Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Contesti storico istituzionali » Contesto storico istituzionale

Diocesi, sec. XI -

1. Origine e primi sviluppi delle diocesi in Italia (sec. I-IV)
Verso la metà del sec. I il cristianesimo era già stabilito in Roma ed era diffuso non solo nel Lazio, ma anche nella Campania. Ogni comunità che andava formandosi costituiva a sua volta un centro diffusore e di organizzazione nelle zone circostanti.
Da tempo, gli studiosi hanno notato, contrariamente a un'idea molto diffusa, che la diffusione del cristianesimo in Italia nei primi secoli non è stata rapida, bensì ha seguito un processo molto graduale, a volte lento, lungo le strade militari e commerciali. Di conseguenza procedette lentamente anche il formarsi delle diocesi.
Prima però dell'inizio del IV secolo è praticamente impossibile conoscere l'esatta consistenza numerica delle sedi episcopali. La documentazione che riguarda i vescovadi o i centri abitati che sono divenuti in seguito vescovadi è assai scarsa, anche a causa della perdita di molti dei "dittici" episcopali curati nelle chiese dei primi secoli, risultando poche quelle sedi che possono vantare il catalogo completo dei propri vescovi, pur con lacune e dubbi. Tra le altre fonti più attendibili si possono attingere notizie dagli elenchi di firme dei concili e dei sinodi svoltisi prima del 325; altre fonti notevoli d'informazione sono costituite dagli atti e dalle narrazioni dei martiri, se criticamente vagliate. Sporadiche, frammentarie e di minore incidenza sono invece le notizie che è possibile desumere da reperti archeologici, quali monumenti e lapidi con iscrizioni. Inoltre altre notizie possono trovarsi sparse nei Padri e negli scrittori ecclesiastici.
A proposito delle tradizioni che fanno risalire l'antichità della propria chiesa locale all'epoca apostolica o nei primi tre secoli, si tratta di un fenomeno che è dato constatare già presente dal secolo VII e che porta a costruire arbitrari elenchi nelle successioni episcopali. Ciò viene ripreso in modo massiccio negli scrittori dei secoli XVII-XVIII, e permane ancor oggi in pubblicazioni, pur ricche di erudizione, ma preoccupate solo di difendere, contro l'evidenza scientifica, queste "venerande" e "pie" tradizioni.
Tuttavia in base all'ampio lavoro di revisione critica delle fonti finora operato, si può avere un quadro sufficiente delle sedi episcopali esistenti nel IV secolo e di quelle sorte in tale epoca. Di fronte ad alcune incertezze che rimangono si possono formulare ipotesi verosimili, tra cui quella che le città poste sulle grandi vie di comunicazione abbiano avuto il vescovo.
Nell'Italia settentrionale, ove il cristianesimo costituiva una minoranza molto esigua, tra la fine del sec. II e il principio del III si ha il formarsi rispettivamente delle diocesi di Ravenna e Milano, e poco più tardi quella di Aquileia. Inoltre, alla fine del sec. III si possono far risalire le fondazioni delle sedi episcopali di Brescia e di Verona.
Prima del IV secolo appare invece più consistente l'espansione del cristianesimo nelle altri parti dell┐Italia, favorita anche dallo zelo dei vescovi di Roma. Nei primi tre secoli si registra nelle regioni centrali e meridionali il formarsi di 8 diocesi, mentre altre 2 si hanno nell'isola di Sicilia.
Dopo la libertà concessa da Costantino alla Chiesa (313) si ha, specialmente nella seconda metà del secolo IV, una svolta decisiva per lo sviluppo del cristianesimo in Italia, con l'accettazione del Vangelo da parte della grande maggioranza della popolazione. Le nuove sedi vescovili nell'Italia settentrionale sono 18 certe e 4 incerte; mentre quelle nuove di cui si ha notizia sicura per le zone centrali, il meridione e le isole sono 25, a cui si devono aggiungere probabilmente altre 9.
Alla fine del secolo IV quindi il numero delle diocesi italiane era 71 (di cui 13 incerte).
A complemento di questo quadro sullo sviluppo iniziale dell'organizzazione delle diocesi e del suo consolidamento è bene ricordare che fino al sec. IV non esisteva ancora per l'Italia l'organizzazione metropolitana; praticamente fino a quel tempo Roma esercitava i diritti metropolitani sulle altre sedi. Alcuni anni dopo la divisione dell'Italia in "provinciae" al posto di "regiones", a Nicea fu concesso alla sede di Roma di continuare i suoi diritti "metropolitani" su tutta l'Italia.
In seguito però venne ad esercitare tali diritti anche Milano dal sec. IV, che tendeva a crearsi una specie di supremazia nell'Italia settentrionale. Nello stesso sec. IV ben presto però divennero metropolitane anche Ravenna e Aquileia, i cui diritti si estendevano rispettivamente su sedi dipendenti già da Milano e sulle sedi a oriente del Mincio: movimento forse incoraggiato dai papi. All'origine inoltre delle tre metropolitane si trova, oltre alla deferenza verso l'autorità imperiale, il chiaro scopo di meglio provvedere all'istituzione e consolidamento dell'organizzazione di nuove diocesi come pernio d'irradiazione nella evangelizzazione delle popolazioni.
Più tardi a queste metropolitane sia aggiungerà Grado nel sec. VII, per la scissione da Aquileia come conseguenza dello scisma dei Tre Capitoli e dell'invasione longobarda. Contrariamente a quanto avveniva in altre parti d'Europa, il formarsi di una rete ampia di metropolitane si avrà in Italia solo a partire dal sec. IX, come si vedrà in seguito.


2. Ulteriore diffusione nei sec. V-VI
Diffondendosi ulteriormente il cristianesimo all'inizio del secolo V, anche per il favore della politica antipagana dei Teodosi, si venne a creare una situazione di fatto che indusse, per motivi pastorali, a moltiplicare le sedi vescovili. In questo senso, secondo l'ipotesi avanzata da Savio, non sarebbe stato estraneo un accordo tra le autorità ecclesiastiche e quelle imperiali, per assicurare un vescovado ai centri più abitati. Inoltre già esisteva una prescrizione del can. 6 del concilio di Sardica (343) che stabiliva di erigere le nuove sedi vescovili in localitàpiù importanti. Questa norma trovò applicazione nell'Italia settentrionale e meridionale, e meno in quella centrale.
In Italia, fin dal principio, le diocesi comprendevano un territorio assai vasto; con l'avvento di nuove sedi esso veniva ridotto e se necessario ulteriormente spezzato. Generalmente quelle erette in un municipio avevano come territorio quello del distretto civile corrispondente. Vi sono però casi di diocesi che abbracciano due o più municipi. E il criterio di far coincidere la circoscrizione della giurisdizione ecclesiastica del vescovo con quella civile non fu però sempre seguito, prevalendo a volte le ragioni pastorali; appare anche una tendenza di creare nuove sedi episcopali senza necessità pastorale. Inoltre da una parte vi sono municipi importanti dell'epoca senza diocesi, e dell'altra diocesi senza legame al municipio. La non chiarezza, poi, sui confini delle rispettive diocesi generava conflitti tra alcuni vescovi. ╚ nota la lite intercorsa al proposito tra le diocesi di Tivoli e di Mentana agli inizi del sec. V e composta da papa Innocenzo I, che appellò alla tradizione dei maggiori e non all'identità dei confini della diocesi con quelli del municipio corrispondente; fatto che forse dimostra come la norma non fosse generalmente ammessa.
Le diocesi erette fino alla fine del sec. VI in Italia e nelle isole adiacenti (Sicilia, Malta, Lipari, Sardegna e Corsica) risultano in numero di 258, secondo i dati offerti dal Frutaz, che riproduce, con alcune aggiunte e modifiche, quelli del Lanzoni. La loro distribuzione presenta nell'Italia settentrionale 55 sedi, nel centro e meridione 182, e nelle isole 21. Durante lo stesso periodo di queste sedi 28 scompaiono, e quindi all'alba del secolo VII le diocesi italiane sono 230.


3. Alterne vicende fino al sec. IX
Sotto la spinta delle invasioni barbariche, specialmente la longobardica, l'organizzazione ecclesiastica subì un duro colpo con la scomparsa di circa 90 diocesi.
Si sa per l'Italia settentrionale che i vescovi di molte città dovettero abbandonare le proprie sedi per le incursioni nemiche e delle guerre per il dominio dell'Italia. A queste cause si può attribuire anche la scomparsa di varie diocesi dell'Italia centrale e meridionale.
Altre cause che concorsero a far diminuire il numero delle diocesi in questa epoca sono: i mutamenti nell'assetto politico; la scomparsa o decadenza di città importanti nel periodo precedente e ormai ridotte a piccoli borghi; le condizioni generali, specie economiche e demografiche. Anche l'intensificarsi della malaria in varie zone (Lazio inferiore, Toscana, Calabria e Lucania, Puglia, Veneto), il passaggio delle terre ai barbari e il sorgere delle grandi abbazie che provvedevano ai bisogni religiosi delle popolazioni, hanno senz'altro spinto all'abbandono di alcune diocesi specie quelle poste in piccoli centri di carattere agricolo. Fino al sec. V sono poche le sedi vescovili e relative cattedrali che si trovano all'interno delle città, prevalendo invece il loro sorgere nel suburbio, spesso presso un cimitero primitivo o i sepolcri dei marti locali. Nei secoli VIII-IX si nota un movimento contrario, non estraneo alla preoccupazione di difendersi; molte delle sedi e rispettive cattedrali erette nel suburbio vengono trasferite dentro le mura della città, con traslazione pure delle reliquie dei martiri e dei primi vescovi.
Nell'Italia meridionale e in Sicilia gravissimi furono i danni all'organizzazione ecclesiastica provocati dalla scorrerie e dal dominio mussulmano, che determinavano lo spostamento di popolazioni da un luogo all'altro. In particolare per la Sicilia è da ricordare come l'invasione araba, iniziata nell'827 e completata nel 902, fece naufragare gran parte dell'organizzazione diocesana con l'islamizzazione massiccia della popolazione, specialmente nella parte occidentale, mentre in quella orientale (corrispondente alle Valli di Demone e di Noto), pur rimanendo la presenza cristiana, sull'elemento latino era preminente quello di rito greco.


4. Riorganizzazione nei sec. X-XII
Dopo l'abbattimento del dominio mussulmano con la riconquista normanna tra il 1060 e il 1061 ad opera del Conte Ruggero, a quest'ultimo papa Urbano II diede facoltà (detta Apostolica Legazia) di ricostituire le sedi episcopali distrutte o molto decadute. Quest'opera conobbe alterne vicende, anche per i contrasti avuti con i greci; non sempre fu possibile la ricostituzione delle sedi precedenti, mentre si ebbe l'istituzione di nuove. Palermo venne costituita metropolitana e ad essa si aggiunsero, però più tardi nel sec. XII Messina e Monreale.
Nell'Italia meridionale, la situazione creatasi sul finire del sec. IX ed anche l'interruzione o la non facilità di comunicazioni di molti vescovi con Roma, diede motivo ai bizantini, durante la riconquista, di incrementare una gerarchia orientata verso Bisanzio, avvalendosi anche dell'apporto efficace delle numerose e vitali colonie basiliane, od anche di incoraggiare una certa indipendenza da Roma delle sedi latine rimaste. Esplode così la lotta tra il rito greco e quello latino, tra la parte bizantina e quella latina, che durerà per quasi due secoli. In questa lotta i papi svilupparono un'azione caratterizzata da una vera e propria riconquista spirituale del Meridione e delle isole alla sede di Roma. Essi trovarono appoggio nei longobardi del ducato di Benevento e dei principati di Capua e Salerno. La vittoria latina, favorita anche da altri eventi politici, portò a ristabilire o creare nuove diocesi e province ecclesiastiche d'accordo con i principati longobardi. Con l'avvento dei normanni, i quali si estendevano ai danni di longobardi e bizantini, i papi ottennero nei loro territori il fedele mantenimento delle sedi a Roma. In questo contesto, per sottrarre definitivamente molte sedi all'influsso greco, si ha la formazione di una vasta rete di metropolitane: a quella di Reggio se ne aggiunsero nel corso dei sec. X-XI ben altre 16. Pur essendo difficile seguirne le vicende e stabilirne i rispettivi confini di giurisdizione, senz'altro la più estesa e consistente risulta quella di Benevento, che tra il sec. XI e XII conta 24 suffraganee. Inoltre sempre nel meridione la riconquista portava pure alla istituzione di nuove sedi, di cui alcune soggette immediatamente alla Santa Sede.
Nei territori dello Stato pontificio l'istituzione di nuove diocesi nel periodo che si sta considerando è dovuta spesso a motivi di carattere politico, e anche a ragioni politiche si deve la soppressione di altre, come ad esempio quella momentanea di Osimo nel sec. VII, per punizione per aver dato aiuto all'imperatore Federico II.
Nell'Italia settentrionale, cessata la dominazione bizantina e finite le pretese all'autocefalia di Ravenna, verso la fine del sec. X e poi nel 1225 si ha una riduzione delle sue suffraganee, essendogli tolte quelle dell'Emilia, mentre Aquileia recupera le sedi dell'Istria, precedentemente sotto la giurisdizione di Grado. La creazione di Genova a metropolitana (1133) comportava una diminuzione delle zone d'influenza della provincia di Milano, e l'estensione della sua giurisdizione sulla Corsica, di cui parte però passava sotto la sede arcivescovile di Pisa. All'arcivescovo pisano veniva inoltre riconosciuta la qualità di legato per la Sardegna. Si può pensare all'influenza della situazione politica dell'epoca su questi mutamenti. Si registrano, inoltre, per l'Italia settentrionale varie unioni di sedi e poche nuove fondazioni di diocesi, di cui alcune immediatamente soggette alla Santa Sede.

5. Squilibri e frammentarietà nei sec. XIII-XVI
Nel periodo comunale non si registrano cambiamenti notevoli per le diocesi, mentre nel periodo delle signorie e dei principati si fa presente la richiesta di istituzione di province ecclesiastiche o almeno di diocesi corrispondenti ai rispettivi territori, con indipendenza dalle sedi metropolitane fuori dei loro domini. Ciò porta alla creazione di alcune (poche) nuove diocesi, ma soprattutto all'adattamento delle esistenti alla nuova situazione politica in Italia, usando il sistema del passaggio di una sede da una provincia ad un'altra e l'unione o la separazione di altre.
Una delle caratteristiche che contraddistinguono la morfologia delle diocesi italiane già nel sec. XIII, e in particolare di quelle meridionali, è la estrema frammentarietà della distrettuazione diocesana rispetto il territorio. L'individuazione di questa caratteristica, fatta da Brentano per la Calabria, ha trovato conferma nella più ampia indagine di Hay, che ha evidenziato lo squilibrio esistente nella proporzione quantitativa delle diocesi in rapporto agli stessi territori italiani nei secoli XV-XVI, per cui le diocesi delle zone meridionali risultano più numerose della somma di quelle esistenti nell┐Italia centrale e in quella settentrionale. In base ai dati offerti da Hay, il quadro delle diocesi esistenti alla fine del secolo XV presenta 263 sedi, distribuite rispettivamente 62 nell'Italia settentrionale, 64 in quella centrale e 137 in quella meridionale.
Tra il sec. XV e il seguente si verifica una diminuzione nel numero dei vescovadi italiani. La necessità di un loro riordinamento, attuata con la unione e accorpamento di alcune sedi e l┐istituzione di nuove, porta in dati complessivi a scendere di tre unità nell'Italia centrale, di 8 in quella meridionale, mentre per il settentrione si ha una unità in più. Nel secolo XVI il totale delle diocesi è di 253, secondo la stima fatta da Hay.

6. Le principali vicende nei sec. XVII-XIX
Un simile processo continua anche nel secolo XVII in Sardegna, ove porta una sistemazione che praticamente è giunta fino ai nostri giorni. Il quadro morfologico dell'organizzazione diocesana nell'Italia appare nei secoli XVII-XVIII ancora complesso, numericamente esagerato e non privo di problemi di natura economica, fiscale e sociale che attendevano una soluzione, resa più difficile anche dalla istituzione di nuove sedi, dall'uso di unire e poi separare altre, specie nel Meridione, dal passaggio da una provincia all'altra o dalla revisione dei confini territoriali delle diocesi.
Nel corso del sec. XVIII avviene un cambio di tendenza quando la S. Sede, resa guardinga dalle pretese regalistiche dei vari Stati, si mostra restía a concedere l'istituzione di nuove diocesi, ma al tempo stesso mostra poca propensione verso la soppressione di alcune antiche diocesi, ormai piccole o piccolissime. Nei casi in cui la S. Sede accedeva alle pressioni degli Stati, spesso i territori delle rispettive diocesi venivano a coincidere con le nuove divisioni politiche.
Dopo le alterne vicende e i rivolgimenti causati dalla Rivoluzione Francese e dal periodo della dominazione napoleonica in Italia, nell'opera di restaurazione la S. Sede dovette affrontare i problemi inerenti alla redifinizione dei confini territoriali dei vescovadi e delle province ecclesiastiche in relazione alla nuova situazione politica. La via scelta, e svolta non senza affanni, fu quella dei concordati con le autorità civili dei singoli Stati.
Gli accordi raggiunti nel 1817 con il Regno di Sardegna portarono a ricostituire le nove diocesi già soppresse nel 1805 da Napoleone, con l'aggiunta della nuova sede di Cuneo. Furono anche rimaneggiati i loro confini per favorire le necessità pastorali e rivista l'organizzazione metropolitana.
Anche nel Lombardo-Veneto, soggetto all'Austria, avvenne negli anni 1818-1819 un rimaneggiamento delle circoscrizioni diocesane adeguandole alla nuova situazione politica. Furono pure soppresse alcune piccole diocesi con il metodo dell'unione e dell'accorpamento di sedi e titoli.
Nei tre ducati di Parma, Modena e Lucca, in seguito ad accordi presi con i rispettivi sovrani, si provvide ugualmente ad una nuova ripartizione delle diocesi per adattarsi alle modifiche di frontiera.
Senz'altro l'evento più notevole riguardante le diocesi nel periodo della restaurazione è stato il nuovo ordinamento di esse e delle province ecclesiastiche del Regno delle Due Sicilie avvenuto nel 1818 e che ha portato ad una mutazione notevole della situazione precedente. Mentre sugli antecedenti e i problemi - dovuti a trattative, contrasti e tensioni tra il riformismo bornonico e la politica concordataria alla fine dell'Ancien Régime -, che portarono nel 1818 al Concordato tra S. Sede e il Regno di Napoli si rimanda agli studi specifici, circa le modificazioni del quadro diocesano si può ricordare che già nel "Trattato di accomodamento" del 1741 veniva dichiarata la necessità di procedere ad una ristrutturazione della distrettuazione diocesana nel Regno. Questa intenzione di ridurre il numero dei vescovadi nel Regno veniva sancita nell'art. 3 del Concordato 1818. Nell'attuazione di esso, nella zona continentale del Regno furono totalmente soppresse anche nella titolatura ben 31 diocesi, mentre per una serie di altre si procedette ad una unione tra di esse aeque principaliter. Al contrario in Sicilia, per ragioni pastorali, si crearono nuove diocesi.
Questo nuovo assetto delle diocesi meridionali subiva, tra gli anni 1818 e 1852, ulteriori correzioni con disposizioni pontificie, dovute tra altre ragioni dalle pressioni delle popolazioni locali.
Nella seconda metà del secolo XIX, mentre viene concretizzandosi la realtà del nuovo Regno d'Italia, la S. Sede, anche per i profondi contrasti con esso, mostra un immobilismo, essendo pochi e rari gli interventi circa la modifica e l'istituzione di diocesi. Questo portò ad una situazione di profonda differenza tra il tessuto civile e quello dell┐organizzazione ecclesiastica.
Inoltre il 24 agosto 1889 veniva introdotta dalla Congregazione dei Vescovi e Regolari una novità nelle regioni ecclesiastiche: essa infatti stabiliva per l'Italia che i vescovi di ogni regione formassero un "coetus" (o conferenza episcopale).

7. Nel secolo XX
Pian piano la situazione mutò. Già prima dei Patti Lateranensi del 1929, si ebbero due interventi, del 15 febbraio e del 22 marzo 1919, da parte della S. Congregazione Concistoriale che provvedeva a ritoccare la distribuzione delle regioni conciliari italiane fissate in numero di 19 e le province ecclesiastiche in 38: in questo nuovo assetto sono complessivamente presenti 325 diocesi. Nel 1920 si aggiunse una nuova provincia ecclesiastica, la 39, che comprendeva come sede arcivescovile Zara, con il territorio della Dalmazia italiana; nel 1932 però Zara venne ridotta suffraganea di Venezia, e tale rimase fino a quando passò la Dalmazia passò in possesso della Jugoslavia.
Con i ricordati Patti Lateranensi, in relazione al problema della consistenza e distribuzione delle diocesi si stabiliva l'opportunità di una revisione "allo scopo di renderla possibilmente corrispondente a quella delle province dello Stato". In realtà la cosa risultò subito di difficile attuazione. Per questo negli anni seguenti tacitamente sia lo Stato sia la S. Sede non si mossero molto in questo senso fino agli anni '50, anche se nel frattempo scomparvero di fatto, con l'unione di sedi e titoli, più di una trentina di diocesi. Un Intervento della S. Congregazione Concistoriale, del 29 settembre 1933, portava un nuovo ordinamento delle province nella regione beneventana.
Nel 1951 l'organizzazione ecclesiastica in Italia appare costituita da 288 diocesi, le quali abbracciano Roma, le 7 sedi suburbicarie e le 18 regioni conciliari.
Dagli anni '60 si moltiplicano, non senza alterne vicende e difficoltà, gli interventi intesi alla semplificazione e razionalizzazione dell'assetto generale delle diocesi italiane seguendo il criterio di fusione delle sedi e dei titoli specialmente nelle zone centrali e meridionali corrispondenti ai territori dei precedenti Stato Pontificio e Regno di Napoli.
Nel 1965, con la promulgazione del decreto del Concilio Ecumenico Vaticano II Christus Dominus del Concilio Ecumenico Vaticano II, si ribadiva per motivi pastorali la necessità di attuare "al più presto possibile a una revisione dei confini o trasferendo in luoghi più adatti le sedi episcopali o, da ultimo, specialmente se si tratta di diocesi formate da grande città, dando ad esse una nuova regolamentazione interna". Allo scopo venivano anche indicate alcune norme da seguire nella revisione. La Congregazione dei Vescovi, emanando il 22 febbraio 1973 il Direttorio pastorale dei vescovi, ribadiva l'opportunità pastorale di tale revisione.
Il 12 settembre 1976, con un altro intervento della Congregazione dei Vescovi, sono estinte le conferenze beneventana e lucana-salernitana, si ristruttura le nuove conferenze di Basilicata, Abruzzo e Campania e si includono le diocesi della Capitanata nella regione di Puglia. Così le 18 regioni conciliari, ora dette pastorali, vengono ad eliminare la situazione privilegiata di Roma e delle diocesi suburbicarie e molte delle diocesi prima immediatamente soggette alla S. Sede vengono a far parte della rispettive circoscrizione.
Quando con l'art. 3 degli accordi, entrati in vigore il 3 giugno 1985, dopo la revisione del Concordato tra la S. Sede e lo Stato Italiano (1984), la questione della revisione e razionalizzazione delle circoscrizioni ecclesiastiche rimane liberamente di competenza della S. Sede, il processo iniziato negli anni '60 sfocia nel provvedimento della Congregazione dei Vescovi del 30 settembre 1986, con cui si procede, rispetto alla situazione del 1919, alla eliminazione (fusione) di un centinaio di diocesi. Il nuovo assetto delle 18 regioni pastorali in Italia presenta così ora una consistenza totale di 225 diocesi, più l'Ordinariato Militare.
Il criterio seguito dalla S. Sede in questa nuova ristrutturazione è stato quello di ratificare le unioni di fatto esistenti, privilegiando pure i capoluoghi di provincia, anche se non mancava, negli ambienti responsabili, chi fosse favorevole ad un taglio più incisivo nella ristrutturazione delle diocesi. La ristrutturazione del 1986, pur risultata condizionata da molteplici fattori, ha infranto una costruzione plurisecolare e si pone come passo per una ulteriore revisione della distribuzione e del numero delle diocesi in futuro.

BIBLIOGRAFIA
Per la bibliografia su quest'argomento e per il catalogo storico delle sedi vescovili italiane si veda: E. Boaga, Per la ricerca storica ed archivistica sulle diocesi italiane, in "Rivista di Scienze Religiose", anno VII, n. 1/1993, pp; 107-153.
Sugli archivi diocesani: Guida degli Archivi diocesani d'Italia, ed. V. Monachino - E. Boaga - L. Osbat - S. Palese, I vol. in "Archiva Ecclesiae", 32-33 (1989-1990); II vol., ivi, 36-37 (1993-1994); III vol., ivi, 40-41 (1997-1998). Cf. L. Osbat, La Guida degli Archivi diocesani d'Italia, in "Archivum Historiae Pontificiae", 36 (1998), pp. 203-220. Ed anche:
- L. Osbat, Dagli archivi episcopali agli archivi diocesani. La nascita e l'organizzazione degli archivi diocesani in età moderna, Ed. Vecchiarelli, Manziana, 1999;
- E. Boaga, Per la ricerca storica e archivistica sulle diocesi italiane, in "Rivista di Scienze Religiose", 7 (1993), n. 1, pp. 107-153;
- Gli archivi diocesani per la ricerca storica, ivi, 34-35 (1991-1992), tutto il volume.
- A. Romiti, Gli archivi diocesani in Italia: considerazioni, realtà e prospettive, in "Un archivio, una diocesi. Fiesole nel medioevo e nell'età moderna", a cura di M. Borgioli, Firenze 1996, pp. 173-185;
- M. Giusti, Gli archivi vescovili: legislazione, organizzazione, classificazione, in "Archivum", 14 (1964), pp. 89-114;
- A. Longhitano, Archivi di diocesi e di parrocchie riunite ad altre: concentrazione, rimanenza in loco, altre soluzioni, in "Archiva Ecclesiae", 30-31 (1987-1988), pp. 55-78;

Emanuele Boaga - 2007


Soggetti produttori enti collegati:
Aggregazione del preziosissimo sangue in Castelvieto
Apostolato della preghiera nella Parrocchia dei Santi Biagio e Savino di Perugia
Apostolato della preghiera nella Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo in Sant'Agostino di Perugia
Apostolato della preghiera nella Parrocchia di Santa Maria Assunta di Corciano
Apostolato della preghiera nella Parrocchia di Santa Petronilla in Santa Petronilla
Arciconfraternita del Santissimo ed Immacolato Cuore di Maria in Castelvieto
Associazione di Sant'Antonio da Padova in Cancellara
Associazione piccolo clero presso la Parrocchia di San Francesco di Foligno
Associazione universale per gli studenti San Giuseppe da Copertino di Foligno
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della gioventù cattolica della Parrocchia di San Pietro apostolo in Sant'Eraclio
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della gioventù cattolica della Parrocchia di Santa Maria Assunta in Castel del Piano
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della gioventù cattolica Pier Giorgio Frassati presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta di Corciano
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia dei Santi Biagio e Savino di Perugia
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia dei Santi Primo e Feliciano in Budino
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia dei Santi Stefano e Valentino in via dei Priori di Perugia
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di San Francesco di Foligno
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di San Giovanni Battista in Collevalenza
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di San Martino vescovo di Fanna
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di San Pietro apostolo in Fratticiola Selvatica
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di San Pietro in Taverne
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di San Quirino di San Quirino
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di Sant'Andrea apostolo in Bagnaia
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di Sant'Elena in Annifo
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di Santa Maria del Verzaro in Fontivegge
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo della Parrocchia di Santa Maria Infraportas di Foligno
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo di Gualdo Tadino
Azione cattolica italiana - ACI. Circolo di Santa Teresa del Bambin Gesù della Parrocchia di Santa Maria Assunta in Collestrada
Capitolo della cattedrale dei Santi Florido e Amanzio di Città di Castello
Capitolo della cattedrale dei Santi Mariano e Giacomo di Gubbio
Capitolo della cattedrale di Maria Santissima Assunta di Nardò
Capitolo della cattedrale di Maria Santissima Assunta in Cielo di Lucera
Capitolo della cattedrale di Maria Santissima della Madia di Monopoli
Capitolo della Cattedrale di San Benedetto di Gualdo Tadino
Capitolo della Cattedrale di San Giovenale di Narni
Capitolo della cattedrale di San Michele Arcangelo di Terlizzi
Capitolo della Cattedrale di Santa Fermina di Amelia
Capitolo della cattedrale di Santa Maria Assunta di Conversano
Capitolo della cattedrale di Santa Maria Assunta di Gravina
Capitolo della cattedrale di Santa Maria Assunta di Polignano
Capitolo della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni
Capitolo della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Todi
Capitolo della cattedrale di Santa Maria Assunta in Cielo di Giovinazzo
Capitolo della collegiata di San Nicolò protontino di Gravina in Puglia
Capitolo metropolitano della cattedrale di San Sabino di Bari
Cappella del Brefotrofio di Todi
Cappella di Sant'Antonio da Padova di Terni
Caritas diocesana. Centro di ascolto presso la Parrocchia di Santa Maria Infraportas di Foligno
Casa del giovane di Piediluco
Collegiata di Sant'Emiliano di Trevi
Collegiata di Santa Maria Assunta di Montone
Compagnia dei preti di Gualdo Tadino
Compagnia dei Santi Sebastiano e Rocco di Corciano
Compagnia del Crocifisso presso la Parrocchia di Santa Maria Nuova di Perugia
Compagnia del Cuore di Gesù di Corciano
Compagnia del Sacro Cuore di Gesù in Rasiglia
Compagnia del Sacro Cuore di Maria di Foligno
Compagnia del Sacro Cuore di Maria di Trevi
Compagnia del Sant'uomo bono e Sant'Antonio di Perugia
Compagnia del Santissimo Corpo di Cristo in Sant'Eraclio
Compagnia del Santissimo Rosario e del Santissimo Nome di Gesù presso la Parrocchia di San Domenico di Perugia
Compagnia del Santissimo Rosario e del Santissimo Sacramento in Santa Cristina
Compagnia del Santissimo Rosario in Matigge
Compagnia del Santissimo Rosario in Rasiglia
Compagnia del Santissimo Rosario in Rio
Compagnia del Santissimo Sacramento detta delle cinque piaghe in Porta Eburnea
Compagnia del Santissimo Sacramento di Corciano
Compagnia del Santissimo Sacramento di Perugia
Compagnia del Santissimo Sacramento di Trevi
Compagnia del Santissimo Sacramento e del Rosario in Colfiorito
Compagnia del Santissimo Sacramento eretta nella Parrocchia di San Pietro apostolo in Fratticiola Selvatica
Compagnia del Santissimo Sacramento in Antognolla
Compagnia del Santissimo Sacramento in Casamanza
Compagnia del Santissimo Sacramento in Casenove
Compagnia del Santissimo Sacramento in Castelvieto
Compagnia del Santissimo Sacramento in Castiglion Ugolino
Compagnia del Santissimo Sacramento in Chiugiana
Compagnia del Santissimo Sacramento in Collestrada
Compagnia del Santissimo Sacramento in Fontignano
Compagnia del Santissimo Sacramento in Migiana
Compagnia del Santissimo Sacramento in Pantano
Compagnia del Santissimo Sacramento in Ponte Pattoli
Compagnia del Santissimo Sacramento in Racchiusole
Compagnia del Santissimo Sacramento in San Mariano
Compagnia del Santissimo Sacramento in Santa Maria di Colle
Compagnia del Santissimo Sacramento in Santa Petronilla
Compagnia del Santissimo Sacramento in Solfagnano
Compagnia del Santissimo Sacramento istituita presso la Parrocchia di Sant'Andrea in Agliano
Compagnia del Santissimo Sacramento presso la Parrocchia di Sant'Andrea in Porta Santa Susanna
Compagnia dell'Angelo custode in Sant'Agostino di Foligno
Compagnia della buona morte in Ponte Pattoli
Compagnia della Madonna del Rosario di Valtopina
Compagnia della Madonna del Rosario in Chiugiana
Compagnia della Misericordia di Trevi
Compagnia della Misericordia in Fontignano
Compagnia della morte di Corciano
Compagnia della morte eretta nel Monastero di Santa Chiara di Assisi
Compagnia della Santissima Vergine in Monte Cardello di Perugia
Compagnia delle sorelle di carità di Corciano
Compagnia delle stimmate di Trevi
Compagnia di Maria Santissima dei Monticelli in San Mariano
Compagnia di Maria Santissima del Buon Consiglio di Perugia
Compagnia di San Carlo presso la Parrocchia dei Santi Biagio e Savino di Perugia
Compagnia di San Giuseppe di Corciano
Compagnia di San Giuseppe di Trevi
Compagnia di Sant'Antonio abate di Corciano
Compagnia di Sant'Antonio da Padova di Corciano
Compagnia di Sant'Orsola vergine e martire in San Domenico di Perugia
Confraternita auxilium christianorum in Racchiusole
Confraternita degli agonizzanti della Villa di Manciano
Confraternita dei cordigeri presso la Parrocchia di Sant'Elena in Annifo
Confraternita dei Santi Crispino e Crispiniano di Assisi
Confraternita dei Santi Giacomo e Antonio di Assisi
Confraternita del Carmine di Terni
Confraternita del Carmine in Coste
Confraternita del Gonfalone presso la Parrocchia dei Santi Simone e Giuda del Carmine di Perugia
Confraternita del Preziosissimo Sangue presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni
Confraternita del Purgatorio in Piediluco
Confraternita del Purgatorio presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni
Confraternita del Rosario in Ponte Pattoli
Confraternita del Santissimo Corpo di Gesù Cristo e Sacratissimo Rosario della chiesa abbaziale e parrocchiale di San Pietro di Assisi
Confraternita del Santissimo Crocifisso in Santa Maria Maggiore di Spello
Confraternita del Santissimo Cuore di Gesù di Foligno
Confraternita del Santissimo Rosario in Collevalenza
Confraternita del Santissimo Rosario in Mugnano
Confraternita del Santissimo Rosario in Santa Maria Maggiore di Spello
Confraternita del Santissimo Rosario presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni
Confraternita del Santissimo Rosario presso la Parrocchia di Sant'Elena in Annifo
Confraternita del Santissimo Rosario presso San Lorenzo martire di Spello
Confraternita del Santissimo Sacramento di Valtopina
Confraternita del Santissimo Sacramento e del Santissimo Rosario eretta nella Chiesa di San Marco in Sant'Eraclio
Confraternita del Santissimo Sacramento e del Santo Rosario in Papigno
Confraternita del Santissimo Sacramento e della Madonna Santissima del Rosario di Valtopina
Confraternita del Santissimo Sacramento e della morte in Rasiglia
Confraternita del Santissimo Sacramento e San Carlo in Chioano
Confraternita del Santissimo Sacramento e Santa Barbara in Rosceto
Confraternita del Santissimo Sacramento in Borroni
Confraternita del Santissimo Sacramento in Capodacqua
Confraternita del Santissimo Sacramento in Castel Rigone
Confraternita del Santissimo Sacramento in Cesi
Confraternita del Santissimo Sacramento in Collevalenza
Confraternita del Santissimo Sacramento in Mugnano
Confraternita del Santissimo Sacramento in Piediluco
Confraternita del Santissimo Sacramento in San Rufino di Assisi
Confraternita del Santissimo Sacramento in Santa Maria Maggiore di Spello
Confraternita del Santissimo Sacramento in Serrone
Confraternita del Santissimo Sacramento presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni
Confraternita del Santissimo Sacramento presso la Collegiata di Santa Maria Maggiore in Collescipoli
Confraternita del Santissimo Sacramento presso la Parrocchia di Sant'Elena in Annifo
Confraternita del Santissimo Sacramento presso San Lorenzo martire di Spello
Confraternita del Santissimo Sacramento, Rosario e morte in Sant'Egidio
Confraternita del Suffragio presso la Parrocchia di Sant'Elena in Annifo
Confraternita del transito di San Giuseppe presso la Parrocchia dei Santi Andrea e Lucia nella Cattedrale di Perugia
Confraternita dell'Addolorata in Sant'Egidio
Confraternita della Beata Berta in Coste
Confraternita della buona morte e di San Rocco di Passignano sul Trasimeno
Confraternita della Cintura della Beata Vergine Maria di Consolazione e di Sant'Agostino e di Santa Monica in Collevalenza
Confraternita della Devozione del Santissimo Cuore di Gesù in Cesi
Confraternita della Madonna dei Sette Dolori presso la Parrocchia di Sant'Elena in Annifo
Confraternita della Madonna del Rosario di Corciano
Confraternita della Madonna delle Grazie in San Niccolò di Foligno
Confraternita della Misericordia di Perugia
Confraternita della morte in San Gregorio magno di Spello
Confraternita della morte in San Martino in Campo
Confraternita della Santissima Annunziata in Piediluco
Confraternita della Santissima Concezione Incoronata e di San Bernardino da Siena presso San Lorenzo martire di Spello
Confraternita della Santissima Trinità del Riscatto eretta nella Chiesa di Santa Maria Maggiore di Assisi
Confraternita della Santissima Trinità presso San Lorenzo martire di Spello
Confraternita delle cinque piaghe di Perugia
Confraternita delle Sacre Stimmate di San Francesco di Assisi
Confraternita di Maria Santissima del Rosario in Budino
Confraternita di Maria Santissima del Rosario in Cancellara
Confraternita di San Gregorio di Assisi
Confraternita di San Lorenzo di Assisi
Confraternita di San Pietro apostolo e San Vectorino vescovo e martire di Assisi
Confraternita di San Rufino di Assisi
Confraternita di San Sebastiano in Mugnano
Confraternita di San Vitale di Assisi
Confraternita di Sant'Antonino di Assisi
Confraternita di Sant'Antonio abate in Budino
Confraternita di Sant'Antonio in Mugnano
Confraternita di Santa Caterina di Assisi
Confraternita di Santa Chiara di Assisi
Confraternita di Santa Maria del Rosario in Cesi
Confraternita di Santa Maria del Suffragio in San Pietro apostolo in Sant'Eraclio
Confraternita di Santa Maria della Consolazione di Prato presso San Lorenzo martire di Spello
Confraternita di Santa Maria delle Grazie o delle Campore in Migiana
Confraternita di Santa Maria in Cesi
Confraternite riunite del Santissimo Sacramento e Rosario in Collevalenza
Confraternite riunite del Santissimo Sacramento, di Sant'Antonio e di San Sebastiano in Mugnano
Confraternite riunite della Santissima Trinità in Fontignano
Congregazione del Cento nella Cattedrale di San Rufino di Assisi
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia dei Santi Primo e Feliciano in Budino
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di San Benedetto abate in Mugnano
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di San Francesco di Foligno
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di San Giacomo apostolo di Foligno
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di San Martino in San Martino in Colle
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di San Pietro apostolo in Sant'Eraclio
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta di Corciano
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta in Castel del Piano
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta in Pieve Petroia
Congregazione della dottrina cristiana presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta in Pilonico Materno
Congregazione della dottrina cristiana presso la Priorata di Santa Maria Maddalena di Castiglione del Lago
Congregazione delle figlie di Maria in Rocca San Zenone
Congregazione dello Spirito Santo di Assisi
Congregazione di San Vincenzo presso la Parrocchia di San Domenico di Perugia
Consorzio delle confraternite di Assisi
Convento di San Francesco di Stroncone
Convento di San Niccolò di Foligno
Convento di Sant'Agostino di Foligno
Cordiglieri di San Francesco da Paola presso la Parrocchia dei Santi apostoli Pietro e Paolo in Rasiglia
Curazia del Cuore Immacolato di Maria in Campomicciolo
Curia arcivescovile di Barletta
Curia arcivescovile di Cagliari
Curia arcivescovile di Santa Maria di Nazareth di Barletta
Curia arcivescovile di Sassari
Curia vescovile di Assisi
Curia vescovile di Bisceglie
Curia vescovile di Giovinazzo
Curia vescovile di Gravina
Curia vescovile di Gubbio
Curia vescovile di Iglesias
Curia vescovile di Lanusei
Curia vescovile di Nardò
Curia vescovile di Polignano
Curia vescovile di Terlizzi
Curia vescovile di Terni - Narni - Amelia
Curia vescovile di Todi
Curia vescovile di Ugento
Diocesi di Ischia
Fabbrica della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni
Fratellanza della Compagnia di Maria Santissima delle Taverne
Mensa vescovile di Amelia
Mensa vescovile di Terni
Mensa vescovile di Todi
Monastero del Bambin Gesù di Terni
Opera pia anime sante del Purgatorio in Borroni
Opera pia degli spirituali esercizi a cui appartiene il mantenimento della Chiesa di Santa Maria in Campis di Foligno
Opera Sant'Agostino di Gualdo Tadino
Parroccha di San Giusto in Paterno e Santa Maria Immacolata in Montefiorello
Parrocchia cattedrale di San Michele Arcangelo di Terlizzi
Parrocchia cattedrale di Santa Maria Assunta di Altamura
Parrocchia dei Santi Andrea e Agata in San Giuseppe di Terni
Parrocchia dei Santi Andrea e Biagio in Civitella Benazzone di Perugia
Parrocchia dei Santi Andrea e Lucia nella Cattedrale di Perugia
Parrocchia dei Santi apostoli Pietro e Paolo di Monteleone d'Orvieto
Parrocchia dei Santi apostoli Pietro e Paolo in Pozzuolo
Parrocchia dei Santi apostoli Pietro e Paolo in Rasiglia
Parrocchia dei Santi Biagio e Savino di Perugia
Parrocchia dei Santi Cosma e Damiano in Bastia Corgna e San Damiano
Parrocchia dei Santi Cosma e Damiano in San Damiano
Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo di Monte Castello di Vibio
Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo e San Fortunato in Canalicchio
Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo in Mezzanelli
Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo in Sant'Agostino di Perugia
Parrocchia dei Santi Florido e Amanzio di Città di Castello
Parrocchia dei Santi Gervasio e Protasio di Città della Pieve
Parrocchia dei Santi Giacomo e Filippo in Portaria
Parrocchia dei Santi Giuseppe e Bernardino in Colpetrazzo
Parrocchia dei Santi Ippolito e Cassiano in San Cassiano
Parrocchia dei Santi Lorenzo e Cristoforo di Terni
Parrocchia dei Santi Lorenzo e Marco in Spina
Parrocchia dei Santi Maria e Leonardo in Fontignano
Parrocchia dei Santi Maria in Cielo Assunta e Valentino martire in Acqualoreto
Parrocchia dei Santi Matteo e Giovanni Battista di Cannara
Parrocchia dei Santi Nicola e Cecilia di Gravina in Puglia
Parrocchia dei Santi Nicolò e Ilario in Monte Migiano
Parrocchia dei Santi Pietro e Cesareo di Guardea
Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo apostoli in Bardano
Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo e di San Michele Arcangelo in Migianella dei marchesi
Parrocchia dei Santi Primo e Feliciano in Budino
Parrocchia dei Santi Proto e Giacinto in Murelli di Sotto
Parrocchia dei Santi Salvatore e Severo e San Nicola in Carnaiola
Parrocchia dei Santi Severo e Agata in San Mariano
Parrocchia dei Santi Simone e Giuda del Carmine di Perugia
Parrocchia dei Santi Stefano e Biagio in Porta Eburnea
Parrocchia dei Santi Stefano e Valentino in via dei Priori di Perugia
Parrocchia dei Santi Vito e Modesto in Montali
Parrocchia dei Santissimi Cornelio e Cipriano in Colle Plinio
Parrocchia dei Santissimi Cornelio e Cipriano in Colle Plinio, Santo Stefano in Colle e San Blasio in Collelungo
Parrocchia dei Santissimi Leone e Bartolomeo in Selci
Parrocchia dei Santissimi Simone e Giuda in Passano
Parrocchia del buon pastore di Foligno
Parrocchia del Sacro Cuore di Foligno
Parrocchia del Sacro Cuore Eucaristico di Terni
Parrocchia del Sacro Cuore Immacolato di Maria di Terni
Parrocchia del Santissimo Crocefisso di Todi
Parrocchia del Santissimo Nome di Gesù di Città della Pieve
Parrocchia del Santissimo Nome di Gesù di Foligno
Parrocchia del Santissimo Rosario in Montemolino
Parrocchia del Santissimo Salvatore di Foligno
Parrocchia del Santissimo Salvatore in Montenero
Parrocchia dell'Immacolata Concezione di Terni
Parrocchia dell'Immacolata Concezione e San Carlo in Collelicino
Parrocchia della Beata Angela di Foligno
Parrocchia della Beata Maria Vergine in Cielo Assunta in Casalalta
Parrocchia della Beata Maria Vergine o dei Santi Vito e Pancrazio e Madonna del Buoncosiglio in Collepepe
Parrocchia della Madonna della Misericordia in Ponte della Pietra
Parrocchia della Natività della Beata Vergine in Viepri
Parrocchia della Natività della Beata Vergine Maria in Civitella
Parrocchia della Natività di Maria Santissima in Armenzano
Parrocchia della Sacra Famiglia in Casevecchie
Parrocchia della Sacra Vergine in Castel del Monte
Parrocchia della Santa Beata Vergine Annunziata di Castel Viscardo
Parrocchia della Santa Croce e San Nicolò di Amelia
Parrocchia della Santa Croce in Limiti
Parrocchia della Santissima Concezione in Collelungo
Parrocchia della Santissima Concezione in Torrececcona
Parrocchia della Santissima Trinità e Santa Maria della Pace in Miranda e Valenza
Parrocchia della Santissima Trinità in Preggio
Parrocchia della Santissima Trinità in Ripabianca
Parrocchia di Maria Santissima Assunta in Colfiorito
Parrocchia di Maria Santissima Assunta in Colle Scandolaro
Parrocchia di Maria Santissima Assunta in Pieve Fanonica
Parrocchia di Maria Santissima Assunta in Popola
Parrocchia di Maria Santissima Assunta in Scopoli
Parrocchia di Maria Santissima Assunta in Serrone
Parrocchia di Maria Santissima Immacolata di Foligno
Parrocchia di Nostra Signora di Fatima in Gabelletta
Parrocchia di San Barnaba apostolo di Perugia
Parrocchia di San Bartolomeo a Montecchio
Parrocchia di San Bartolomeo apostolo in Todiano
Parrocchia di San Bartolomeo di Città della Pieve
Parrocchia di San Bartolomeo di Montefalco
Parrocchia di San Bartolomeo di Torgiano
Parrocchia di San Bartolomeo in Castel Rigone
Parrocchia di San Bartolomeo in Chioano
Parrocchia di San Bartolomeo in Migiana
Parrocchia di San Bartolomeo in San Bartolomeo dei Fossi
Parrocchia di San Bartolomeo in Solomeo
Parrocchia di San Bartolomeo in Villa Fratta Corgna
Parrocchia di San Basilio in Brivadi di Ricadi
Parrocchia di San Benedetto abate in Mugnano
Parrocchia di San Benedetto di Todi
Parrocchia di San Benedetto in Caseto e di San Giovanni Battista in Certalto
Parrocchia di San Benedetto in Pissignano
Parrocchia di San Bernardino in Pigge
Parrocchia di San Biagio di Città della Pieve
Parrocchia di San Biagio in Acera
Parrocchia di San Biagio in Fratta
Parrocchia di San Biagio in Macerino
Parrocchia di San Biagio in Melezzole
Parrocchia di San Biagio in Pale
Parrocchia di San Blasio di Porano
Parrocchia di San Blasio in Cacciano
Parrocchia di San Blasio in Casigliano
Parrocchia di San Blasio in Vasciano
Parrocchia di San Clemente
Parrocchia di San Clemente in Matigge
Parrocchia di San Costanzo di Perugia
Parrocchia di San Crescenziano martire in Pieve de' Saddi
Parrocchia di San Cristoforo di Passignano sul Trasimeno
Parrocchia di San Cristoforo di Perugia
Parrocchia di San Cristoforo di Terni
Parrocchia di San Cristoforo in Balanzano
Parrocchia di San Cristoforo in Belforte
Parrocchia di San Cristoforo in Civitella Ranieri
Parrocchia di San Cristoforo in Fratta Guida
Parrocchia di San Cristoforo in Gaglietole
Parrocchia di San Cristoforo in Pian di Marte
Parrocchia di San Cristoforo in Piazzano
Parrocchia di San Cristoforo in Prezzonchio
Parrocchia di San Cristoforo martire in Ospedalicchio
Parrocchia di San Dionisio in Poggio di sotto o Poggio inferiore
Parrocchia di San Domenico di Perugia
Parrocchia di San Donato all'Elce
Parrocchia di San Donato di Campello
Parrocchia di San Donato di Città della Pieve
Parrocchia di San Donato di Gualdo Tadino
Parrocchia di San Donato in Agello
Parrocchia di San Donato in Caligiana
Parrocchia di San Donato in Castel Leone
Parrocchia di San Donato in Castelguelfo
Parrocchia di San Donato in Pornello
Parrocchia di San Donato in San Donato del Lago
Parrocchia di San Donato in San Marco
Parrocchia di San Donato in Toscella
Parrocchia di San Egidio in Poggio di Croce
Parrocchia di San Faustino di Perugia
Parrocchia di San Faustino in Bagnolo
Parrocchia di San Faustino in Villa San Faustino
Parrocchia di San Felice di Massa Martana
Parrocchia di San Felice di Pietralunga
Parrocchia di San Felice in Castel San Felice di Narco
Parrocchia di San Feliciano di Foligno
Parrocchia di San Feliciano in San Feliciano
Parrocchia di San Ferdinando di Perugia
Parrocchia di San Fiorenzo di Perugia
Parrocchia di San Florido in Leoncini
Parrocchia di San Fortunato di Perugia
Parrocchia di San Fortunato in Cassignano
Parrocchia di San Fortunato in Porzano
Parrocchia di San Francesco d'Assisi di Terni
Parrocchia di San Francesco di Deruta
Parrocchia di San Francesco di Foligno
Parrocchia di San Francesco di Paola di Corigliano Calabro
Parrocchia di San Francesco di Paola di Gioia Tauro
Parrocchia di San Francesco di Paola in Samà di Catanzaro
Parrocchia di San Francesco di Paola in Sambiase di Lamezia Terme
Parrocchia di San Francesco di Paola in Saporito di Rende
Parrocchia di San Francesco e San Nicola di Deruta
Parrocchia di San Francesco Nuovo di Cosenza
Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Terni
Parrocchia di San Gaetano di Cosenza
Parrocchia di San Gaetano di Thiene in Melia di Scilla
Parrocchia di San Gennaro in Caroniti di Joppolo
Parrocchia di San Giacomo Apostolo di Altomonte
Parrocchia di San Giacomo Apostolo di Bianchi
Parrocchia di San Giacomo apostolo di Foligno
Parrocchia di San Giacomo maggiore e Santa Petronilla in Piedicolle
Parrocchia di San Giorgio di Todi
Parrocchia di San Giorgio in Poggiolo
Parrocchia di San Giorgio martire di Bari - Loseto
Parrocchia di San Giovanni apostolo alla Valle in Olmo
Parrocchia di San Giovanni apostolo in Ponte d'Oddi
Parrocchia di San Giovanni Battista di Cannara
Parrocchia di San Giovanni Battista di Magione
Parrocchia di San Giovanni Battista di Porano
Parrocchia di San Giovanni Battista di Terni
Parrocchia di San Giovanni Battista di Umbertide
Parrocchia di San Giovanni Battista di Vallo di Nera
Parrocchia di San Giovanni Battista in Aggiglioni
Parrocchia di San Giovanni Battista in Castelvecchio
Parrocchia di San Giovanni Battista in Castelvieto
Parrocchia di San Giovanni Battista in Coltavolino
Parrocchia di San Giovanni Battista in Comunaglia
Parrocchia di San Giovanni Battista in Ferro di Cavallo
Parrocchia di San Giovanni Battista in Ilci
Parrocchia di San Giovanni Battista in Mealla
Parrocchia di San Giovanni Battista in Pantano
Parrocchia di San Giovanni Battista in San Giovanni Profiamma
Parrocchia di San Giovanni Battista in Tenaglie
Parrocchia di San Giovanni Bosco in Campomaggiore
Parrocchia di San Giovanni del Fosso di Perugia
Parrocchia di San Giovanni dell'acqua di Foligno
Parrocchia di San Giovanni della Costa e Santa Maria in Monte Acuto
Parrocchia di San Giovanni di Amelia
Parrocchia di San Giovanni evangelista di Terni
Parrocchia di San Giovanni evangelista in Collicello
Parrocchia di San Giovanni evangelista in Cupoli
Parrocchia di San Giovanni evangelista in Fiamenga
Parrocchia di San Giovanni evangelista in Pantalla
Parrocchia di San Giovanni evangelista in Serra Partucci
Parrocchia di San Giovanni in Montignano
Parrocchia di San Giovanni in Montione
Parrocchia di San Giovanni in San Giovanni
Parrocchia di San Giovanni rotondo alla chiesa nuova di Perugia
Parrocchia di San Girolamo in Casalina
Parrocchia di San Giuliano in San Giuliano delle Pignatte
Parrocchia di San Giuseppe artigiano di Foligno
Parrocchia di San Giuseppe lavoratore di Terni
Parrocchia di San Giustino di San Giustino
Parrocchia di San Giustino in Montebello
Parrocchia di San Giusto in Paterno
Parrocchia di San Gregorio di Montone
Parrocchia di San Gregorio Magno
Parrocchia di San Gregorio presbitero e martire e Beata Vergine delle Grazie in Foce
Parrocchia di San Leonardo in Fontignano
Parrocchia di San Leonardo in Montebufo
Parrocchia di San Leonardo in Pontecuti
Parrocchia di San Leonardo in Salci
Parrocchia di San Leone e Sant'Anna in Collungo
Parrocchia di San Lorenzo d'Agello di Montone
Parrocchia di San Lorenzo di Todi
Parrocchia di San Lorenzo in Borgo Cerreto
Parrocchia di San Lorenzo in Casale
Parrocchia di San Lorenzo in Cospaia
Parrocchia di San Lorenzo in Feriano e San Giovanni Battista in Trecine
Parrocchia di San Lorenzo in Loreto
Parrocchia di San Lorenzo in Monte Giove
Parrocchia di San Lorenzo in Montenero
Parrocchia di San Lorenzo in Montepetriolo
Parrocchia di San Lorenzo in Palazzo Bovarino
Parrocchia di San Lorenzo in Pesciano
Parrocchia di San Lorenzo in Polgeto
Parrocchia di San Lorenzo in Polgeto e San Pietro in Romeggio
Parrocchia di San Lorenzo in Ponze
Parrocchia di San Lorenzo in Porchiano
Parrocchia di San Lorenzo in Rosaro
Parrocchia di San Lorenzo in San Lorenzo
Parrocchia di San Lorenzo in Valdimonte
Parrocchia di San Lorenzo martire di Spello
Parrocchia di San Lorenzo martire di Terni
Parrocchia di San Lorenzo martire in Forcatura
Parrocchia di San Luca in San Luca
Parrocchia di San Mariano in San Mariano
Parrocchia di San Martino del Verzaro di Perugia
Parrocchia di San Martino di Fabro
Parrocchia di San Martino in Abeto
Parrocchia di San Martino in Agelli
Parrocchia di San Martino in Borghetto
Parrocchia di San Martino in Fontana
Parrocchia di San Martino in Leggiana
Parrocchia di San Martino in Morro
Parrocchia di San Martino in Pian di San Martino
Parrocchia di San Martino in Romazzano
Parrocchia di San Martino in San Martino Delfico
Parrocchia di San Martino in Tisciano
Parrocchia di San Martino vescovo in Vescia
Parrocchia di San Matteo apostolo in Campitello
Parrocchia di San Matteo apostolo in Collelungo
Parrocchia di San Matteo in Sambucetole
Parrocchia di San Mauro abate in Volperino
Parrocchia di San Michele Arcangelo di Deruta
Parrocchia di San Michele Arcangelo di Giano dell'Umbria
Parrocchia di San Michele Arcangelo di Panicale
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Agello
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Asproli
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Cantone
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Cave
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Civitella dei Conti
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Colle Antico
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Cordigliano
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Fabbri
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Gavelli
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Isola Maggiore
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Izzalini
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Meggiano
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Pasano
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Pissignano
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Porta Eburnea
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Porta Sant'Angelo
Parrocchia di San Michele arcangelo in Porto
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Racchiusole
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Reschio
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Rotecastello
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Sant'Angelo di Celle
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Scafali
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Sterpete
Parrocchia di San Michele Arcangelo in Vernazzano
Parrocchia di San Michele Arcangelo San Paolo e San Bartolomeo in Cecanibbi
Parrocchia di San Michele Arcangelo, San Francesco e San Felice di Giano dell'Umbria
Parrocchia di San Niccolò di Foligno
Parrocchia di San Niccolò di Todi
Parrocchia di San Niccolò in Belfiore
Parrocchia di San Nicola di Bari in Monticello e San Giovanni Battista in Ficareto
Parrocchia di San Nicola di Deruta
Parrocchia di San Nicola di Scheggino
Parrocchia di San Nicola in Collescipoli
Parrocchia di San Nicola in Macchie
Parrocchia di San Nicola in Meana
Parrocchia di San Nicola in Poggio
Parrocchia di San Nicola in Poggio
Parrocchia di San Nicola in Rocchetta
Parrocchia di San Nicola in Val di Rosa
Parrocchia di San Nicola in Viceno
Parrocchia di San Nicolò di Baschi
Parrocchia di San Nicolò in Acqua Santo Stefano
Parrocchia di San Nicolò in Pretola
Parrocchia di San Nicolò in San Nicolò di Celle
Parrocchia di San Paolo apostolo di Terni
Parrocchia di San Paolo in Colle San Paolo
Parrocchia di San Paolo in Preggio
Parrocchia di San Paterniano in San Paterniano di Pierantonio
Parrocchia di San Pietro ad vincula in Monte Campano
Parrocchia di San Pietro apostolo di Terni
Parrocchia di San Pietro apostolo di Valtopina
Parrocchia di San Pietro apostolo in Chiugiana
Parrocchia di San Pietro apostolo in Collestatte
Parrocchia di San Pietro apostolo in Corvia
Parrocchia di San Pietro apostolo in Fratticiola Selvatica
Parrocchia di San Pietro apostolo in Sant'Eraclio
Parrocchia di San Pietro Aquae Ortus in San Pietro Aquae Ortus
Parrocchia di San Pietro di Città della Pieve
Parrocchia di San Pietro in Agliano
Parrocchia di San Pietro in Canonica
Parrocchia di San Pietro in Carpini di Montone
Parrocchia di San Pietro in Civitella
Parrocchia di San Pietro in Fornole
Parrocchia di San Pietro in Grotti
Parrocchia di San Pietro in Migiana di Monte Tezio
Parrocchia di San Pietro in Missiano
Parrocchia di San Pietro in Monte Castelli
Parrocchia di San Pietro in Nortosce
Parrocchia di San Pietro in Quadro
Parrocchia di San Pietro in Saccovescio
Parrocchia di San Pietro in Taverne
Parrocchia di San Pietro in Verna
Parrocchia di San Quirico di Todi
Parrocchia di San Quirico in Pettino
Parrocchia di San Quirico in Pieve San Quirico
Parrocchia di San Rocco a Miralduolo
Parrocchia di San Rocco di Valenzano
Parrocchia di San Salvatore di Deruta
Parrocchia di San Salvatore di Terni
Parrocchia di San Salvatore di Todi
Parrocchia di San Salvatore in Ceraseto
Parrocchia di San Salvatore in Doglio
Parrocchia di San Salvatore in Monte Corona
Parrocchia di San Savino in Murlo
Parrocchia di San Savino in San Savino del Lago
Parrocchia di San Sebastiano in Castel Rinaldi
Parrocchia di San Sebastiano in Piedipaterno
Parrocchia di San Sebastiano in Pieve San Sebastiano
Parrocchia di San Sebastiano in Scandolaro
Parrocchia di San Sebastiano in Villa San Sebastiano
Parrocchia di San Secondo martire in Isola Polvese
Parrocchia di San Silvestro a Morcicchia
Parrocchia di San Silvestro di Todi
Parrocchia di San Silvestro e Sant'Egidio in Ripalvella
Parrocchia di San Silvestro in Col Piccione e Sant'Angelo della Bastia
Parrocchia di San Silvestro in Collepino
Parrocchia di San Silvestro in Corposano
Parrocchia di San Silvestro in Fiore
Parrocchia di San Silvestro in Sala
Parrocchia di San Silvestro papa in Cancellara
Parrocchia di San Silvestro papa in Solfagnano
Parrocchia di San Simeone in Monestevole
Parrocchia di San Simeone in Porchiano del Monte
Parrocchia di San Sisto in Ripaioli
Parrocchia di San Terenzio in Pitigliano
Parrocchia di San Tommaso di Lisciano Niccone
Parrocchia di San Tommaso in Lama
Parrocchia di San Tommaso in Ramazzano
Parrocchia di San Valentino di Calvi dell'Umbria
Parrocchia di San Valentino di Terni
Parrocchia di San Valentino in Antria
Parrocchia di San Valentino in Casteldilago
Parrocchia di San Venanzo di San Venanzo
Parrocchia di San Venanzo in Uppello
Parrocchia di San Vito in San Vito del Lago
Parrocchia di San Vito in San Vito in Monte
Parrocchia di San Vittorino in Assignano
Parrocchia di San Zenone martire di Terni
Parrocchia di Sant'Agata in Antognolla
Parrocchia di Sant'Agnese
Parrocchia di Sant'Agostino di Montefalco
Parrocchia di Sant'Alò di Terni
Parrocchia di Sant'Anastasio in Sant'Anastasio
Parrocchia di Sant'Andrea apostolo di Spello
Parrocchia di Sant'Andrea apostolo e martire in Morre e San Giovanni Battista in Morruzze
Parrocchia di Sant'Andrea apostolo in Bagnaia
Parrocchia di Sant'Andrea apostolo in Casale
Parrocchia di Sant'Andrea apostolo in Lorgnano
Parrocchia di Sant'Andrea apostolo in Marmore
Parrocchia di Sant'Andrea della Piazza di Perugia
Parrocchia di Sant'Andrea di Calvi dell'Umbria
Parrocchia di Sant'Andrea in Agliano
Parrocchia di Sant'Andrea in Capanne
Parrocchia di Sant'Andrea in Castelfranco
Parrocchia di Sant'Andrea in Confornano
Parrocchia di Sant'Andrea in Monte del Lago
Parrocchia di Sant'Andrea in Morleschio
Parrocchia di Sant'Andrea in Porta Santa Susanna
Parrocchia di Sant'Andrea in Roccanolfi
Parrocchia di Sant'Andrea in Selci
Parrocchia di Sant'Andrea, Santa Firmina, San Procolo e Santo Stefano di Amelia
Parrocchia di Sant'Angelo del Mazzano in Capanne
Parrocchia di Sant'Angelo in Antria
Parrocchia di Sant'Angelo in Bagnaia
Parrocchia di Sant'Angelo in Cesi
Parrocchia di Sant'Angelo, San Lorenzo, Santa Maria della Pieve, Santa Maria delle Grazie, Santa Maria dei Pianelli e San Michele Arcangelo di Collazzone
Parrocchia di Sant'Ansano in Petrignano
Parrocchia di Sant'Ansovino in Casenove
Parrocchia di Sant'Ansovino in Castelfranco
Parrocchia di Sant'Antonio abate in Monte Rubiaglio
Parrocchia di Sant'Antonio da Padova di Perugia
Parrocchia di Sant'Antonio da Padova di Terni
Parrocchia di Sant'Antonio Maria Pucci di Foligno
Parrocchia di Sant'Egidio in Borroni
Parrocchia di Sant'Egidio in Poggio Aquilone
Parrocchia di Sant'Egidio in Poggio delle Corti
Parrocchia di Sant'Egidio in Sant'Egidio
Parrocchia di Sant'Egidio in Vaiano
Parrocchia di Sant'Elena in Annifo
Parrocchia di Sant'Emiliano di Trevi
Parrocchia di Sant'Erasmo di Umbertide
Parrocchia di Sant'Erasmo e Santa Croce di Umbertide
Parrocchia di Sant'Erasmo martire in Pieve di Monte Lungo
Parrocchia di Sant'Ermete in Brufa
Parrocchia di Sant'Eutizio in Sant'Eutizio
Parrocchia di Santa Barbara in Parnacciano
Parrocchia di Santa Caterina in Camerata
Parrocchia di Santa Caterina in Triponzo
Parrocchia di Santa Cecilia di Acquasparta
Parrocchia di Santa Chiara di Lugnano in Teverina
Parrocchia di Santa Cristina in Caso
Parrocchia di Santa Cristina in Santa Cristina
Parrocchia di Santa Croce di Casamassima
Parrocchia di Santa Croce di Terni
Parrocchia di Santa Croce in campagna di Umbertide
Parrocchia di Santa Croce in Castagnola
Parrocchia di Santa Croce in Piaggia
Parrocchia di Santa Firmina di Amelia
Parrocchia di Santa Giuliana in Collazzoni
Parrocchia di Santa Giuliana in Santa Giuliana di Monte Corona
Parrocchia di Santa Illuminata in Torregentile
Parrocchia di Santa Lucia delle Volte di Perugia
Parrocchia di Santa Lucia di Amelia
Parrocchia di Santa Lucia di Spello
Parrocchia di Santa Lucia e San Silvestro delle Arcelle in Bastia Creti
Parrocchia di Santa Lucia in Santa Lucia
Parrocchia di Santa Maria ad nives in Frontignano e San Barnaba in Speltara
Parrocchia di Santa Maria ad nives in Pagialle
Parrocchia di Santa Maria Annunziata di Todi
Parrocchia di Santa Maria Annunziata e San Brizio in Papigno
Parrocchia di Santa Maria Annunziata in Montecolognola
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Alviano
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Arrone
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Corciano
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Giove
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Lugnano in Teverina
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Montegabbione
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Otricoli
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Paciano
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Parrano
Parrocchia di Santa Maria Assunta di Valfabbrica
Parrocchia di Santa Maria Assunta e dei Santi Giovanni Battista e Bartolomeo in Collevalenza
Parrocchia di Santa Maria Assunta e San Simone in Pietramelina
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Belfiore
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Casacastalda
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Castel del Piano
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Cesi
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Cielo di Montefranco
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Collelungo
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Collestrada
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Mantignana
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Monteluce
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Pilonico Materno
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Ponte Pattoli
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Roviglieto
Parrocchia di Santa Maria Assunta in Villa Pitignano
Parrocchia di Santa Maria Assunta nella Cattedrale di Terni
Parrocchia di Santa Maria dei Laici di Amelia
Parrocchia di Santa Maria del Carmelo di Terni
Parrocchia di Santa Maria del Carmine in Coste
Parrocchia di Santa Maria del Colle in Piediluco
Parrocchia di Santa Maria del Mausoleo di Spello
Parrocchia di Santa Maria del Rivo di Terni
Parrocchia di Santa Maria del Soccorso in Buonacquisto
Parrocchia di Santa Maria del Verzaro di Perugia
Parrocchia di Santa Maria del Verzaro in Fontivegge
Parrocchia di Santa Maria dell'Olmo di Amelia
Parrocchia di Santa Maria dell'Oro di Terni
Parrocchia di Santa Maria della Misericordia di Terni
Parrocchia di Santa Maria della Misericordia in Rancolfo
Parrocchia di Santa Maria della Plebe di Amelia
Parrocchia di Santa Maria delle Croci in Casamanza
Parrocchia di Santa Maria di Calvi dell'Umbria
Parrocchia di Santa Maria di Campello sul Clitunno
Parrocchia di Santa Maria di Cerreto di Spoleto
Parrocchia di Santa Maria di Colle in Porta San Pietro
Parrocchia di Santa Maria di Colle in via dei Filosofi
Parrocchia di Santa Maria di Montemarte in Casemasce
Parrocchia di Santa Maria di Narco di Sant'Anatolia di Narco
Parrocchia di Santa Maria di Preci
Parrocchia di Santa Maria di Rupino in Fiorenzuola
Parrocchia di Santa Maria e San Giovanni Battista di Vallo di Nera
Parrocchia di Santa Maria e Santa Anna in Capodacqua
Parrocchia di Santa Maria in Campis di Foligno
Parrocchia di Santa Maria in Camuccia di Todi
Parrocchia di Santa Maria in Case Bruciate
Parrocchia di Santa Maria in Cielo Assunta di Montecchio
Parrocchia di Santa Maria in Cielo Assunta in Duesanti
Parrocchia di Santa Maria in Cielo Assunta in Frattuccia
Parrocchia di Santa Maria in Cielo Assunta in Rosceto
Parrocchia di Santa Maria in Fontignano
Parrocchia di Santa Maria in Montaglioni
Parrocchia di Santa Maria in Montemelino
Parrocchia di Santa Maria in Monticelli
Parrocchia di Santa Maria in Pian di Porto
Parrocchia di Santa Maria in Piana
Parrocchia di Santa Maria in Pomonte
Parrocchia di Santa Maria in Ponte
Parrocchia di Santa Maria in Porta
Parrocchia di Santa Maria in Rasina
Parrocchia di Santa Maria in Rio
Parrocchia di Santa Maria in Santa Maria delle Corti
Parrocchia di Santa Maria in Selci
Parrocchia di Santa Maria in Turrita
Parrocchia di Santa Maria in Uselle
Parrocchia di Santa Maria Infraportas di Foligno
Parrocchia di Santa Maria Maddalena di Castiglione del Lago
Parrocchia di Santa Maria Maddalena di Tuoro sul Trasimeno
Parrocchia di Santa Maria Maddalena in Castel Fiore
Parrocchia di Santa Maria Maddalena in Castiglion Ugolino
Parrocchia di Santa Maria Maggiore di Spello
Parrocchia di Santa Maria Maggiore e San Nicola in Collescipoli
Parrocchia di Santa Maria Maggiore in Collescipoli
Parrocchia di Santa Maria Nuova di Ficulle
Parrocchia di Santa Maria Nuova di Perugia
Parrocchia di Santa Maria Piedimonte e San Michele Arcangelo in Meggiano
Parrocchia di Santa Maria Regina di Terni
Parrocchia di Santa Petronilla in Santa Petronilla
Parrocchia di Santa Pietro in Collemincio
Parrocchia di Santa Prassede di Todi
Parrocchia di Santo Spirito in Porta Eburnea
Parrocchia di Santo Stefano di Perugia
Parrocchia di Santo Stefano in Celalba
Parrocchia di Santo Stefano in Collemancio
Parrocchia di Santo Stefano in Geppa
Parrocchia di Santo Stefano in Maceratola
Parrocchia di Santo Stefano in Picciche
Parrocchia di Santo Stefano in Piediluco
Parrocchia di Santo Stefano protomartire in Configni
Parrocchia di Santo Stefano protomartire in Fondi
Parrocchia in San Martino dei Colli
Parrocchia San Biagio in Petroro
Parrocchia Santa Maria in Neve in Santa Maria della Neve
Parrocchie urbane riunite di Sant'Agostino, Santa Firmina, San Francesco, Santa Lucia e Santa Maria dell'Olmo di Amelia
Pia unione Beata Angela di Foligno
Pia unione del Cuore di Gesù in Ramazzano
Pia unione del suffragio di Assisi
Pia unione del suffragio in Pretola
Pia unione del transito del gloriosissimo patriarca San Giuseppe di Assisi
Pia unione dell'Addolorata in Fontignano
Pia unione della Madonna della Misericordia presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta di Terni
Pia unione della Madonna della Vittoria in Cesi
Pia unione della purificazione di Maria Santissima di Perugia
Pia unione della Santissima Vergine delle Grazie di Perugia
Pia unione delle figlie dell'Immacolata di Corciano
Pia unione di Maria Santissima Addolorata di Perugia
Pia unione di Maria Santissima Addolorata in Cancellara
Pia unione di Maria Santissima del Carmine di Perugia
Pia unione di Maria Santissima della Speranza di Perugia
Pia unione di Maria Santissima in Collestrada
Pia unione di Santa Rita di Perugia
Pia unione Maria Santissima del Carmine eretta nella chiesa parrocchiale in Capodacqua
Pia unione onoranze funebri di Foligno
Pia unione per il primo venerdì del mese istituita presso la Parrocchia di Sant'Andrea in Agliano
Pia unione per l'estirpazione della bestemmia di Corciano
Pia unione regalità al Sacro Cuore di Gesù di Perugia
Pia unione Sacra Famiglia in Rio
Pia unione San Giuseppe di Perugia
Pio consorzio Maria Santissima del Buon Consiglio in Mantignana
Santuario del Buoncammino di Altamura
Santuario della Madonna del Fosco in Castagnola
Santuario della Madonna del Ponte di Narni
Santuario della Madonna della Stella di Montefalco
Santuario della Madonna delle Grazie in Foce
Seminario diocesano di Cervia
Seminario vescovile di Assisi
Società cooperativa di consumo di Rasiglia
Società di mutuo risparmio di Corciano
Società di mutuo soccorso della Venerabile confraternita di Santa Maria del Suffragio presso la Parrocchia di San Pietro apostolo in Sant'Eraclio
Sodalizio del Sacro Cuore di Gesù in Taverne
Terz'ordine carmelitano presso la Confraternita del Gonfalone presso la Parrocchia dei Santi Simone e Giuda del Carmine di Perugia
Terz'ordine francescano secolare. Congregazione eretta ed esistente nella città di Assisi
Terz'ordine francescano secolare. Fraternità istituita in Castelvieto
Terz'ordine francescano secolare. Fraternità istituita presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta di Corciano
Terziarie domenicane in San Domenico di Perugia
Unione della Madonna Santissima del Carmine di Corciano
Unione di Maria Santissima del Carmine in San Mariano
Venerabile confraternita di Sant'Antonio da Padova in Papigno
Vicariato foraneo di Azzano Decimo


Profili istituzionali collegati:
Capitolo cattedrale, sec. IX -
Capitolo pievano o parrocchiale (collegiata), sec. VI -
Curia vescovile, sec. XII -
Mensa vescovile, sec. XI -
Parrocchia, sec. XII -

Ambito territoriale:
Arcidiocesi di Perugia e Città della Pieve (sec. II - )

icona top