Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetti produttori

Soggetti conservatori

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Persone » Soggetto produttore - Persona

Targioni Giuseppe

Prato 1807 set. 18 - Volterra (Pisa) 1873 apr. 17

Sacerdote
Insegnante

Intestazioni:
Targioni, Giuseppe, sacerdote, insegnante, (Prato 1807 - Volterra 1873)

Giuseppe Targioni nacque a Prato il 18 settembre 1807. Compiuti gli studi presso il Collegio Cicognini, nel 1830 fu ordinato sacerdote. Collaborò con la tipografia pratese di Ranieri Guasti correggendo bozze, scrivendo prefazioni di libri e suggerendo l'edizione di testi. Nel 1831 Giuseppe Silvestri gli affidò l'ufficio di economo del Collegio Cicognini e la cattedra di Grammatica italiana, di cui fu titolare fino al 1837 quando, esentato per sua richiesta dall'insegnamento, andò a coadiuvare il canonico Ferdinando Baldanzi nella parrocchia della Cattedrale. Dal 1838 fu rettore del Seminario di Prato, incarico che tenne per diciannove anni durante i quali riformò e migliorò gli studi occupandosi personalmente dell'insegnamento della lingua greca e della Teologia dogmatica. Nel 1850 andò deputato al sinodo provinciale fiorentino, nel 1851 fu tra i membri della Commissione per la stesura del concordato toscano con la Santa sede. Nel 1857 fu eletto vescovo di Volterra, partecipò al concilio Vaticano I e fece parte di una delle commissioni preparatorie. Morì a Volterra il 17 aprile 1873.
Le notizie biografiche sono tratte da: "La cultura letteraria a Prato dal Medioevo all'Ottocento. Dizionario", a cura di G. Pestelli, Prato, Piano B, 2011 (pp. 309-310)

Complessi archivistici prodotti:
Targioni Giuseppe (fondo)


Redazione e revisione:
Capannelli Emilio, revisione
Gelli Simona, 2014/04, prima redazione
Morotti Laura, 2014/05, rielaborazione


icona top