Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Raddi Giuseppe

Firenze 1770 lug. 9 - Rodi 1829 set. 6

Botanico

Intestazioni:
Raddi, Giuseppe, botanico, (Firenze 1770 - Rodi 1829)

Nato a Firenze nel 1770, fu uno dei principali botanici a cavallo dei secoli XVIII e XIX.
All'età di 15 anni divenne assistente di Attilio Zuccagni, prefetto del Giardino Botanico di Firenze, nel 1795 divenne custode e consegnatario del Museo di storia naturale di Firenze. All'inzio dell'Ottocento approfondì gli studi botanici pubblicando i primi scritti(1806-1808) sui funghi e le crittogame raccolte nell'agro fiorentino. Nel periodo francese, dal 1807 al 1814 Raddi, dovette diradare la sua attività scientifica, a seguito della soppressione del posto di custode e consegnatario presso il Museo di storia naturale di Firenze (1807, poi ripristinato con la Restaurazione nel 1814. Comunque in questi anni completò la sua ricerca sulle Jungermanniales, leggendola nel 1817 presso la Società italiana di scienze.
Nel 1817 il Raddi prese parte al viaggio dell'arciduchessa Leopoldina d'Austria in Brasile, ove arrivò il 5 novembre 1817; vi rimase 8 mesi raccogliendo molto materiale vegetale e animale. La collezione principale è quella delle Pteridophyta; vi sono poi altre piante relative varii tipi di fanerogame, come Melastomataceae, Poaceae, Cyperaceae; studiò il proprio materiale con botanici italiani e non, fra cui si ricorda Antonio Bertoloni.
Morì a Rodi nel 1829 dopo una spedizione naturalistica in Egitto. Le sue collezioni botaniche sono conservate presso gli erbari delle Università di Pisa, Bologna e Firenze ed in diversi erbari stranieri.

Complessi archivistici prodotti:
Raddi Giuseppe (fondo)


Bibliografia:
RICCARDO M. BALDINI - HILDA MARIA LONGHI WAGNER "Poaceae Raddianae: an updated nomenclatural and taxonomical evolution of G. Raddi's Brazilian Poacaceae", in "Taxonomic" 55 (2), maggio 2006, 469-482
R. E. G. PICHI SERMOLLI - M. P. BIZARRI, "A revision of Raddi's pteridological collection from Brazil (1817-1918)", in "Webbia" 60 (1) 2005, 1-28

Redazione e revisione:
Biagioli Beatrice
Capannelli Emilio, 2007/06/13, revisione


icona top