Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Antonelli Giovanni

Candeglia di Pistoia (Pistoia) 1818 gen. 10 - Firenze 1872 gen. 14

Scienziato: astronomo

Intestazioni:
Antonelli Giovanni, scienziato, astronomo, (Candeglia di Pistoia 1818-Firenze 1872)

Altre denominazioni:
Padre Antonelli Giovanni

Giovanni Antonelli nacque a Candeglia di Pistoia il 10 gennaio 1818. Allievo del confratello Giovanni Inghirami, fu chiamato nel 1844 a Firenze per sostituire il maestro nell' insegnamento della matematica e nella direzione dell' Osservatorio ximeniano, di cui divenne direttore effettivo nel 1851.
Si occupò di astronomia, di matematica e fisica e di ingegneria, in particolare della costruzione di linee ferroviarie. Revisionò la triangolazione geodetica della Toscane e costruì la carta della diocesi di Pisa; si occupà inoltre di studi idraulici, della bonifica del padule di Fucecchio, del miglioramento del regime idraulico del lago di Orbetello; specialista nello studio di tracciati ferroviari, progettò la linea Firenze-Faenza, la ferrovia tra Lucca e Reggio Emilia e quella tra Sansepolcro e il centro Italia. Sostenne il Padre Barsanti nella invenzione del motore a scoppio e ne studiò il perfezionamento.
Morì a Firenze il 14 gennaio 1872.

Complessi archivistici prodotti:
Antonelli Giovanni (fondo)


Bibliografia:
D. Barsanti, "P.Giovanni Antonelli. Scienza e fede nel Risorgimento", Firenze, Osservatorio Ximeniano, 1989.
"Dizionario Biografico degli Italiani", Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, vol.3, pp. 493-494 (Dizionario biografico degli italiani)

Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Insabato Elisabetta, 1996, prima redazione
Morotti Laura, 2009/09, rielaborazione


icona top