Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Perugia

Sede: Perugia
Date di esistenza: 1944 -

Intestazioni:
Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Perugia, Perugia, 1966 -, SIUSA
Camera di commercio, industria e agricoltura di Perugia, Perugia, 1944 - 1966, SIUSA

Altre denominazioni:
Camera di commercio, industria e agricoltura di Perugia, 1944 - 1966

Dopo la caduta del fascismo, il r.d. l. 27 gennaio 1944 n. 23 portò allo scioglimento degli organi amministrativi dei consigli provinciali dell'economia con passaggio delle funzioni al capo della provincia, in qualità di commissario straordinario. Con il decreto legislativo lluogotenenziale 21 settembre 1944 n. 315, i consigli e gli uffici provinciali dell'economia vennero soppressi e si ricostituirono, in ogni capoluogo di provincia, le camere di commercio, industria e agricoltura.
Dal 1966 alla denominazione in vigore venne aggiunta, con la legge 26 settembre 1966 n. 792, la voce "artigianato".
L'amministrazione camerale fu affidata, fino all'elezione del consiglio, alla giunta, che si insediò il 27 febbraio 1945. Era formata da un presidente di nomina governativa, Giuseppe Clementi, e da quattro membri nominati dal prefetto della Provincia di Perugia con l'approvazione ministeriale, scelti rispettivamente tra le categorie di commercianti (Vincenzo Antonioni), industriali (Nello Bonaca), agricoltori (Eugenio Carabba)e lavoratori (Pirro Sassi).
Attualmente il consiglio è costituito da 27 rappresentanti di vari settori delle attività produttive. La struttura organizzativa è articolata in due aree dirigenziali, area amministrativa ed area informatico-anagrafica. Per il raggiungimento dei propri fini istituzionali e dei propri programmi di attività la Camera di commercio di Perugia si avvale anche della Promocamera, la cui missione è di progettare e realizzare iniziative per lo sviluppo economico locale, di un Centro estero, la cui missione è di favorire il processo di internazionalizzazione delle imprese umbre, di un Centro di formazione imprenditoriale e del Consorzio Assonet, per favorire la diffusione dei servizi camerali alle imprese della provincia.
A livello regionale opera l'Unione regionale delle camere di commercio dell'Umbria, organismo associativo delle camere di Perugia e Terni.

Condizione giuridica:
pubblico

Tipologia del soggetto produttore:
ente funzionale territoriale


Soggetti produttori:

Predecessori:
Ministero dell'economia nazionale. Consiglio provinciale delle corporazioni di Perugia, 1944 -


Profili istituzionali collegati:
Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, 1862 - 1926, 1944 -

Per saperne di più:
Camera di commercio di Perugia

Complessi archivistici prodotti:
Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Perugia (complesso di fondi / superfondo)


Bibliografia:
UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA, Guida agli archivi storici delle Camere di commercio italiane, a cura di E. BIDISCHINI e L. MUSCI, Roma, Ministero per i beni culturali e ambientali. Ufficio centrale per i beni archivistici, 1996 (Pubblicazioni degli Archivi di Stato. Strumenti, CXXVII), 87-88
SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L'UMBRIA, L'archivio storico della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Perugia, (1835-1946). Inventario, a cura di F. CIACCI, P. CORNICCHIA, S. MARONI, F. TOMASSINI, Perugia, Grafiche Benucci, 1988, 21

Redazione e revisione:
Lonzini Silvia, 2006/08/07, prima redazione
Santolamazza Rossella, 2012/10/21, revisione


icona top