Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Guida on-line agli archivi non statali
Menu di navigazione

Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Soggetto produttore - Ente

Comitato provinciale caccia di Ascoli Piceno

Sede: Ascoli Piceno
Date di esistenza: 1955 - 1983, Data desunta dalla documentazione

Intestazioni:
Comitato provinciale caccia di Ascoli Piceno, Ascoli Piceno, 1955 -, SIUSA

Il Comitato provinciale caccia di Ascoli Piceno viene istituito in attuazione del d.p.r. del 10 giugno 1955 n. 987, che demandava le funzioni in materia di caccia sia ad organi statali quali il Ministero per l'Agricoltura e le Foreste, sia ad organi di enti locali, quali le Provincie. Il Comitato provinciale per la caccia è un organo della provincia con ordinamento autonomo. Tra i compiti del Comitato vi è la vigilanza sulle applicazioni vigenti in materia venatoria, dare impulso nella provincia ad azioni di propaganda per la conoscenza delle leggi sulla caccia e delle norme disciplinanti la materia venatoria, segnalare al Presidente della giunta Provinciale sia le riserve che rispondano agli scopi di legge indicandone l'effettivo rendimento che l'opportunità di costituire zone di ripopolamento e cattura, provvedere alla pubblicazione annuale del manifesto riportante tutte le disposizioni di legge in materia di caccia, ed infine provvedere alla gestione dei fondi provenienti dalle sopratasse alle quali sono soggette annualmente le licenze di caccia.
Il Comitato è stato soppresso dopo il 1983 e la Provincia di Ascoli Piceno ha assunto direttamente le competenze già attribuite al Comitato.

Condizione giuridica:
pubblico

Complessi archivistici prodotti:
Comitato provinciale caccia di Ascoli Piceno (fondo)


Redazione e revisione:
Ferri Sonia, 2010, revisione
Paci Allegra, 2010/03/05, prima redazione
Palma Maria, 2010, supervisione della scheda


icona top