Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Società di mutuo soccorso patria e lavoro di Monteleone d'Orvieto

Sede: Monteleone d'Orvieto (Terni)
Date di esistenza: 1928 - sec. XX secondo quarto

Intestazioni:
Società di mutuo soccorso patria e lavoro di Monteleone d'Orvieto, Monteleone d'Orvieto (Terni), 1928 - sec. XX secondo quarto, SIUSA

Altre denominazioni:
Società di mutuo soccorso patria e lavoro di Monteleone di Orvieto

La Società fu fondata nel 1928, utilizzando il fondo sociale di un precedente sodalizio sciolto nel 1926 per motivi politici ed usufruendo di un contributo del regime ammontante a 4500 lire. Il primo statuto della nuova associazione fu approvato nella seduta del 22 luglio 1928, mentre il 29 luglio vennero attribuite le cariche sociali. I soci, debitamente controllati sia "nella sanità fisica" che in quella "politica e sociale" e suddivisi in ordinari ed onorari, al momento della costituzione, erano 40. Gli ordinari, di età compresa tra i 18 e i 60 anni, dovevano pagare una tassa di iscrizione ed una contibuzione mensile. Erano previsti sussidi per malattia, purché il socio fosse iscritto da almeno sei mesi e fosse in regola con i pagamenti, che dovevano continuare anche durante l'assenza dal lavoro: non era previsto, invece, un sussidio per cronicismo, anzi la malattia cronica diveniva obbligatoriamente motivo di abbandono della Società da parte del socio. L'articolo 23 disponeva l'erogazione di un sussidio per le onoranze funebri dei soci e la raccolta di una colletta da donare agli eredi.
Per quanto riguarda le cariche sociali, la Società era retta da un direttorio costituito da tre membri, il presidente, il segretario e il cassiere, e da due revisori eletti dall'assemblea generale dei soci. In base all'articolo 31 del citato statuto, in caso di scioglimento, il patrimonio sociale, depositato presso una banca, sarebbe andato all'opera pia "Ospedale di San Giuseppe" e le carte all'archivio dell'Opera pia stessa. Non si conosce l'anno di cessazione di attività della Società, che si suppone sia avvenuto, sulla base della esigua documentazione pervenuta, entro la metà del secolo XX.
Le presenti informazioni sono tratte dallo strumento di ricerca redatto dal funzionario della Soprintendenza archivistica per l'Umbria, Gianluca Pistelli.

Condizione giuridica:
privato

Tipologia del soggetto produttore:
ente di credito, assicurativo, previdenziale

Profili istituzionali collegati:
Società di mutuo soccorso, sec. XIX seconda metà -

Complessi archivistici prodotti:
Società di mutuo soccorso patria e lavoro di Monteleone d'Orvieto (fondo)


Redazione e revisione:
Lonzini Silvia, 2006/03/02, prima redazione
Santolamazza Rossella, 2006/03/07, revisione


icona top