Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Guided search » Creators - Corporate bodies » Creator - Corporate body

Parrocchia di San Lorenzo martire di Terni

Seat: Terni
Date of live: sec. XIII fine - 1987

Headings:
Parrocchia di San Lorenzo martire in Terni, Terni, 1862 - 1986, SIUSA
Parrocchia dei Santi Lorenzo ed Egidio in Terni, Terni, 1619 - 1862, SIUSA
Parrocchia di San Lorenzo in Terni, Terni, sec. XIII fine - 1619, SIUSA

Other names:
Parrocchia dei Santi Lorenzo ed Egidio di Terni, 1619 - 1862
Parrocchia di San Lorenzo di Terni, sec. XIII fine - 1619

La Chiesa di San Lorenzo si dice sia stata edificata nel XII secolo sulle rovine di un tempio dedicato a Marte. Già citata nelle Rationes decimarum degli anni 1275-1280, risulta quale parrocchia nella visita dell’8 dicembre 1573 di mons. Camaiani che, in tale occasione, raccomandò in San Lorenzo alcuni lavori importanti e lodò la buona conoscenza della lingua latina e delle questioni sacramentali e l’impegno nella cura delle anime del rettore della Parrocchia, don Quintilio Magalotti.
Nel 1619, come si legge nella visita del vescovo Clemente Gera, gli venne unita la Parrocchia di Sant'Egidio, anch'essa molto antica e già citata nelle Rationes e, come parrocchia, nella visita del 1573. In seguito la chiesa di Sant'Egidio cambiò denominazione in Sant'omobono e fu distrutta fra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento.
Nel 1644 Pietro Gelasio nominò i confini della Parrocchia, come pure vi accennò nel 1646 Angeloni e la visitò nel 1661 il vescovo Sebastiano Gentili.
Č citata con la denominazione attuale nel quadro delle chiese di Terni del 12 settembre 1862.
Dopo l'Unità d’Italia, la Chiesa fu quasi del tutto abbandonata per lunghi anni; solo con gli scavi del 1926-1930 si poterono individuare le epoche differenti e delimitare i due edifici. Per iniziativa del parroco don Pierino Montanari, su progetto dell'architetto Cesare Bazzani e per conto della Soprintendenza ai monumenti locale fu scavata la chiesa antica, portando alla luce il pavimento romano, furono consolidate le strutture murali e coprenti e messa in luce la struttura diversa; fu anche costruito l'altare d’ispirazione romanica, anche se furono verniciati gli affreschi. La facciata fu riadattata dandole un aspetto romanico con prospetto a capanna. L’edificio fu danneggiato dai bombardamenti del 1944, che determinarono fra l’altro il crollo del tetto. L'8 gennaio 1948 finì di cadere il fianco destro e la parte alta dell'abside.
Coi lavori di restauro, compiuti in buona parte sotto l'episcopato di mons. Dal Prà, si cercò di far tornare la chiesa all'aspetto precedente.
Con il decreto vescovile 21 settembre 1986 prot. 65/86, seguito il 29 gennaio 1987 dal decreto del Ministero degli interni DGAC 13, la Parrocchia di San Lorenzo è stata unificata alla Parrocchia di San Cristoforo a costituire la nuova Parrocchia dei Santi Lorenzo e Cristoforo di Terni.


Legal position:
enti di culto

Type of creator:
ente e associazione della chiesa cattolica


Creators:

Successors:
Parrocchia dei Santi Lorenzo e Cristoforo di Terni, 1987 -


Historical and administrative context:
Diocesi, sec. XI -

Connected institutional profiles:
Parrocchia, sec. XII -

Generated archives:
Parrocchia dei Santi Lorenzo e Cristoforo di Terni (complesso di fondi / superfondo)


Sources:
Archivio di Stato di Terni, Archivio storico comunale di Terni, II versamento, fasc. "Beni culturali comunali, quadro delle chiese di Terni del 12 settembre 1862"

Bibliography:
Rationes decimarum italiae nei secoli XIII e XIV: Umbria, a cura di P. SELLA, voll. 2, Città del Vaticano, Biblioteca apostolica vaticana, 1952
P. GRASSINI, Antiche chiese scomparse e chiese restaurate nel dopoguerra in Terni, in "Bollettino della Deputazione di storia patria per l'Umbria", 1960, vol. LVII, 102
C. ROMANI, Memoria di chiese ternane dopo l'Unità d'Italia. Manoscritto inedito del Can. Giovanni Chiaranti scritto nel 1886, Terni, s.e., 1992
Il culto della Madonna nella storia di Terni, a cura di L. BIFANI SCONOCCHIA, Terni, Associazione Ven. Maria Cristina di Savoia, 1992, 30-31; 41-44; 85
F. BOCCOLINI, Parrocchie e popolazione, in AA. VV, Storia illustrata delle città dell'Umbria, a cura di R. ROSSI, Terni, a cura di M. GIORGINI, Milano, Elio Sellino Editore, 1994, vol. I, 213-224
C. EGIZI, Organizzazione del territorio attraverso gli insediamenti religiosi, in Istituzioni Chiesa e cultura a Terni tra Cinquecento e Settecento, Atti del seminario, Terni 16-17 marzo 1995, Terni, Provincia di Terni-Istes, 1997, 87-109
G. COLASANTI, Appunti per una storia del movimento cattolico dalla liberazione al Concilio Vaticano II, in Comunità cristiana e società da Pio IX a Giovanni Paolo II nel territorio della Diocesi di Terni Narni Amelia, Atti del convegno di studi per il centenario della fondazione della Soc. Terni, Terni, 29-30 Novembre 1985, a cura di G. BOLLI, P. BORZOMATI, Terni, Nuova Editoriale Terni, 1998, 251-281
G. BOLLI, La Chiesa di S. Pietro dei fabbri in Terni, Arrone, Thyrus, 1998, 23
W. MAZZILLI, Da Piazza Maggiore alla Rotonda dell’Obelisco. Le vie e le piazze di Terni. Saggio di toponomastica storica, Terni, 2009
AA.VV., L'Umbria. Manuali per il territorio, Terni, s.e., s.d., voll. 3-4, 209-212; 216; 359-362
D. OTTAVIANI, Chiese di Terni attuali e del passato, libro in bozza stampato dall’autore e depositato presso la Biblioteca comunale di Terni, s.d.

Editing and review:
Mastroianni Fabrizio, 2009/10/29, raccolta delle informazioni
Robustelli Giovanna, 2010/04/09, prima redazione
Santolamazza Rossella, 2012/01/11, supervisione della scheda


icona top