Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Collegio dei ragionieri e dei periti commerciali dei circondari di Perugia, Spoleto, Orvieto e Terni

Sede: Perugia
Date di esistenza: 1881 mar. 8 - 1966

Intestazioni:
Collegio dei ragionieri e dei periti commerciali dei circondari di Perugia, Spoleto, Orvieto e Terni, Perugia, 1953 - 1966, SIUSA
Collegio dei ragionieri dell'Umbria, Perugia, 1881 - 1926, SIUSA
Collegio dei ragionieri dei circondari di Perugia, Spoleto, Orvieto e Terni, Perugia, 1944 - 1953, SIUSA

Altre denominazioni:
Collegio dei ragionieri dell'Umbria, 1881 - 1926
Collegio dei ragionieri dei circondari di Perugia, Spoleto, Orvieto e Terni, 1944 - 1953

In occasione del secondo congresso nazionale dei ragionieri italiani, tenutosi a Firenze nel 1881, alcune personalità e professionisti di Perugia decisero di fondare il Collegio dei ragionieri dell'Umbria, che comprendeva le attuali province di Perugia, Terni e Rieti. L'8 marzo 1881, negli uffici della locale Cassa di risparmio fu costituito un comitato promotore che convocò un'assemblea costituente il 24 aprile 1881 presso la Banca perugina di sconto. In quell'occasione venne approvato lo statuto e fu eletto il consiglio direttivo con presidente Zeffirino Faina. Tra le prime iniziative del Collegio ci fu la delibera adottata il 3 settembre 1882 che prevedeva l'istituzione e tenuta dell'albo dei ragionieri; il primo albo ufficiale fu pubblicato il 20 maggio 1883. Altra importante iniziativa del Collegio fu la pubblicazione nell'aprile del 1882 del "Bollettino del Collegio dei ragionieri dell'Umbria", dapprima con frequenza bimestrale, poi mensile. Il periodico durò dal 1882 al 1895 e dal 1913 al 1920, quando fu trasformato nella "Nuova rivista umbra di ragioneria", già "Bollettino dei ragionieri dell'Umbria". L'ultimo numero uscì nel 1927 quando, per ordine delle autorità fasciste, vennero sospese definitivamente le pubblicazioni.
Intanto, dal 1926, l'attività del Collegio venne sospesa e sostituita da quella del Sindacato fascista ragionieri professionisti della regione umbra, circoscrizione della Regia corte d'appello di Perugia, con sede a Perugia.
Nel 1944 fu riattivato il Collegio dei ragionieri dei circondari di Perugia, Spoleto, Orvieto e Terni; successivamente, in applicazione del d.P.R. 27 ottobre 1953, n. 1068, la denominazione dell'ente divenne Collegio dei ragionieri e dei periti commerciali dei circondari di Perugia, Spoleto, Orvieto e Terni.
Nel 1966 dal Collegio regionale vennero costituite due strutture provinciali: il Collegio della circoscrizione dei tribunali di Perugia e Spoleto e quello della provincia di Terni.

Condizione giuridica:
pubblico

Tipologia del soggetto produttore:
ordine professionale, associazione di categoria


Soggetti produttori:

Successori:
Collegio dei ragionieri della provincia di Terni
Collegio dei ragionieri e dei periti commerciali per la circoscrizione dei tribunali di Perugia e Spoleto

Collegati:
Confederazione fascista dei professionisti e degli artisti. Sindacato fascista ragionieri professionisti della regione umbra. Circoscrizione della Regia corte d'appello di Perugia


Profili istituzionali collegati:
Collegio dei ragionieri e periti commerciali, 1879 - 2008

Complessi archivistici prodotti:
Atti contabili (serie)
Carteggio amministrativo (serie)
Collegio dei ragionieri e dei periti commerciali per la circoscrizione dei tribunali di Perugia e Spoleto (complesso di fondi / superfondo)
Deliberazioni dell'assemblea e del consiglio (serie)
Iscritti (serie)
Statuti (serie)


Bibliografia:
Il Collegio dei ragionieri commercialisti di Perugia 1881-2006. Cenoventicinque anni di impegno per lo sviluppo della professione, a cura di G. CAVAZZONI, Perugia, Collegio dei ragionieri e periti commerciali di Perugia e Spoleto, 2006

Redazione e revisione:
Santolamazza Rossella, 2006/05/15, revisione
Sargentini Cristiana, 2006/05/02, prima redazione


icona top