Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Sommier Stefano

Firenze 1848 - Firenze 1922

Botanico

Intestazioni:
Sommier, Stefano, botanico, (Firenze 1848 - Firenze 1922)

Nato a Firenze nel 1848, si interessò fino dalla giovinezza alla botanica e alla ricerca geografica ed antropologica, entrando in contatto con personaggi illustri quali Emilio Levier, Odoardo Beccari, Paolo Mantegazza e Filippo Parlatore. Nel 1870 effettuò la prima raccolta botanica sul Monte Argentario, iniziando così gli studi sistematici sull’arcipelago toscano. Successivamente estese le sue esplorazioni a gran parte dell’Italia effettuando inoltre numerosi viaggi all’estero (Scandinavia, Siberia, Capo Nord, Urali, Crimea e Caucaso, Grecia, Dalmazia, Montenegro, Scozia, Irlanda, Svizzera, Francia). Fu rappresentante all’estero della Società Geografica e della Società Botanica italiane e ricoprì importanti cariche nella Società Italiana di Antropologia ed Etnologia e soprattutto nella Società Botanica Italiana di cui fu socio fondatore nel 1888 e, nel 1907 conseguì la laurea honoris causa in Medicina ad Uppsala.La sua imponente produzione scientifica annovera ben 138 fra pubblicazioni e comunicazioni di botanica, 37 a carattere geografico, antropologico e etnografico. Fra gli scritti di maggior rilievo si segnalano: Risultati botanici di un viaggio all’Ob inferiore (1892-96), Enumeratio plantarum anno 1890 in Caucaso lectarum (1900, in collaborazione con E. Levier), Le isole Pelagie e la loro flora (1906-1908), Flora melitensis nova (1914-1915 in collaborazione con A. Caruana Gatto), Un’estate in Siberia (1885). Morì a Firenze nel gennaio del 1922. Della sua attività di raccoglitore ci rimangono l’Erbario (conservato presso l’Erbario Centrale di Firenze), le collezioni donate ad altri importanti istituti quali quelli di Napoli, Roma e Palermo, oltre ai numerosi campioni scambiati con i suoi numerosi corrispondenti.

Complessi archivistici prodotti:
Sommier Stefano (fondo)


Bibliografia:
R. PAMPANINI, Stefano Sommier, in "Nuovo Giornale Botanico Italiano", n.s., XXIX, 1922, 5-28
"Guida agli Archivi delle personalità della cultura in Toscana tra '800 e '900. L'area fiorentina", a cura di E. Capannelli e E. Insabato, Firenze, Olschki, 1996, 587-588

Redazione e revisione:
Biagioli Beatrice
Capannelli Emilio, 2007/06/13, revisione


icona top