Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Profili istituzionali » Profilo istituzionale

Amministrazione per le attività assistenziali italiane ed internazionali - AAI, 1945 - 1977

Nel 1945 il governo italiano stipulò un accordo con il governo degli Stati Uniti d'America per l'esecuzione del programma assistenziale statunitense per l'estero, previsto dall'United Nations Relief and Rehabilitation Administration, UNRRA, costituitasi già nel 1943. L'iter di tale accordo si concluse il 4 luglio 1947, mentre, dal punto di vista legislativo, si ebbero, in materia, i decreti 19 marzo 1945, n. 79, 8 ottobre 1946, n. 301, 9 settembre 1947 n. 1004. Il primo di questi decreti istituì la Delegazione del governo italiano per i rapporti con l'UNRRA. Il decreto del 19 settembre 1947, n. 1006, pur mantenendo la normativa precedente, modificò la denominazione in Amministrazione per gli aiuti internazionali, a seguito della soppressione dell'UNRRA, avvenuta nello stesso anno.
L'Amministrazione aveva come finalità il controllo sull'attuazione dell'accordo stipulato con gli Stati Uniti d'America e la gestione del relativo fondo, come stabilito nel decreto legislativo del 9 settembre 1947, n. 1004. Curava, inoltre, lo sviluppo delle attività assistenziali, la promozione delle direttive suggerite dalle moderne dottrine ed esperienze, i collegamenti con gli organismi assistenziali stranieri ed internazionali e la cooperazione con altri enti costituitisi per fini sociali.
L'Ente era rappresentato dal Comitato dell'Amministrazione per gli aiuti internazionali, il quale, previa deliberazione, poteva acquistare beni immobili occorrenti per l'adempimento dei propri compiti e accettare donazioni o lasciti. Il personale era alle dipendenze dello Stato ma si potevano anche affidare incarichi a consulenti esterni.
Con la legge 9 aprile 1953, n. 296 la denominazione venne modificata in Amministrazione per le attività assistenziali italiane ed internazionali (AAI).
L'Ente venne soppresso con il decreto del presidente della repubblica 24 luglio 1977, n. 617, concernente la soppressione di uffici centrali e periferici delle amministrazioni statali. "Le funzioni relativi agli interventi assistenziali straordinari, agli interventi previsti dalla legge in attuazione dell'art. 38 della Costituzione, all'adempimento di accordi internazionali in materia di assistenza, ai rapporti con gli organismi assistenziali stranieri ed internazionali, all'assistenza dei profughi stranieri fino al riconoscimento della qualifica di rifugiato, nonché quelle relative alle attività connesse all'esercizio della funzione di indirizzo e di coordinamento, furono riunite in un'unica Direzione generale dei servizi civili" (art. 3).

(tratto da testi legislativi)



Profili istituzionali collegati:

Collegati:
United Nations Relief and Rehabilitation Administration, UNRRA, 1943 - 1947


Soggetti produttori collegati:
Amministrazione degli aiuti internazionali - AAI. Comitato comunale di Castiglione del Lago
Amministrazione degli aiuti internazionali - AAI. Comitato comunale di Gualdo Tadino
Amministrazione degli aiuti internazionali - AAI. Comitato comunale di Pietralunga
Amministrazione degli aiuti internazionali - AAI. Comitato comunale di Spello
Amministrazione degli aiuti internazionali - AAI. Comitato comunale di Vallo di Nera
Amministrazione per le attività assistenziali italiane e internazionali - AAI di Alleghe


Redazione e revisione:
Robustelli Giovanna, 2006/12/07, prima redazione


icona top