Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Comune di Polcenigo

Sede: Polcenigo (Pordenone)
Date di esistenza: 1356 -

Intestazioni:
Comune di Polcenigo, Polcenigo (Pordenone), 1356 -

Il nome 'Polcenigo' sembra derivare dal toponimo prediale in -icu da "Pulcinius" o "Paucinius"; minore scientificità presentano le ipotesi etimologiche di "pulcher aghe", che rimanderebbe alle acque che abbelliscono il territorio, o da Pulcella, figlia del presunto capostipite della famiglia dei Polcenigo, Peterlino. Questi, sceso in Italia intorno all'875 al seguito di Carlo il Calvo, avrebbe ottenuto dall'Imperatore o da Berengario la giurisdizione sulla zona, quasi sicuramente già abitata.
Nel 973 il feudo di Polcenigo fu concesso ai signori di Polcenigo dal Vescovo di Belluno, che lo aveva ottenuto dall'imperatore Ottone I (10 settembre 963). I conti di Polcenigo avevano diritto di voto in seno al Parlamento della Patria del Friuli ed esercitavano la propria giurisdizione sulle ville di Polcenigo, Fanna, Budoia, Coltura, Dardago, Gorgazzo, S. Lucia, S. Giovanni, Cavasso, Colle, Frisanco e Urgnes.
Nel 1356 i signori di Polcenigo concessero gli statuti alla comunità; nel 1797 si sottomisero alla Repubblica di Venezia.
Dopo il passaggio al regno d'Italia napoleonico il Comune fece parte del Cantone di Sacile, Distretto di Spilimbergo, all'interno del Dipartimento del Tagliamento. Dal 1814, anno in cui entrò a far parte del regno Lombardo Veneto, risultava inserito nel Distretto di Sacile, il VII della Provincia del Friuli (dal 1818 il VI). Come Comune di III classe, ossia con una popolazione inferiore ai 3000 abitanti, era rappresentato da un Convocato generale di tutti gli "Estimati" del Comune, che nel 1819 fu sostituito da un Consiglio Comunale, senza Ufficio proprio.
Nel 1866 entrò a far parte del Regno d'Italia.
Inserito dal 1969 nella provincia di Pordenone, appartiene all'omonimo Mandamento. Comprende le frazioni di Coltura, Mezzomonte, San Giovanni, Range, Gorgazzo, Santissima.

Condizione giuridica:
pubblico

Tipologia del soggetto produttore:
ente pubblico territoriale

Profili istituzionali collegati:
Comune preunitario (Friuli), sec. XII fine - 1866, (Venezia Giulia), sec. XIII - 1918

Complessi archivistici prodotti:
Comune di Polcenigo (fondo)
Stato civile del Comune di Polcenigo (fondo)


Bibliografia:
E. DEGANI, La diocesi di Concordia, Udine, Doretti, 1924 (rist. anast., Brescia, Paideia, 1977)
T. MIOTTI, Castelli del Friuli. Feudi e giurisdizioni del Friuli occidentale, Udine, Del Bianco, 1980
Circolare alle delegazioni coll'individuazione dei Comuni che aver dovranno Consigli Comunali, e di quelli cui competeranno i Convocati con le relative discipline e tabella, n. 96, 14 luglio 1819, in "Collezione di Leggi e Regolamenti dell'Imperial Regio Governo delle Provincie Venete", Venezia, per Francesco Andreola, 1819
Compartimento Territoriale delle Provincie Venete, Notificazione n. 122 del 30 novembre 1815, in "Collezione di Leggi e Regolamenti dell'Imperial Regio Governo delle Provincie Venete", Venezia, per Francesco Andreola, 1815
Decreto che unisce al Regno d'Italia gli Stati Veneti e crea in essa dodici Ducati Gran Feudi dell'Impero Francese, del 30 marzo 1806 n. 34, in "Bollettino delle Leggi del Regno d'Italia", Venezia, s.e., 1806
Decreto sulla divisione dei nuovi Dipartimenti ex Veneti, n. 283 del 22 dicembre 1807, in "Bollettino delle Leggi del Regno d'Italia", s.e., 1807
Enciclopedia monografica del Friuli Venezia Giulia, Udine, Arti Grafiche Friulane, 1971
F. DI MANZANO, Annali del Friuli ovvero raccolta delle cose storiche appartenenti a questa regione, Udine, Trombetti-Murero, 1860
Il Friuli Venezia Giulia paese per paese, Firenze, Bonechi, 1985
M.S. GIAMPICCOLI, Notizie del Parlamento e delle Giurisdizioni della Patria del Friuli, Belluno, s.e., 1781
Nuovo compartimento territoriale, Notificazione 8 luglio 1818, in "Collezione di leggi e regolamenti dell'Imperial Regio Governo delle Provincie Venete", Venezia, per Francesco Andreola, 1818
P. PASCHINI, Storia del Friuli, Udine, Arti Grafiche Friulane, 1975
P.S. LEICHT, Breve storia del Friuli, Udine, Libreria Editrice Aquileia, 1970
Patente Sovrana sull'istituzione del Regno Lombardo Veneto del 7 aprile 1815, n. 32. Repristino delle Amministrazioni Municipali del 10 maggio 1815, n. 47 in "Collezione di Leggi e Regolamenti pubblicati dall'Imperial Regio Governo delle Provincie Venete", Venezia, per Francesco Andreola, 1815

Redazione e revisione:
Trapani Francesca, 2005/12/10, revisione


icona top