Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Ganucci Cancellieri Arturo

Pistoia 1867 set. 14 - Pistoia 1936 nov. 1

avvocato
politico

Intestazioni:
Ganucci Cacellieri, Arturo, avvocato, politico, (Pistoia 1867-Pistoia 1936).

Arturo Ganucci Cancellieri nacque a Pistoia il 14 settembre1867. Compì gli studi superiori a Firenze dove si diplomò in Scienze sociali e in seguito frequentò l'Università a Roma, laureandosi in Giurisprudenza. Esercitò per qualche anno l'avvocatura ma fu presto attratto dalla politica e nel 1895 entrò a far parte del partito liberale pistoiese di cui divenne uno degli esponenti più in vista. Fu eletto sindaco di Pistoia a soli trent'anni, nel 1897, e rimase in carica per 11 anni. Nel 1923 si adoperò personalmente per la riapertura della biblioteca Forteguerriana, chiusa al pubblico dal 1921, riuscendo a ottenere i finanziamenti per acquistare raccolte di libri e manoscritti che ne arricchirono il patrimonio. Aderì nel 1921 al nascente partito fascista e nel 1930 fu nominato podestà di Pistoia, carica che mantenne per quattro anni. Durante questo periodo promosse notevoli opere di pubblica utilità per la città, in particolare sotto il profilo urbanistico. Si occupò attivamente dei problemi agricoli di Pistoia, soprattutto in qualità di membro del Consiglio amministrativo della Cassa di risparmio locale, al cui sviluppo contribuì notevolmente. Tra i soci fondatori della società pistoiese di storia patria, fece parte anche del consiglio direttivo. Morì a Pistoia il 1 novembre 1936.

Complessi archivistici prodotti:
Ganucci Cancellieri Arturo (fondo)


Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Gelli Simona, 2012/11, prima redazione
Morotti Laura, 2013/01, rielaborazione


icona top