atti e documenti, materiali preparatori, materiale grafico e iconografico: 54 buste, costituite da oltre 200 fascicoli corrispondenti alle singole pratiche. All'interno di essi si trova la documentazione prodotta nello svolgimento di un incarico; è pertanto impossibile separare le varie tipologie di materiale. Gli estremi cronologici vanno dal 1881 al 1914, con alcuni atti degli inizi del sec. XIX ed altri atti del 1873. Numerosi corrispondenti sono enti pubblici o privati; dato che molti dei lavori del Cuppari riguardavano la costruzione e la manutenzione di vari acquedotti, tra i corrispondenti si hanno comuni e aziende municipalizzate: tra le città interessate Arezzo, Empoli, Firenze, Grosseto, La Spezia, Lucca, Piombino, Pisa, Siena, Torino, nonché molti comuni dell'area pisano-livornese (Casciana Terme, Collesalvetti, Santa Luce, San Giuliano, Ponsacco, Pontedera, Vicopisano, Portoferraio, ecc.), lucchese (Viareggio) e senese (Campagnatico, Trequanda); consorzi idraulici (Consorzio di irrigazione di Brozzi, Comprensorio del fiume Arno, Consorzio idraulico di Pescia, Consorzio Viadana, Consorzio fiume Versilia); alcuni fascicoli sono intestati alle Terme di Montecatini, alle Terme di San Giuliano, e altri contengono pubblicazioni inerenti alle acque termali; carteggio con l'Ufficio dei Fiumi e Fossi; di rilievo è anche la documentazione relativa agli studi sulla situazione idrogeologica della Torre di Pisa. Pochi altri documenti sparsi si riferiscono ad alcune statistiche sul gas e l'energia elettrica in generale e, in particolare, alla gestione del gas a Padova, dalla cui amministrazione comunale Cuppari aveva avuto un incarico. Vi è infine la denuncia di successione di Giovanni Cuppari.
- Archivi aggregati:
- Carte della famiglia Cuppari, del sec. XIX, per lo più relative all'amministrazione del patrimonio immobiliare da essa detenuto nel messinese (dove era nato Pietro Cuppari), atti notarili relativi ad eredità ed altri passaggi di beni, documenti sul matrimonio tra Pietro Cuppari e Maddalena Ruschi ed altra documentazione familiare, un fascicolo con la "Scrittura generale" dell'eredità lasciata da Pietro Cuppari, 1870-1871.
- Carte Alberto Castaldi: materiale personale dell'agronomo Alberto Castaldi, che aveva sposato una Cuppari, prima metà del sec. XX, conservato in 5 buste ed un fascicolo.
- Carte dello studio legale Morosoli: materiale vario proveniente dallo studio degli avvocati pisani Francesco e Robustiano Morosoli (su quest'ultimo cfr. la relativa scheda Soggetto produttore in questo stesso database).
Atti amministrativi e contabili dello Studio legale: giornali e mastri di cassa dello studio, 1803-1887 (con lacune), 7 registri; registri delle spese giornaliere, 1832-1861, 3 registri; 5 fascicoli intestati allo studio, metà sec. XIX; atti legali nella causa Giuli e Giulini Giusti, 1840, 2 filze; repertori alfabetici dei fascicoli, s.d.
Biblioteca: con l'archivio è pervenuta in Archivio di Stato di Pisa una collezione di libri e soprattutto di opuscoli di interesse giuridico, finanziario-politico, agronomico e ingegneristico, di interesse locale, ma anche più generale (anche atti parlamentari, in quanto R. Morosoli fu deputato e, dal 1876, senatore). Il materiale a stampa è privo di strumenti di corredo ed è attualmente quantificabile solo con il numero dei pacchi nei quali gli opuscoli sono stati raccolti (79 pacchi).


Ordinamento: Del fondo, sostanzialmente ordinato, esiste un elenco sommario manoscritto.

Strumenti di ricerca:
Inventario del Fondo Giovanni Cuppari

La documentazione è stata prodotta da:
Cuppari Giovanni
Morosoli Robustiano

La documentazione è conservata da:
Archivio di Stato di Pisa


Bibliografia:
Sarti T., "Il Parlamento subalpino e nazionale. Profili e cenni biografici di tutti i deputati e senatori eletti e creati dal 1848 al 1890 (Legislature 16)", Terni, Tipografia dell'Industria, 1890, p. 253 (su Robustiano Morosoli)
A. SALVESTRINI, "I moderati toscani e la classe dirigente italiana (1859-1876)", Firenze, Olschki, 1965, (contiene notizie su Robustiano Morosoli)
Amministrazione Provinciale di Pisa, "Inventario dell'Archivio dell'Amministrazione provinciale", a cura di B. CASINI, Pisa-Empoli, La Toscografica, 1972, pp. 84-88 (contiene informazioni su Robustiano Morosoli)
"Il parlamento italiano", Milano, Nuova CEI, 1988-, vol. 4 (1989), partic. p. 623 (su Robustiano Morosoli)
"Guida agli archivi delle personalità della cultura in Toscana tra '800 e '900. L'area pisana", a cura di E. Capannelli e E. Insabato, Firenze, Olschki, 2000, pp. 106-109

Redazione e revisione:
Borgia Claudia, 2019/01/11, supervisione della scheda
Capannelli Emilio, prima redazione
Capannelli Emilio, revisione
Insabato Elisabetta, prima redazione
Lenzi Marco, revisione
Morotti Laura, 2018/09, revisione
Rivalta Benedetta, 2018/09, revisione

Modalità di consultazione:
Accessibile alla consultazione durante l'orario di apertura della sala di studio.


icona top