Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Conservatorio delle verginelle di Reggio Calabria

Sede: Reggio Calabria
Date di esistenza: 1731 - 1915 lug. 19

Intestazioni:
Conservatorio delle verginelle, Reggio Calabria (Reggio Calabria), 1731 - 1915, SIUSA

Fondato da Padre Gesuita Santarelli nel 1731, era chiamato inizialmente Rifugio delle pentite dedicato alla Madonna di Porto Salvo ed assunse la nuova denominazione nel 1760. Laicizzato nel 1870, ne furono redatti un nuovo statuto approvato con Regio Decreto il 19 ottobre 1871 e un nuovo regolamento approvato con Regio Decreto il 29 settembre 1896.
Il Conservatorio era gestito dal una Commissione Amministrativa nominata dal Consiglio comunale e dalla Deputazione Provinciale.
Il patrimonio del Conservatorio era costituito da rendite, legati e censi, ai quali si univano sovvenzioni annue del Comune, della Porvincia e dello Stato, oblazioni degli abitanti della città e dintorni e gli utili del lavoro delle fanciulle in esso ospitate.
Distrutta la sede del Conservatorio dal terremoto del 1908, fu trasferito prima in baracche in piazza Sant'Agostino e poi in padiglioni al rione Tremulini.
Il 19 luglio 1915 fu raggruppato con l'Ospizio delle orfanelle.

Condizione giuridica:
pubblico

Tipologia del soggetto produttore:
ente di assistenza e beneficenza


Soggetti produttori:

Successori:
Enti Raggruppati Conservatorio delle Verginelle e Ospizio delle orfanelle di Reggio Calabria


Complessi archivistici prodotti:
Conservatorio delle verginelle di Reggio Calabria (fondo)


Redazione e revisione:
Fallanca Antonino, 2006/09/27, prima redazione


icona top