Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Capitolo Cattedrale di Agrigento

fondo

Estremi cronologici: 1092 - 1984

Consistenza: Unità 2440: regg. 331, bb. 228, voll. 1490, fascc. 135, quinterni 3, filze 17, mazzi 36, libretto 1, quaderno 7, bollettario 1

Storia archivistica: Quando il prof. Giuseppe Schirò si accinse a riordinare l'archivio capitolare, conservato in un locale adiacente alla torre campanaria del Duomo, lo trovò nel totale abbandono, soprattutto dopo una terribile frana che aveva colpito Agrigento nel 1969. A salvare il prezioso archivio fu il tempestivo intervento della Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento che lo trasportò in un locale attiguo alla chiesa, dove rimase fino al suo riordino mentre si provvedeva anche al restauro del locale della sua sede originaria. La struttura dell'archivio è stata scientificamente ricostruita nel rispetto del metodo storico, grazie anche all'ausilio apportato dal ritrovamento di un manoscritto del 1833 che conteneva l'inventario dell'Archivio.

Descrizione: Il fondo è composto dalle seguenti serie: "Giuliane, Assenti, Anniversari, Acconci, Allegazioni, Atti capitolari e attività del capitolo, Conti introito procuratori, Conti esito procuratori, Conti Eredità ed Amministratori particolari, Conti procuratori di Palermo, Altri conti, registri di cassa, bollettari, Congregazione della Misericordia, Depositaria, Inventari, Libri maggiori della S. Distribuzione, Libri maggiori eredità, Libri duplicati, Monterosso, Libri di messe celebrate, Occorrenze, Orfane e bussolo, Punterie, Privilegi dei canonici, Processi di beatificazione, Dipartimenti, Repertori, Registri di corrispondenza, Scritture diverse, Salari, Titoli autentici di rendite, Tavolate, Titoli esecutivi e ruoli censuari, Visite regie e vescovili, Varie, Biblioteca".
In realtà, ci sono anche altre quattro serie, denominate "Irrecuperabili, Registri vuoti, Copertine senza dicitura, Copertine con dicitura", che però si è optato di non descrivere in quanto, come si può evincere dalla loro stessa denominazione, trattasi di carte deteriorate, volumi sventrati, frammenti, etc.
Nella "lettura" di questo fondo è indispensabile non dimenticare lo scopo principale dei canonici del capitolo, ovvero la conservazione delle carte e la loro utilizzazione ai fini di poter rivendicare diritti, prerogative e privilegi.
La storia del capitolo è infatti connotata dai difficili rapporti nonchè dalle continue controversie tra il vescovo, i canonici e i debitori, di cui le carte danne un'ampia testimonianza.
Si segnalano, inoltre, come fonti di indubbia importanza storica la serie della "Sacra distribuzione" e quella dei "Titoli autentici di rendita".

Ordinamento: Si evidenzia che in alcune serie si fa riferimento esclusivamente all'unità conservativa, poichè dall'inventario non è stato possibile dedurne la reale consistenza.

Strumenti di ricerca:
Inventario - Archivio storico Capitolo Cattedrale di Agrigento

Strumenti di ricerca interni al fondo: Protocolli della corrispondenza (1885-1965), rubriche, indici, "Inventario dell'Ill.mo Capitolo (1737-1783), Repertorio dell'archivio capitolare della Cattedrale di Girgenti (1833), Rubrica d'archivio (1890, Giuliana dei possessori del feudo di Monterosso (1772), Indici delle eredità (1823-1824)".

La documentazione è stata prodotta da:
Capitolo della Cattedrale di Agrigento

La documentazione è conservata da:
Cattedrale S. Gerlando di Agrigento


Bibliografia:
G. SCHIRO', L'archivio storico del Capitolo Cattedrale di Agrigento, estratto da <<Synaxis>>, 1998, XVI-2, 623-667

Redazione e revisione:
Bellomo Caterina - direzione lavori Romano, 2007/02/15, prima redazione


icona top