Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


immagine

Progetti aderenti al SIUSA

img
icona Ecclesiae Venetae Archivi storici delle chiese venete

img
icona Inquisizione Censimento degli archivi inquisitoriali in Italia

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Guidoni Giulio da Massa

Massa 1894 lug. 5 - Massa 1992 giu. 6

politico

Intestazioni:
Guidoni, Giulio, politico (Massa 1894 - 1992)

Giulio Guidoni nacque a Massa il 5 luglio del 1894. Partecipò alla Prima guerra mondiale, e fu decorato con la Croce di guerra. Nel 1919 si iscrisse al Partito popolare italiano, svolgendovi una intensa attività fino al 1925, quando il regime fascista sciolse tutti i partiti democratici del Paese. Durante la Resistenza prese parte attiva al movimento dei "Patrioti apuani" nella delicata posizione di sub-commissario prefettizio del Comune di Massa; il Comitato di liberazione nazionale di Massa Carrara gli diede incarico di organizzare e dirigere la Delegazione comunale di Apuania-Massa durante il periodo dello sfollamento obbligatorio imposto alla cittadinanza dai tedeschi. Nel dopoguerra fu nominato segretario provinciale della Democrazia cristiana, mantenendo tale carica ininterrottamente dal 1945 al 1954. Sindaco di Massa nel biennio 1946–‘48, svolse poi il mandato di presidente della Amministrazione provinciale dal 1951 al 1956; esercitò tali incarichi con grande passione ed impegno, dedicandosi soprattutto all’opera di ricostruzione della provincia apuana. Nominato presidente dell’Azienda autonoma di cura e soggiorno di Marina di Massa, ottenne l’estensione delle competenze in tutto il territorio del Comune di Massa, del quale intuì le potenzialità turistiche.
Nel 1958 venne eletto senatore nelle fila della Democrazia cristiana, continuando anche in quella sede l’impegno al servizio della comunità provinciale. Ricercatore, storico e pubblicista si dedicò incessantemente all’opera di testimonianza, anche tra le giovani generazioni, dei valori della Resistenza. Proprio durante il suo mandato di Presidente dell’amministrazione provinciale, la Provincia di Massa Carrara venne decorata della Medaglia d’Oro al valor militare dal presidente della Repubblica Luigi Einaudi. Morì a Massa il 6 giugno del 1992.

Per saperne di più:
Liliano Mandorli, Guidoni il "lungimirante", Toscana Oggi

Complessi archivistici prodotti:
Guidoni Giulio (fondo)


Bibliografia:
Centro studi Alcide De Gasperi, "Giulio Guidoni un esempio di vita a servizio del popolo apuano", Massa, 2002
Mandorli, Liliano,"Guidoni il 'lungimirante'", in «Toscana Oggi», 1 marzo 2009 (Liliano Mandorli, Guidoni il "lungimirante", Toscana Oggi)

Redazione e revisione:
Bettio Elisabetta, 2010/01/25, rielaborazione
Capannelli Emilio, revisione
Morotti Laura, 2011/10, rielaborazione
Tazzini Luca, 2003, prima redazione


icona top