Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Comune di Giba

Sede: Giba (Carbonia-Iglesias)

Intestazioni:
Comune di Giba, Giba (Carbonia-Iglesias), sec. XVIII -, SIUSA

Nel medioevo la villa di Giba fece parte della curatoria del Sulcis nel giudicato di Cagliari. Nel 1257 venne in possesso dei conti Donoratico della Gherardesca e nel 1326 fu sottomessa al dominio aragonese. A differenza delle ville sarde conquistate non venne infeudata. Iniziò ben presto a decadere e nel 1423 era ormai spopolata. Nel 1647 venne infeudata, e con Villarios, Masainas e Sant'Anna Arresi costituì il marchesato di Villarios, concesso a Francesco Amat. Sino al 1853, Giba fu frazione del comune di Villarios insieme a Masainas. Nel 1928 il comune di Giba divenne autonomo e gli furono aggregati i comuni di Villarios, Masainas (divenuto indipendente nel 1975), Piscinas e Sant'Anna Arresi (autonomo dal 1965). Attualmente fa parte della provincia di Carbonia Iglesias.

Condizione giuridica:
pubblico

Tipologia del soggetto produttore:
ente pubblico territoriale


Soggetti produttori:

Collegati:
Comune di Sant'Anna Arresi


Profili istituzionali collegati:
Comune, 1859 -
Consiglio comunitativo delle ville infeudate (Regno di Sardegna), 1771 - 1848

Complessi archivistici prodotti:
Comune di Giba (fondo)
Stato civile del Comune di Giba (complesso di fondi / superfondo)


Bibliografia:
V. ANGIUS, Dizionario geografico-storico-statistico-commerciale degli stati di S. M. il Re di Sardegna, Torino, 1833-1856
F. C. CASULA, Dizionario storico sardo, C. Delfino, Sassari, 2001
AA. VV., La provincia di Cagliari. I comuni, Milano, 1983

Redazione e revisione:
Castellino Anna, 2012, revisione
Passiu Roberta, 2008 marzo 17, revisione


icona top