Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Aloisi Piero

Livorno 1881 - 1938

scienziato: mineralogista

Intestazioni:
Aloisi, Piero, scienziato, mineralogista, (Livorno 1881-Livorno 1938)

P.A. nacque a Livorno nel 1881 da una famiglia di tradizioni nobiliari. Si laureò in Scienze naturali a Pisa nel 1902, ove divenne subito dopo assistente di mineralogia, materia in cui nel 1910 ottenne la libera docenza. Dedicatosi in particolare alla petrografia, studiò a lungo minerali e rocce dell'isola d'Elba ma anche dell'Eritrea, della Somalia, della Migiurtinia, dell'Himalaia e del Caracorum, pubblicando su questi temi numerosi saggi ed articoli. Altro campo di studi privilegiato dall'A. fu quello dell'ottica cristallografica, sia per la questione dei metodi di indagine per il riconoscimento delle rocce (sempre attuale è il suo il manuale del 1929 I minerali delle rocce e la loro determinazione a mezzo del microscopio) che nel campo dello studio delle gemme, pubblicando tra l'altro il volume Le gemme (1932). Infine studiò l'opera di alcuni pionieri nel campo della mineralogia, tra i quali Domenico Guglielmini e Vannoccio Biringuccio. Dal 1924 insegnò all'università di Firenze, ove dal 1933 fu preside della facoltà di Scienze fino alla morte, avvenuta nel 1938. Nel 1929 fu nominato corrispondente della Accademia dei Lincei e ottenne nel 1934 il premio reale.

Complessi archivistici prodotti:
Aloisi Piero (fondo)


Bibliografia:
"Dizionario Biografico degli Italiani", Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, 1960-, vol.2, p. 518, sub voce

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Capannelli Emilio, 1996, prima redazione


icona top