Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Guided search » Custodians » Custodian

Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea in Ravenna e provincia

Istituto storico della Resistenza di Ravenna, 1961 - 1969
Istituto storico della Resistenza in Ravenna e provincia, 1977 - 1994

Piazza della Resistenza, 6
48011 Alfonsine (Ravenna)

Telephone: 054484302
Fax: 054484302
E-mail: istorico@racine.ra.it

Web sites:
Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea in Ravenna e provincia

Type: ente di cultura, ricreativo, sportivo, turistico

Un primo Istituto storico della Resistenza di Ravenna fu fondato nel 1961 per iniziativa di un gruppo di ex partigiani e di studiosi antifascisti tra i quali spiccavano Benigno Zaccagnini, già presidente del Comitato di liberazione nazionale (Cln) di Ravenna e membro della Democrazia cristiana (Dc), e Arrigo Boldrini, comandante della 28a brigata Garibaldi e deputato comunista. Della presidenza dell'Istituto fu incaricato Francesco Zaccherini, anch'egli membro del Cln ravennate, assistito dal segretario Luciano Casali.
L'ente, sebbene inserito fin dal 1964 nella rete coordinata dall'Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia (Insmli), non sopravvisse molto anni dopo la sua fondazione e a causa della carenza di risorse cessò materialmente di funzionare nel 1969.
Soltanto il 31 gennaio 1977, grazie all'intervento dell'Amministrazione provinciale di Ravenna e dei comuni di Ravenna, Faenza e Lugo, fu costituito un Consorzio per la gestione del nuovo Istituto storico della Resistenza in Ravenna e provincia, presieduto da Aurelio Gulminelli e Olga Prati, con Franco Casadio come segretario. La sede fu fissata presso la Biblioteca di storia contemporanea "A. Oriani".
In quel periodo il patrimonio archivistico conservato dall'Istituto si accrebbe sensibilmente grazie soprattutto ai depositi, effettuati dalla locale Sezione dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia (Anpi) e dai componenti dell'ex Ufficio stralcio del Cln ravennate, dei documenti risalenti sia al periodo della clandestinità che all'immediato dopoguerra. Nel 1977 fu inoltre terminata la pubblicazione del catalogo, a cura di Luciano Casali, Il Movimento di Liberazione a Ravenna, che nei suoi tre volumi descrive dettagliatamente la realtà archivistica conservata dall'Istituto.
Nel 1994 il Consorzio fu sciolto in forza della legge 142 del 1990 sull'ordinamento delle autonomie locali, così che da quell'anno e fino al 1998 le attività dell'Istituto storico della Resistenza furono informalmente portate avanti grazie al sostegno del Comune di Alfonsine.
Solo alla fine del 1998 si è costituita l'Associazione no-profit denominata Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea in Ravenna e provincia. A presiedere l'Associazione si sono avvicendati nel tempo Decimo Triossi, Riccardo Sabadini e Guido Ceroni.
Dalla prima sede al numero 5 di via Mariani a Ravenna, nell'aprile 1997 l'Istituto si è trasferito nell'attuale residenza di Alfonsine, al numero 6 di piazza della Resistenza, aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 14,00 alle 17,00.
Il patrimonio archivistico è tuttavia conservato dal 2007 presso il Centro "Archivi del Novecento" in via Roma 167 a Ravenna, nella sede messa a disposizione dalla Provincia e condivisa con la Fondazione Casa di Oriani, aperta il giovedì dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,00.


Archives:
28ª brigata Garibaldi Mario Gordini (fondo)
Comitati di liberazione nazionale - CLN comunali e giunte popolari della provincia di Ravenna (complesso di fondi / superfondo)
Comitato di liberazione nazionale - CLN di Ravenna (fondo)


Bibliography:
Guida sommaria all'archivio dell'Istituto storico della Resistenza di Ravenna, a cura di L. CASALI, in Guida agli archivi della Resistenza, a cura di A. BUVOLI et al., Milano, Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia, 1974, pp. 361-373
CONSORZIO PER LA GESTIONE DELL'ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA IN RAVENNA E PROVINCIA, Statuto, Ravenna, Centro stampa della provincia, 1977
Guida agli archivi dell'Istituto storico della Resistenza in Ravenna e provincia, a cura di G. F. CASADIO, in Guida agli archivi della Resistenza, a cura della COMMISSIONE ARCHIVI-BIBLIOTECA DELL'ISTITUTO NAZIONALE PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DI LIBERAZIONE IN ITALIA, coordinatore G. GRASSI, Roma, Ministero per i beni culturali e ambientali, 1983, pp. 659-694
Guida agli archivi della Resistenza, a cura di A. TORRE, «Rassegna degli Archivi di Stato», n.s., II, 2006, n. 1-2 (RAS n.s., II (2006)/1-2, versione on-line)

Editing and review:
Alongi Salvatore, 2017/04/20, prima redazione
Caniatti Giovanna, 2018/02/04, supervisione della scheda


icona top