Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Casari Adelia

Medolla (Modena) 1919 giu. 1 - Bologna 2013 mar. 5

Colona mezzadra, sec. XX secondo quarto
Partigiana, 1944 lug. 1 - 1945 apr. 25
Impiegata, 1977 -

Intestazioni:
Casari, Adelia, Emma, Nigrèn, partigiana, (Medolla 1919 - Bologna 2013), SIUSA

Altre denominazioni:
Casari Emma

Adelia Casari nasce in provincia di Modena nel 1919 da una famiglia di mezzadri. Durante l'infanzia consegue la licenza elementare. Nell'aprile 1944 entra in contatto con il movimento partigiano, e nell'ottobre dello stesso anno si unisce al battaglione Marzocchi della 63ª brigata Bolero Garibaldi con il grado di staffetta, militando nella Resistenza con i nomi di battaglia Emma e Nigrèn. Nel dopoguerra partecipa alle lotte sindacali operaie e bracciantili. Socia dell'Unione donne in Italia (Udi), attivista dell' Associazione nazionale partigiani d'Italia (Anpi) di Bologna e presidente dell' Anpi del quartiere Saragozza, è stata animatrice di numerose iniziative (commemorazioni, celebrazioni, concorsi, mostre) dedicate alla storia e alla memoria della Resistenza a Bologna. In particolare nel 1975 ha fatto parte del comitato «Monumento alle 128 cadute», promotore della costruzione, presso villa Spada a Bologna, di un monumento in onore a 128 partigiane bolognesi cadute durante la guerra e la Resistenza.
Muore a Bologna il 5 marzo 2013.

Per saperne di più:
Scheda biografica di Adelia Casari

Complessi archivistici prodotti:
Casari Adelia (fondo)


Bibliografia:
Casari Adelia, in Gli antifascisti, i partigiani e le vittime del fascismo nel Bolognese, 1919-1945, a cura di A. ALBERTAZZI, L. ARBIZZANI, N.S. ONOFRI, Comune di Bologna, Istituto per la storia di Bologna, 1985, vol. II, p. 457 (Dizionario biografico degli antifascisti on-line: Casari Adelia)
E. CASARI, Nigrén: storia di una donna, S. Giovanni in Persiceto, Aspasia, 1999

Redazione e revisione:
Kolletzek Chiara, 2011/05/17, prima redazione
MenghiSartorio Barbara, 2012/03/31, supervisione della scheda
MenghiSartorio Barbara, 2013/07/05, integrazione successiva
Xerri Maria Lucia, 2011/12/05, revisione


icona top