Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


immagine

Progetti aderenti al SIUSA

img
icona Ecclesiae Venetae Archivi storici delle chiese venete

img
icona Inquisizione Censimento degli archivi inquisitoriali in Italia

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Galdieri Eugenio

Napoli 1925 - Roma 2010

architetto

Intestazioni:
Galdieri, Eugenio, architetto, (Napoli 1925 - Roma 2010), SIUSA

Laureatosi presso l'Università di Roma nel 1950, ha svolto una significativa attività professionale a partire dagli anni '50, realizzando diversi progetti tra cui edifici residenziali (palazzine nel quartiere delle Valli e a via Aventina a Roma; ville a Campello, Sperlonga, Grottaferrata), il Metro Drive Inn di Casal Palocco, il monumento a Gandhi all'Eur (1974-76); ha curato inoltre allestimenti di mostre, tra cui quella "Le arti plastiche e la civiltà meccanica" (1955), e la mostra "Lucchetti orientali" presso Museo Arte orientale di Roma (1989). Dagli anni '60 si è dedicato in prevalenza alla conservazione dei monumenti ed agli studi di architettura islamica, curando diversi progetti di restauro archeologico per conto della Soprintendenza Archeologica di Roma e del Lazio e dell'IsMEO Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente, coordinando l'intero programma di interventi in Iran, Oman ed Afghanistan e nella valle di Katmandu (Nepal); per conto del Ministero Esteri ha diretto i lavori di restauro a Sana'a (Yemen) e per conto dell'Università di Roma e Accademia Pietroburgo un programma di conservazione del sito archeologico di Penjikent in Taijkistan.
In Italia ha curato i restauri dei palazzi Farnese a Gradoli e Latera (1975-1980) ed il consolidamento delle mura greche di Gela (1995-2000).
Nell'ambito dell'attività accademica e scientifica ha insegnato "restauro architettonico" all'Università di Reggio Calabria, "storia dell'architettura islamica" alle Università di Roma e di Bologna (sede di Ravenna), svolgendo attività di ricerca in particolare sui temi dell'architettura islamica, dell'architettura della terra cruda, della conservazione dei monumenti e della storia della famiglia Farnese; è autore di numerose pubblicazioni. Componente di vari comitati ed associazioni (ICCROM, ICOMOS), membro dell'Accademia archeologica Italiana, dell'Accademia fiorentina Arti e Disegno e della Società Iranologica, ha fondato l'AICAT Associazione Italiana cultori architettura terra.

Per saperne di più:
Monitor Galdieri

Complessi archivistici prodotti:
Galdieri Eugenio (fondo)


Redazione e revisione:
Reale Elisabetta, 2013/09/12, prima redazione


icona top