Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti conservatori » Soggetto conservatore

Fondazione Montanelli Bassi

Via Guglielmo di San Giorgio, 2
50054 Fucecchio (Firenze)

Telefono: 0571 22627
Fax: 0571 22627
E-mail: info@fondazionemontanelli.it

Siti web:
Fondazione Montanelli Bassi

Tipologia: ente di cultura, ricreativo, sportivo, turistico

Fondata per volontà di Indro Montanelli nel 1987 - dal 1993 con sede nell'antico Palazzo della Volta di Fucecchio - la Fondazione Montanelli Bassi ha lo scopo di conservare, valorizzare e diffondere il suo ricco patrimonio archivistico e bibliografico e promuovere studi (con l'organizzazione di Premi letterari e di narrativa), pubblicazioni, incontri, mostre e dibattiti sulla storia, le tradizioni, la cultura e le problematiche ambientali di Fucecchio e del suo territorio. Dal 2001, anno della scomparsa di Indro Montanelli, si impegna nel sostegno di ricerche sulla figura e l'operato del giornalista, di cui conserva nel proprio archivio una ricca documentazione, che negli anni si è andata implementando, oltre che numerosi arredi, cimeli, memorie e testimonianze personali (nelle cosiddette "Stanze Montanelli"). La biblioteca, dotata di servizio per la consultazione, detiene circa 8000 volumi, in gran parte donati da Montanelli e da sua moglie Colette Rosselli, poi acquisiti attraverso donazioni di privati e acquisti successivi. A questo patrimonio è annessa inoltre una sezione bibliografica locale ed un archivio di cartografia storica sulla storia di Fucecchio e del suo territorio. La sala di lettura ospita, tra gli altri strumenti di ricerca, un ricco apparato di riviste e periodici, tra cui la collezione completa de ĞIl Giornaleğ (1974-1994) e de ĞLa Voceğ (1995-1996) e gli estratti della rubrica "La stanza di Montanelli" ne ĞIl corriere della serağ (1997-2001). Il patrimonio archivistico è costituito da diversi fondi:
- Fondo Indro Montanelli, giornalista (Fucecchio, 1909-Milano, 2001) - qui confluito a partire dal 1999, ma soprattutto dal 2001, grazie alla donazione dell'erede Letizia Moizzi e ad altri lasciti successivi. Nel 2009, per accordo tra la Fondazione e la Direzione RAI, sono stati riversati come parte integrante i duplicati di tutti i documenti video relativi agli interventi di Indro Montanelli nei programmi trasmessi dai canali RAI.
- Fondo Giangiacomo Micheletti, narratore (Firenze, 1922-Fucecchio, 1945)
- Fondo Rosario Poma, giornalista (Erice, 1925-Firenze, 2006)
- Fondo di Arturo Checchi, pittore (Fucecchio, 1886-Perugia, 1971). Dell'artista è conservata anche un'ampia raccolta di dipinti e disegni.
- Fondo fotografico: raccolta di riproduzioni di fotografie storiche di Fucecchio dai primi del Novecento, provenienti da collezioni private.
La sede è aperta al pubblico nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 19. Le "stanze di Indro Montanelli" sono visitabili anche il sabato e domenica dalle 15 alle 19 o su appuntamento. La biblioteca e la sala di lettura sono aperte agli studiosi agli orari di apertura della Fondazione. Gli archivi sono accessibili solo al personale della fondazione. Per la consultazione è necessario prendere contatti attraverso l'indirizzo info@fondazionemontanelli.it


Complessi archivistici:
Checchi Arturo (fondo)
Micheletti Giangiacomo (fondo)
Montanelli Indro (fondo)
Poma Rosario (fondo)


Redazione e revisione:
Baglioni Gaia, 2015/05/09, prima redazione
Capannelli Emilio, revisione
Morotti Laura, 2015/05/12, revisione


icona top