Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Baccin Augusto

Roma 1914 - Roma 1998

architetto, urbanista, docente

Intestazioni:
Baccin, Augusto, architetto, urbanista, (Roma 1914 - Roma 1998), SIUSA

Laureatosi in architettura nel 1937, svolge la sua attività sia come professionista, con progetti e concorsi in particolare in campo urbanistico, sia come studioso e docente in materia storico-archeologica ed urbanistico-architettonica. Negli anni 1938-39 frequenta la Scuola Archeologica Italiana di Atene e, oltre ai rilievi archeologici, cura la costruzione della sede della Scuola Archeologica Italiana in Lemno e redige il progetto esecutivo per la sistemazione di un museo a Kastro (Lemno). Dopo l'interruzione della propria attività, dovuta al periodo della guerra e di prigionia in Polonia e Germania, nel 1945, ritornato in patria, concorre per titoli al posto di architetto per la ricostruzione, ottenendo l'assunzione con sede presso il Genio Civile di Viterbo. Nel 1948 entra nel ruolo degli architetti urbanisti presso il Ministero dei LL.PP., dove diviene nel 1960 Ispettore Generale ed in seguito Provveditore alle OO.PP. del Molise e Presidente Generale del Consiglio Superiore dei LL.PP. E’ stato docente di Urbanistica presso la facoltà di Architettura dell'Università di Palermo e di Composizione Architettonica presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di Bari. Ha curato numerose pubblicazioni, frutto dei suoi studi archeologici ed urbanistici. Socio del “Centro Studi per la Storia dell'Architettura”, membro della Commissione di Studio per i Rioni di Roma, dal 1941 membro effettivo dell'I.N.U. e del Consiglio Direttivo provvisorio dal 1945 al 1948. Ha svolto una intensa attività nel campo progettuale, sia con incarichi, sia con numerosi concorsi vinti o premiati; tra le sue opere: il Palazzo delle Esposizioni dei Lavori Pubblici all'EUR (1935, in collaborazione), il progetto della via Cristoforo Colombo (1938, in collaborazione), Cinema teatro del "Genio", Viterbo (1947, in collaborazione), la sistemazione urbanistica di Lido di Camaiore (LU) (1947), il quartiere INA Casa ad Acilia, Roma (1956), il villino Napoleone a Pescara (1958), la Chiesa di San Basilio a Roma (1952), la Chiesa a Sessano, Campobasso (1970).

Per saperne di più:
Monitor Baccin

Complessi archivistici prodotti:
Baccin Augusto (fondo)


Bibliografia:
V. BACIGALUPI, G. BOAGA, B. BONI, Guida dell'architettura contemporanea in Roma, Associazione Nazionale Ingegneri ed Architetti, Roma 1965, scheda M28
A.M.IPPOLITO, M.PAGNOTTA, Roma costruita. Le vicende, le problematiche e le realizzazioni dell'architettura a Roma dal 1946 al 1981, Roma 1982, 55, 145
50 anni di professione, a cura di A.LUPINACCI, M.L.MANCUSO, T.SILVANI, Ordine degli Architetti di Roma - Ce.S.Arch, Roma 1992, 3-6, 71

Redazione e revisione:
Mirante Raffaella, 2006/01/05, prima redazione
Reale Elisabetta, 2012/06/04, revisione


icona top