Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Parrocchia di Santa Maria della Misericordia in Rancolfo

Sede: Perugia
Date di esistenza: 1755 -

Intestazioni:
Parrocchia di Santa Maria della Misericordia in Rancolfo, Perugia, 1755 -, SIUSA

La Chiesa di Santa Maria, la cui costruzione risale al 1646, nell’anno 1671 risulta aggregata alla Parrocchia di San Pietro in vincolo.
Soltanto nel 1755 fu trasformata in Parrocchia di Santa Maria della Misericordia, acquisendo autonomamente la cura delle anime. Quando nel 1817 si trovò sprovvista di parroco fu provvisoriamente smembrata ed affidata a tre diverse parrocchie: San Michele Arcangelo in Valcaprara di Perugia, San Michele Arcangelo in Chieli di Perugia e Parrocchia di Santa Maria Assunta e San Simone in Pietramelina.
Ritornata autonoma, probabilmente nel 1922, nel 1987 ha acquisito la suddetta Parrocchia di Santa Maria Assunta e San Simone in Pietramelina.

Condizione giuridica:
enti di culto

Tipologia del soggetto produttore:
ente e associazione della chiesa cattolica


Soggetti produttori:

Collegati:
Parrocchia di Santa Maria Assunta e San Simone in Pietramelina, 1987 -


Contesto storico istituzionale di appartenenza:
Diocesi, sec. XI -

Profili istituzionali collegati:
Parrocchia, sec. XII -

Ambito territoriale:
Arcidiocesi di Perugia e Città della Pieve (sec. II - )

Complessi archivistici prodotti:
Parrocchia di Santa Maria della Misericordia in Rancolfo di Perugia (fondo)
Parrocchia di Santa Maria della Misericordia in Rancolfo di Perugia (complesso di fondi / superfondo)


Bibliografia:
G. LETI, L. TITTARELLI, Le fonti per lo studio della popolazione della Diocesi di Perugia dalla metà del XVI secolo al 1860, vol. I, Gubbio, Tipografia Oderisi Editrice, 1976 (Guida alle fonti), 194

Redazione e revisione:
Robustelli Giovanna, 2009/02/11, prima redazione
Santolamazza Rossella, 2011/05/03, revisione


icona top