Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


immagine

Progetti aderenti al SIUSA

img
icona Ecclesiae Venetae Archivi storici delle chiese venete

img
icona Inquisizione Censimento degli archivi inquisitoriali in Italia

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Comune di Andora

Date di esistenza: sec. XII -

Intestazioni:
Comune di Andora, Andora (Savona), sec. XII -, SIUSA

Altre denominazioni:
Comune di s. Giovanni Battista di Andora, 1797-1805

Antico insediamento romano, nell'alto medioevo lasciò l'originaria sede nella piana del Merula per l'altura del Castello, caposaldo e residenza dei marchesi di Clavesana nella zona marittima. Nel 1252 fu da questi venduto al comune di Genova, che fece di Andora una podestaria, dipendente dal vicario di Porto Maurizio. Nel XIII e XIV secolo il borgo costituitosi attorno al castello dei Clavesana conobbe una notevole prosperità: la decadenza ebbe inizio nel Quattrocento quando il castello venne distrutto dalle milizie viscontee guidate da Niccolò Piccinino. A seguito di queste distruzioni la popolazione andò trasferendosi al piano, ma l'impantanamento del Morula e una serie di epidemie di malaria e di peste portarono al progressivo spopolamento di Andora, a vantaggio della vicina e più salubre Laigueglia. Qui, dal 1723, si trasferì anche la sede del podestà, anche se questi era tenuto a recarsi tre volte al mese ad Andora per amministrarvi la giustizia. Nel 1797, con il nome di s. Giovanni Battista d'Andora (titolo dell'antica pieve) fece parte del cantone di Laigueglia (Giurisdizione del Capo delle Mele, con capoluogo Alassio), e fu sede di giudice di pace di II classe. Nel 1803, compresa nel cantone di Alassio, fece parte della Giurisdizione degli Ulivi (Oneglia). Riebbe il suo nome nel 1805, con l'unione alla Francia, venendo inserita, con l'arrondissement di Porto Maurizio, nel dipartimento di Montenotte. Dopo la restaurazione della Repubblica di Genova (1814), sotto il Regno di Sardegna divenne sede di mandamento della provincia di Albenga, seguendone le vicende amministrative.

Condizione giuridica:
pubblico

Tipologia del soggetto produttore:
ente pubblico territoriale

Contesto storico istituzionale di appartenenza:
Repubblica Ligure: ordinamento territoriale

Profili istituzionali collegati:
Comune, 1859 -

Complessi archivistici prodotti:
Antico regime (sub-fondo / sezione)
Comune di Andora (fondo)
Periodo napoleonico (sub-fondo / sezione)
Regno di Sardegna, poi Regno d'Italia (sub-fondo / sezione)
Stato civile del Comune di Andora (fondo)


Redazione e revisione:
Frassinelli Antonella, 2006/02/03, prima redazione
Frassinelli Antonella, 2007/07/18, revisione


icona top