Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Gozzi Tullio

1874 - 1924

ingegnere, 1898 -

Intestazioni:
Gozzi, Tullio, ingegnere, (1874 - 1924), SIUSA

Proveniente da una famiglia di mercanti di legnami, si laurea a Padova in Ingegneria civile nel 1898 a 24 anni. Dei suoi tre figli solo Antonluigi, ingegnere industriale-meccanico, seguirà le orme paterne.
La poliedrica attività professionale dell'ing. Gozzi è testimoniata da numerosi progetti realizzati nei settori edilizio, elettrico, idrico, per complessive 300 opere realizzate in soli 20 anni.
Autentico pioniere nell'uso del cemento armato, è il progettista e direttore lavori del primo ponte in cemento armato (1908) realizzato a Verona con il sistema 'Hennebique' sul torrente Avesa e dedicato a Francesco Paiola, celebre chirurgo morto a Venezia nel 1816 e la "briglia" nel 1906, opera destinata alla correzione dell'assetto dei corsi d'acqua.
Gozzi amava definirsi ingegnere "civile-elettricista", come citava anche la targa del suo studio a Verona.
Durante la prima guerra mondiale è capitano del Genio militare.
Progetta e realizza a Verona e nei comuni limitrofi molte opere idrauliche e idroelettriche, oltre a palazzi civili in stile Liberty. Interessante la casa da pigione a borgo Venezia (1911) e il progetto di scuole comunali a Grezzana (non realizzate) del 1914. Elettrifica edifici, industrie e interi settori della città.


Soggetti produttori:

Collegati:
Gozzi Antonluigi


Complessi archivistici prodotti:
Gozzi Tullio (fondo)


Redazione e revisione:
Tommasi Cristina, 2014/10/27, revisione
Zacchilli Ilaria, 2013/07/29, prima redazione


icona top