Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti conservatori » Soggetto conservatore

Fondazione ISEC. Istituto per la storia dell'età contemporanea

Largo Lamarmora, 17
20099 Sesto San Giovanni (Milano)

Telefono: 0222476745
Fax: 022423266
E-mail: info@fondazioneisec.it

Siti web:
Fondazione Isec

Tipologia: ente di cultura, ricreativo, sportivo, turistico

Nata nel 1972 come Istituto milanese per la storia della Resistenza e del movimento operaio (ISRMO), la Fondazione Isec si è costituita nel 2002. Il nucleo originario del patrimonio archivistico della Fondazione ISEC, costituito da fondi relativi alla storia politica e sociale del Novecento milanese e lombardo, risale ai primi anni Settanta. Le prime raccolte si incentrano sui temi della storia della Resistenza, del movimento operaio e dell'attività di partiti e organizzazioni politiche.
L'Archivio della Fondazione ISEC è stato dichiarato di "notevole interesse storico" dalla Sovrintendenza archivistica della Lombardia nel 1983.
Dagli anni Novanta la Fondazione ha lavorato per recuperare la documentazione di grandi imprese sestesi e milanesi, alcune delle quali protagoniste nello sviluppo industriale dell'Italia. Questi fondi per la storia dell'industria e dell'economia sono caratterizzati da una grande ricchezza tipologica: documentazione cartacea, disegni tecnici, fotografie, bozzetti pubblicitari.
Dal 2008, in virtù di questa attivita, la Fondazione ISEC è stata designata Archivio Economico Territoriale.
La biblioteca custodisce pregevoli fondi: la Biblioteca del Collegio degli ingegneri e degli architetti di Milano (in deposito), che ripercorre lo sviluppo della cultura tecnica e di progetto dal Cinquecento alla seconda metà del Novecento; le biblioteche tecniche della Ercole Marelli, del Centro ricerche e controlli della Falck e la biblioteca "Armando Frumento" (in deposito), che documentano oltre cento anni di storia della tecnologia meccanica e metallurgica.
L'Emeroteca raccoglie 3.500 testate italiane e straniere. Tra queste una significativa raccolta di stampa antifascista e clandestina degli anni 1926-1945.
La ricerca
La Fondazione Isec partecipa al dibattito storiografico e incoraggia la ricerca sulla storia contemporanea sostenendo l'avvio di studi originali, lungo tre filoni tematici:
- il lavoro e l'impresa
- la politica e la cultura
- la storia della società e del conflitto sociale


Complessi archivistici:
Bastogi (fondo)
Breda (fondo)
Ercole Marelli (fondo)
Italtel (fondo)
Sacchi Giovanni (fondo)
Zaccaria, famiglia (fondo)


Redazione e revisione:
De Cristofaro Alberto, prima redazione
Ferrari Primo, prima redazione


icona top