Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti produttori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Frigerio Federico

Milano 1873 - Como 1959

Architetto

Intestazioni:
Frigerio, Federico, architetto, (Milano 1873 - Como 1959), SIUSA

Federico Frigerio compie i propri studi presso il Regio Istituto Tecnico Superiore (poi Politecnico) di Milano dove si laurea nel 1896. Nello stesso anno, ottiene il diploma di professore di disegno presso l'Accademia di Belle Arti di Milano dove è allievo di Landriani, Boito, Pogliaghi e Mina. Vicino a Luca Beltrami si dedica, congiuntamente, all'attività di progettista e restauratore che conduce in Como. Tra il 1901 ed il 1911 si occupa prevalentemente del completamento e del ripristino degli apparati decorativi di Palazzo Ortelli e Palazzo Gallio. Nel campo della nuova edificazione sono d'interesse la collaborazione con Giuseppe Salvioni nel completamento dell'Hotel Plinius (1897), il Teatro Politeama (1910), l'Istituto Magistri Comacini, la Banca Commerciale Italiana (1924-26) e il Tempio Voltiano (1926-27). Sul fronte dei restauri le sue attività s'incentrano sul complesso monumentale del Duomo e del Broletto, il Palazzo Vescovile (1924-31) e la vicina chiesa di San Giacomo (1939). Dal 1900 è fabbriciere del Duomo di Como, con incarico a vita. Di capitale importanza è la sua attività nel campo dell'archeologia e dell'esplorazione storiografica cui si dedica, con particolare fervore, dal 1932 al 1950.

Notizie tratte da: "Gli archivi di architettura in Lombardia. Censimento delle fonti", a cura di G.L. Ciagà, edito nel 2003 dal Centro di Alti Studi sulle Arti Visive, con la collaborazione della Soprintendenza Archivistica della Lombardia e del Politecnico di Milano.

Complessi archivistici prodotti:
Frigerio Federico (fondo)


Bibliografia:
Comum. Miscellanea di scritti in onore di Federico Frigerio, Tipografia editrice Antonio Noseda, Como, 1964
Enrico Mantero, Giuseppe Terragni e la città del razionalismo italiano, Dedalo, Roma, 1969
Paolo Donà, Federico Frigerio (1873-1959) e l'area monumentale di Como, in "'ANAGKH", n░ 6, 1994, pp. 22-32

Redazione e revisione:
Doneda Cristina, 2005/03/02, prima redazione


icona top