Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Guided search » Creators - Corporate bodies » Creator - Corporate body

Consorzio di miglioramento fondiario degli utenti del canale dei molini di Imola e Massalombarda

Seat: Imola (Bologna)
Date of live: 1936 - 1940, Istituto come Consorzio degli utenti del canale molini di Imola e Massalombarda.
1940 - , Ha ottenuto la qualifica di Consorzio irriguo di miglioramento fondiario.

Headings:
Consorzio degli utenti del canale molini di Imola e Massalombarda, Imola (Bologna), 1936 - 1940, SIUSA
Consorzio di miglioramento fondiario degli utenti del canale dei molini di Imola e Massalombarda, Imola (Bologna), 1940 -, SIUSA

Other names:
Consorzio degli utenti del canale molini di Imola e Massalombarda, 1936 - 1940

Il Consorzio di miglioramento fondiario degli utenti del canale dei molini di Imola e Massalombarda trae origine dalla convenzione del 13 marzo 1936 con cui venne ratificata la fusione del Consorzio dei Compadroni dei molini di Imola e della Congregazione dei molini di Massalombarda che, dal XV secolo e fino ad allora, avevano gestito separatamente i due tronchi del cavo, superiore e inferiore, nei quali il canale era rimasto amministrativamente diviso dopo il passaggio dei territori di Massalombarda e di Conselice agli Estensi. Nel nuovo «Consorzio degli Utenti del Canale Molini di Imola e Massalombarda» confluirono non soltanto i proprietari di molini e di opifici, ma anche i derivatari d'acqua ad uso irriguo e industriale delle due zone; la partecipazione di tutti i soci venne stabilita in misura proporzionale al grado di utenza. Il nuovo ente ottenne, con R. D. dell'11 gennaio 1940, la qualifica di «Consorzio irriguo di miglioramento fondiario», venendo così a beneficiare delle prerogative degli enti di bonifica; il relativo statuto fu approvato dal Ministero dell'Agricoltura e Foreste con decreto del 5 aprile 1940. Il Consorzio di miglioramento fondiario degli utenti del canale dei Molini di Imola e Massalombarda ha tuttora la gestione del canale e riunisce gli utenti derivatari delle acque per usi irrigui e vari a carattere agricolo. Scopo dell'ente è quello di provvedere all'esercizio di derivazione dell'acqua del Santerno, di proprietà demaniale, per tutto il corso del canale; alla disciplina delle utenze irrigue e varie; alla manutenzione delle opere di presa e alla costruzione delle opere necessarie per la difesa e miglioria del corso d'acqua. Dalla costituzione del 1936 non sono più acquisibili diritti di utenza.

Legal position:
pubblico

Type of creator:
ente funzionale territoriale


Creators:

Predecessors:
Congregazione dei molini di Massalombarda
Consorzio dei compadroni dei molini di Imola


Connected institutional profiles:
Consorzio di bonifica (Emilia Romagna), sec. XVI -

Generated archives:
Consorzio di miglioramento fondiario degli utenti del Canale dei Molini di Imola e Massalombarda (complesso di fondi / superfondo)


Sources:
Il Consorzio di miglioramento findiario degli utenti del canale dei molini di Imola e Massalobarda fu costituito a norma degli articoli 71 e seguenti del Regio Decreto del 13 febbraio 1933, n. 215, con convenzione privata del 13 giugno 1936 e ratifica con Regio Decreto del 11 gennaio 1940

Editing and review:
Tarozzi Simona, 2005/10/30, revisione


icona top