Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


immagine

Progetti aderenti al SIUSA

img
icona Ecclesiae Venetae Archivi storici delle chiese venete

img
icona Inquisizione Censimento degli archivi inquisitoriali in Italia

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Comune di Armo

Sede: Armo
Date di esistenza: 1797 - , Aggregato al Comune di Pieve di Teco dal 1929 al 1949.

Intestazioni:
Comune di Armo, Armo (Imperia), 1767 post -, SIUSA

Possesso dei marchesi di Clavesana ed in parte dei Del Carretto, nel 1386 fu acquistato, con Pieve di Teco, dalla Repubblica di Genova, facendo parte del cosiddetto capitanato della Valle Arroscia. Compresa nella "Ville Alte" della circoscrizione pievese e fornita di una limitata autonomia, Armo fu eretto in comune con il riordinamento amministrativo operato dalla Repubblica Ligure nel 1797. Fu allora inserito nel cantone di Pieve, nella giurisdizione del Centa, sede di giudicatura di pace di II classe. Seguì le vicende del cantone di Pieve sotto l'impero francese e il Regno di Sardegna, finchè non fu soppresso nel 1928, per essere unito al comune di Pieve, da cui fu nuovamente seperato solo nel 1949.

Condizione giuridica:
pubblico

Tipologia del soggetto produttore:
ente pubblico territoriale
preunitario


Soggetti produttori:

Collegati:
Confraria di Santo Spirito di Armo
Ente comunale di assistenza - ECA di Armo
Rolandi di Armo


Profili istituzionali collegati:
Comune, 1859 -

Complessi archivistici prodotti:
Comune di Armo (fondo)
Stato civile del Comune di Armo (fondo)


Redazione e revisione:
Bovani Iolanda, 2009/12/16, prima redazione


icona top