Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Profili istituzionali » Profilo istituzionale

Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI, 1944 -

L'ANPI è stata costituita a Roma nel 1944, quando ancora il Nord Italia era sotto l'occupazione nazifascista, dai volontari che avevano partecipato alla guerra partigiana nelle regioni del centro. Dopo la liberazione di tutto il territorio nazionale essa si estese nel resto del Paese.
Il 5 aprile del 1945 fu eretta in ente morale con decreto legislativo n. 224.
Questa Associazione, ancora in attività, riunisce "tutti coloro che hanno partecipato con azione personale diretta, alla guerra partigiana contro il nazifascismo, per la liberazione d'Italia, e tutti coloro che, lottando contro i nazifascisti, hanno contribuito a ridare al nostro paese la libertà e a favorire un regime di democrazia, al fine di impedire il ritorno di qualsiasi forma di tirannia e di assolutismo".
Scopo dell'ANPI è quello di valorizzare in campo nazionale ed internazionale il contributo effettivo portato alla causa della libertà dall'azione dei partigiani e degli antifascisti, glorificando i caduti e perpetrandone la memoria. Altri obiettivi dell'Associazione sono: far valere e difendere il diritto dei partigiani a partecipare allo sviluppo morale e materiale del paese; tutelarne l'onore e il nome; adottare forme di assistenza atte a recare aiuti materiali e morali ai soci, alle famiglie dei caduti e di coloro che hanno sofferto nella lotta contro il fascismo.
La sede nazionale dell'ANPI si trova a Roma, ma sono previsti comitati in ogni provincia e sezioni in ogni comune, purché costituite da almeno venti iscritti. Organi dell'Associazione sono, a livello nazionale, il congresso, il comitato, il presidente e il collegio dei revisori dei conti; a livello regionale, il comitato; a livello provinciale, in analogia con quello nazionale, il congresso, il comitato, il presidente e il collegio dei revisori dei conti.


Profili istituzionali collegati:

Collegati:
Associazione nazionale perseguitati politici italiani antifascisti - ANPPIA, 1945 -


Soggetti produttori collegati:
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Comitato provinciale di Macerata
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Comitato provinciale di Roma
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Comitato provinciale Pesaro e Urbino
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Federazione provinciale di Perugia
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Federazione provinciale di Terni
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Sezione Crema e Cremasco
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Sezione di Foligno
Associazione nazionale partigiani d'Italia - ANPI. Sezione di San Severino Marche


Bibliografia:
SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L'UMBRIA, DEMOCRATICI DI SINISTRA DI FOLIGNO, Archivi del partito comunista italiano di Foligno e fondi aggregati 1944 - 1993. Inventari dei fondi e catalogo delle opere a stampa, a cura di A. SENIGAGLIA, coordinamento scientifico di R. SANTOLAMAZZA, Perugia, 2005 (Segni di civiltà. Quaderni della Soprintendenza archivistica per l'Umbria, 23)

Redazione e revisione:
Robustelli Giovanna, 2005/12/03, prima redazione


icona top