Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Indice dei fondi » Complesso archivistico

Bassi Maria

fondo

Estremi cronologici: 1945 - 1993

Consistenza: bb. 4, scatoloni 2 e documentazione sciolta

Storia archivistica: Il fondo è stato donato tra il 1997 ed il 1998 all'Archivio della memoria delle donne da Maria Bassi, una "ragazza della Resistenza" intervistata nell'ambito della ricerca "Resistenza e 'passione' politica delle donne in Emilia Romagna", coordinata dalle studiose Dianella Gagliani, Elda Guerra, Fiorenza Tarozzi e Laura Mariani tra il 1993 ed il 1997.
La documentazione è pervenuta in gran parte già suddivisa dalla stessa Maria Bassi in fascicoli tematici. Le ricercatrici hanno in parte provveduto ad integrare questa organizzazione, laddove non vi fossero indicazioni autografe, attraverso l'individuazione delle aree di attività e di interesse della Bassi e la costituzione di fascicoli suddivisi per argomento e numerati; la ricca sezione fotografica, pervenuta in album di plastica, è stata numerata e sommariamente schedata. Una parte della documentazione, tra cui la corrispondenza personale, è in attesa di riordino.
Parallelamente all'organizzazione della documentazione, sono stati predisposti dalle ricercatrici una base dati descrittiva ed un catalogo pubblicato nel 2000.
Nel 2012 il fondo è stato oggetto di rilevamento nell'ambito del progetto "Censimento degli archivi femminili della provincia di Bologna".

Descrizione: Il fondo è costituito dalla documentazione personale prodotta da Maria Bassi tra il 1945 ed il 1993 e dalle carte relative alla sua attività di dirigente politica e sindacale.
Sono presenti materiali relativi alla Camera del lavoro di Ravenna (atti di congressi, elenchi dei delegati e dei funzionari, elenchi delle assemblee, volantini e programmi di manifestazioni, comunicati per la pace, iniziative per il 1° maggio e l'8 marzo) e alle attività del Partito Comunista Italiano (PCI) - ciclostilati, statuti del partito, verbali dei lavori e appunti di congressi; documenti relativi all'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia (ANPI), tra cui volantini, fotocopie di articoli di giornale, relazioni ed atti di congressi; dattiloscritti, atti di preparazione, bozze di interventi e programmi di convegni e seminari (tra cui "Donne e Resistenza in Emilia Romagna. Contributo e forme di partecipazione alla lotta antifascista e alla ricostruzione", svoltosi a Bologna nel 1977, e "Le donne delle campagne nella storia sociale d'Italia", svoltosi a Conselice (Ra) presso l'Istituto A. Cervi nel 1990); relazioni presentate al convegno del Coordinamento nazionale donne della Camera generale del lavoro (Senigallia, 1991); documenti relativi all'assemblea costitutiva del Coordinamento donne confederale Cdlt-Cgil di Ravenna e corrispondenza con la dirigente sindacale Irea Gualandi circa il reperimento di informazioni su donne dirigenti e funzionarie della Federbraccianti; opuscoli, quaderni manoscritti e appunti dei corsi frequentati dalla Bassi nelle scuole del PCI; blocchetti con appunti manoscritti in occasione del viaggio in Unione Sovietica della delegazione femminile italiana del PCI. Sono inoltre presenti trenta agende e un nucleo di corrispondenza personale relativo alla permanenza in carcere di Maria Bassi (gennaio-marzo 1962).
Maria Bassi ha inoltre donato all' archivio la sua raccolta personale di oltre 2000 fotografie, che affiancano testimonianze lavorative e pubbliche a momenti privati, unitamente ad un biblioteca di oltre 300 volumi, tutti catalogati nel Sistema bibliotecario nazionale (SBN).

Ordinamento: La documentazione è suddivisa in fascicoli tematici numerati progressivamente da 1 a 73; gli album fotografici, organizzati tendenzialmente per argomenti da Maria Bassi, sono stati numerati progressivamente da 1 a 114.

La documentazione è stata prodotta da:
Bassi Maria

La documentazione è conservata da:
Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Dipartimento di storia culture civiltà. Biblioteca


Bibliografia:
G. BERTAGNONI, Il fondo Maria Bassi, in L'archivio della memoria delle donne, Bologna, Patron Editore, 2000, pp. 49-63

Redazione e revisione:
Casale Mara, 2012/05/10, prima redazione
Menghi Sartorio Barbara**, 2015/06/29, supervisione della scheda
Xerri Maria Lucia, 2013/08/19, revisione


icona top