Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti conservatori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Bistoni Vittor Ugo

Perugia 1925 gen. 20 - Perugia 1997 ago. 25

storico
militante anarchico
amministratore locale, 1960 - 1974

Intestazioni:
Bistoni, Vittor Ugo, storico, militante anarchico, amministratore locale, (Perugia 1925 - Perugia 1997), SIUSA

Nato a Perugia nel 1925 in una famiglia di tradizione antifascista, dopo la scuola elementare lavora prima come fabbro e successivamente come operaio metallurgico specializzato in una officina di Perugia, per poi essere assunto all'Istituto nazionale delle assicurazioni (INA). Autodidatta e interessato a questioni politiche e sociali, nell'immediato dopoguerra aderisce al movimento anarchico: collaboratore di «Umanità nova» e «L'Adunata dei refrattari» partecipa, come delegato della federazione umbra, al III congresso della Federazione anarchica italiana (FAI) di Livorno (23-25 aprile 1949), militando successivamente, per un breve periodo, nei Gruppi anarchici di azione proletaria (GAAP) dai quali si stacca nel 1952. Allontanatosi dal movimento anarchico approda, alla fine degli anni Cinquanta, al Partito socialista italiano (PSI), alternando l'attività di studioso e storico locale con l'impegno politico: dirigente provinciale del partito, consigliere comunale e assessore a Perugia dal 1960 al 1974, capo del gruppo consiliare.
All'immediato dopoguerra risale anche la sua affiliazione alla Massoneria nella quale, nel corso degli anni, diventerà dirigente del Grande Oriente di Perugia e fonderà due logge, fino ad essere insignito nel 1997 della massima onorificenza dell'ordine.
Nel corso della vita pubblica numerosi studi su svariate tematiche: storia della massoneria e dei movimenti libertario e socialista, storia locale e opuscoli di carattere commemorativo. Nel 1957 aveva anche partecipato al quiz televisivo «Lascia o raddoppia» portando come materia la storia dei Longobardi e destinando una parte considerevole della vincita all'istituzione di borse di studio per figli di operai disagiati.
Muore a Perugia il 25 agosto 1997.


Soggetti produttori:

Collegati:
Barbani Mario
Failla Alfonso
Federazione anarchica italiana - FAI
Furlotti Gianni
Mastrodicasa Maro


Complessi archivistici prodotti:
Bistoni Vittor Ugo (fondo)


Redazione e revisione:
Berti Ceroni Laura, 2012/01/11, prima redazione
MenghiSartorio Barbara, 2012/10/20, supervisione della scheda
Xerri Maria Lucia, 2012/02/13, revisione


icona top