Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Famiglie » Soggetto produttore - Famiglia

Sordi

sec. XVI inizio -

marchesi

Intestazioni:
Sordi, marchesi, sec. XVI inizio -, SIUSA

L'attuale famiglia Sordi discende, per via d'adozione, dalla Casa Imperiale degli Asburgo. Benedetto Sordi visse alla corte dei Gonzaga in Mantova, tra il 1665 e il 1670; essendo senza prole si assunse l'adozione di un figlio, Ferdinando, della duchessa Isabella Clara d'Austria (vedova del duca Carlo II di Mantova e nipote dell'imperatrice Eleonora Gonzaga moglie di Ferdinando II). Da allora la famiglia Gonzaga favorì i commerci di Benedetto il quale accumulò un'ingente fortuna, tale da poter costruire il palazzo di famiglia, ancora oggi di proprietà Sordi. Benedetto fu anche nominato maestro di Casa, tesoriere e sopraintendente ai cavalli. Il figlio adottivo Ferdinando venne inviato in Francia in qualità di ambasciatore (1707) e in patria fu nominato questore del Magistrato. Fu inoltre al servizio del duca di Parma. Suo figlio, Benedetto, ottenne dall'imperatore Carlo VI il titolo di Marchese. La famiglia Sordi si legò, attraverso i matrimoni, a numerose famiglie nobili: Morra di Casale, Strozzi, Verri, Mazzucchelli, Cavriani e Nani-Mocenigo.

Complessi archivistici prodotti:
Sordi, famiglia (fondo)


Bibliografia:
V. SPRETI, Enciclopedia storico nobiliare italiana, Bologna, Forni, 1969

Redazione e revisione:
Bianchi Paola, 2005/03/10, raccolta delle informazioni
Doneda Cristina, 2006/02/13, prima redazione


icona top