Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Borsalino Giovanni Battista fu Lazzaro

Sede: Alessandria
Date di esistenza: 1906 - 1937

Intestazioni:
Borsalino Giovanni Battista fu Lazzaro, Alessandria, 1906 - 1937, SIUSA

Nel 1906 venne fondata la “Società in accomandita G.B. Borsalino fu Lazzaro e C. “ per l’opera di Giovanni Battista Borsalino, nipote di Lazzaro, il quale fu fratello e socio del fondatore dell’Antica Casa. Con rogito del 1 marzo 1925, l’accomandita si trasformò in anonima e successivamente, dopo un lungo periodo di crisi industriale , il 23 maggio 1933, Giovanni Battista Borsalino conferì l’azienda industriale da essa gestita in Alessandria alla “Società Feltro. Fabbrica Italiana di Cappelli” costituita ad hoc per esercirne gli stabilimenti. Per riflesso, con deliberazione del consiglio del 23 maggio 1933, la “Società Feltro. Fabbrica Italiana di Cappelli” deliberò di acquistare gli impianti, il nome ed i marchi della Società anonima G.B. Borsalino fu Lazzaro e C. per l’importo di 4.500.000 Nello stesso giorno, nel corso di un’assemblea straordinaria, dopo aver ratificato gli accordi intervenuti e già consacrati nell’atto di concentrazione a rogito dott. Guasti del medesimo giorno, la Società Feltro deliberò di modificare la propria ragione sociale assumendo quella di “GB. Borsalino fu Lazzaro &C. Fabbrica Italiana di Cappelli”. Infine con rogito Guasti del 19 giugno 1937, la “Società Anonima G.B. Borsalino fu Lazzaro & C. Fabbrica Italiana di Cappelli” cedette alla “Società Anonima Antica Casa Borsalino Fabbrica di Cappelli in Alessandria fondata nel 1857 tutta l’azienda. L’assemblea della società concentrata ria, in data 30 giugno 1937, ratificando l’operato del Consiglio, ne deliberava lo scioglimento senza dar luogo a liquidazione, non avendo più la Società passività da sistemare ed essendo l’attivo interamente liquido. Con tale deliberazione, la Società Anonima “G.B. Borsalino fu Lazzaro & C. Fabbrica Italiana di Cappelli venne estinta.

Condizione giuridica:
privato

Tipologia del soggetto produttore:
ente economico/impresa


Soggetti produttori:

Collegati:
Borsalino Giuseppe e fratello Spa


Complessi archivistici prodotti:
Società assorbite, acquistate, partecipate (fondo)


Redazione e revisione:
Anselmo Sara, 2010/07/14, prima redazione


icona top