Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


icona contrai alberocontrai l'albero

Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Comunità israelitica di Torino

complesso di fondi / superfondo

Altre denominazioni:
Università israelitica di Torino, al 1930
Comunità ebraica di Torino, dal 1989

Estremi cronologici: 1849 - 1985

Note alla datazione: con documenti all'anno 2001

Consistenza: Unità 225: faldoni

Storia archivistica: Le informazioni relative al fondo sono tratte dall'inventario da redatto da Chiara Pilocane e Luisa Sacerdote nel gennaio 2008.

La documentazione, versata all'Archivio B. e A. Terracini nell'estate del 2006, precedentemente era conservata nei locali della Comunità di Torino. Parte della documentazione andò perduta soprattutto a causa del bombardamento che colpì i locali della comunità il 20 novembre 1942. Si rilevano tuttavia numerose lacune anche nella documentazione degli anni successivi al 1942, createsi man mano nel tempo. Non esistono serie complete.
Insieme all'archivio della comunità (fondo n. 1) erano anche conservate poche carte prodotte dall'attività di enti ebraici indipendenti, per i quali sono stati creati dei fondi a sé stanti: il Centro giovanile ebraico (fondo n. 2), l'Organizzazione Sanitaria ebraica (fondo n. 3), la fondazione De Levy (fondo n. 4) e il Comitato di Assistenza per gli ebrei in Italia (fondo n. 5).
Poco materiale era privo di attinenza con l'archivio storico della comunità torinese o trovava una miglior destinazione all'interno di altri fondi conservati presso l'Archivio Terracini e, dopo essere stato descritto, è stato escluso dall'inventariazione ed è stato consegnato ai responsabili dell'Archivio Terracini (la documentazione di Marco Tedeschi, rabbino di Asti, 1836-1861), due nastri magnetici con canti della tradizione liturgica torinese, alcune fotografie scattate in occasione di cerimonie e festività e alcuni negativi).
La documentazione è stata analizzata a livello di documento e descritta a livello di fascicolo.
Tutti i subfondi, le serie, le sottoserie e le sotto-sottoserie sono inoltre preceduti da introduzioni specifiche.

Ordinamento: L'inventario del 2008 descrive il materiale archivistico suddiviso in cinque fondi, in subfondi, in serie, in sottoserie e, quando necessario, in sottosottoserie

Strumenti di ricerca:
Chiara Pilocane, Comunità ebraica di Torino. Inventario degli archivi

La documentazione è stata prodotta da:
Comunità ebraica di Torino

La documentazione è conservata da:
Archivio delle tradizioni e del costume ebraici Benvenuto e Alessandro Terracini di Torino


Redazione e revisione:
Artom Antonella, 2011/07/24, prima redazione
Caffaratto Daniela, 2013/12/10, supervisione della scheda


icona top